.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 56 ospiti collegati

.: Eventi

« Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Mercoledì, 5 Dicembre, 2007 - 12:11

MOZIONE PER UN'EFFICENZA ENERGETICA

MOZIONE

 
invito rivolto al Comune di Milano per la realizzazione di un piano volto alla promozione dell’efficienza energetica, la solarizzazione di edifici pubblici, a partire dal Consiglio di Zona, e privati esistenti o di nuova edificazione, tramite tetti fotovoltaici e impegno del Consiglio di Zona 4 alla realizzazione di incontri pubblici di informazione e formazione pubblica per il risparmio energetico e l’eliminazione di emissioni inquinanti
 
 
 
Considerato di fatto che
 
l’edilizia civile consuma in Italia ogni anno circa il 30% dei consumi energetici totali e ben il 70% di questi sono impiegati per riscaldare gli edifici a destinazione residenziale;
 
evinto di fatto
 
che, intervenendo sia sugli impianti di riscaldamento sia sull’isolamento degli edifici, si raggiungerebbe il 40% dell’obiettivo posto per la riduzione di emissioni previsto dal Protocollo di Kyoto per il nostro Paese;
 
e preso atto che
 
questo obiettivo determinerebbe il risparmio del 40-50% delle spese gravanti sulle famiglie italiane per il riscaldamento;
 
constatato
 
il notevole successo e riscontro di partecipanti e di pubblico alla mobilitazione, “Generazione clima – efficienti per natura”, sostenuta da WWF in collaborazione con il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, sostenuta da diversi partner istituzionali, tra cui la Confai e l’ENEA, supportata da diverse società e aziende e patrocinata dall’Alto Patrocinio della Presidenza della repubblica Italiana, avutasi nelle giornate di sabato 10 novembre di domenica 11 novembre in 2000 piazze in Italia, dove si è esposto e reso noto l’appello del WWF di adeguare la risposta istituzionale e dei produttori di energia alle richieste impellenti e ai bisogni reali dei cittadini nelle scelte di risparmio energetico
 
evinta
 
l’enorme possibilità di generare risparmio energetico e diminuzione consistente di emissioni inquinanti invitando i singoli a perseguire comportamenti quotidiani virtuosi utili a garantire razionalizzazione dei consumi e riduzione consistente di emissioni derivanti dall’utilizzo di sistemi di approvvigionamento energetico di origine combustibile o fossile
 
viste e comparate le esperienze amministrative
 
1.      avutesi a Roma, dove l’assessorato all’ambiente ha predisposto la solarizzazione di 88 edifici scolastici già costruiti, l’efficientamento energetico di 237 impianti sportivi già in funzione e di 9 edifici pubblici di proprietà comunale;
2.      A Napoli dove la Giunta ha già programmato la realizzazione di tetti fotovoltaici per 100 scuole entro il 2010 e ha definito una politica contributiva tale per cui si possa garantire l’utilizzo di sgravi fiscali per l’ICI da parte di chi effettua interventi di messa in efficienza energetica;
3.      e, infine, ricordiamo l’intenzione della Provincia di Roma di installare pannelli fotovoltaici su 41 scuole con inizio lavori entro il 2008, realizzando, per la prima volta in Italia, un palco allestito con vele fotovoltaiche per promuovere spettacoli a impatto zero e contribuire alla sostituzione di vecchi impianti termici a partire dal 1° gennaio 2008.
 
PQM
 
si chiede con la presente delibera
 
1.      di richiedere al Comune di Milano di provvedere a procedere con un progetto di solarizzazione di edifici scolastici già costruiti, apponendo fotovoltaici sui tetti delle costruzioni e delle strutture di propria competenza, di impianti sportivi, di centri comunali per promozione di eventi culturali, come i centri di aggregazione multifunzionale e i vari immobili utilizzati per finalità artistiche e culturali, di edifici comunali, partendo dallo stesso consiglio di Zona 4 e dagli stessi centri civici, dalle biblioteche comunali;
2.      di monitorare i suddetti luoghi e di censire le suddette strutture con la collaborazione del consiglio di zona 4 per quanto concerne il territorio circoscrizionale nella fase di elaborazione del progetto e di applicazione del medesimo, affinché si abbia il pieno coinvolgimento della struttura decentrata, tramite la partecipazione della cittadinanza residente, affinché si possa rispondere in modo più completo e diretto alla razionalizzazione e alla sostenibilità del fabbisogno energetico generale;
3.      di provvedere a promuovere una politica fiscale che possa garantire consistenti sgravi sull’ICI per chi effettua interventi volti all’efficienza e al risparmio energetici, nonché per chi apponga strumenti e modalità di riscaldamento con mezzi non inquinanti, come i pannelli fotovoltaici;
4.      di provvedere a organizzare e a indire come Consiglio di Zona 4 assemblee pubbliche o sportelli di servizio dove poter informare e formare la cittadinanza sulle possibilità di risparmio energetico e di razionalizzazione dei consumi derivanti da comportamenti virtuosi e quotidiani individuali, nonché informare la stessa delle disposizioni normative esistenti, soprattutto di carattere tributario e fiscale, per la realizzazione di sistemi energetici sostenibili. 
 
 
 
Proponente:
 
Alessandro Rizzo
Capogruppo Lista Uniti con Dario Fo per Milano
Consiglio di Zona 4 Milano