.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 60 ospiti collegati

.: Eventi

« Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Giovedì, 13 Dicembre, 2007 - 22:55

raddoppio costo vivo tessera annuale ATM

 
 
Milano, 13 dicembre 2007
 
 
 
 
 
c.a. dell’Assessorato Trasporti del Comune di Milano;
del Settore Trasporti del Comune di Milano;
della Direzione dell’ATM di Milano
 
 
  • Oggetto: raddoppio del costo vivo della tessera annuale ATM e richiesta di informazioni a riguardo
 
constatato che
 
per il prossimo anno solare 2008 è previsto un aumento da parte dell’ATM del costo vivo delle tessere per l’abbonamento annuale del 100%, passando, così, dall’attuale cifra di 5 € a quella di 10 €
 
considerato che
 
la maggioranza degli utenti beneficiari dell’abbonamento annuale appartengono alla categoria studentesca e delle lavoratrici e dei lavoratori pendolari, quindi fasce più deboli e da favorire nell’utilizzo e nell’accesso ai servizi di trasporto pubblico, già angariati, nella loro gran parte, dall’aumento del prezzo cumulativo dell’abbonamento per i percorsi esterni alla superficie del Comune di Milano
 
visto e considerato
 
in mercato essere alquanto basso il costo vivo di una tessera costituita da materiale plastico e dotata di un cip elettronico e che, quindi, l’aumento non è altro che una volontà di definire un incremento del costo dell’abbonamento annuale nel suo complesso
 
 
si chiede
 
- alla direzione dell’ATM le motivazioni che hanno determinato, a fronte delle considerazioni di ordine economico fatte, questa decisione penalizzante la maggioranza dell’utenza del servizio pubblico di trasporto, nelle sue componenti più deboli;
 
 
- all’assessorato Trasporti e alla direzione di settore se erano a conoscenza di tale decisione e se hanno provveduto a disporre misure utili a richiedere all’ATM il recesso da tale provvedimento, considerando opportuno sottolineare il carattere di aumento ingiustificato e surrettizio del costo dell’abbonamento nel suo complesso, disincentivante ulteriormente l’utilizzo dei mezzi pubblici a discapito dell’aumento di autovetture private congestionanti il traffico urbano e giornaliero
 
 
Alessandro Rizzo
Capogruppo Lista Uniti con Dario Fo per Milano
Consiglio di Zona 4 Milano