.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 74 ospiti collegati

.: Eventi

« Giugno 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Lunedì, 3 Marzo, 2008 - 08:06

Gli studenti antifà chiedono nuove elezioni della Consulta

Gli studenti antifà chiedono nuove elezioni della Consulta
Il Manifesto 2 marzo 2008

Dopo la giornata sulle foibe dell'8 febbraio scorso e l'aggressione per mano fascista a un ragazzo di sinistra, il clima nelle scuole della capitale è ancora caldo. Gli studenti antifascisti, che da tempo denunciano i brogli elettorali nel momento del voto per eleggere i rappresentanti studenteschi nella Consulta provinciale studentesca, hanno inviato una lettera alle istituzioni: «Vogliamo la sospensione dell'attività dell'organismo e nuove votazioni il cui esito, vigilato nelle candidature e nello svolgimento, possa essere riconosciuto da tutti». La richiesta è stata fatta al ministro Fioroni, al direttore dell'ufficio scolastico Regionale, al prefetto e all'attuale presidente della Consulta di Azione Giovani, Andrea Moi, a cui si chiede di dimettersi. Già ora la metà degli studenti ha deciso di «boicottare» quell'istanza proprio per le azioni squadristiche compiute da quelle sigle studentesche che rifacendosi apertamente al fascismo occupano ora «illegalmente» la Cps.