.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 97 ospiti collegati

.: Eventi

« Ottobre 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

.: Categorie

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Donatella Elvira Camatta
Sabato, 30 Dicembre, 2006 - 12:21

Condanna a Morte.......è Stata Eseguita!!!


La condanna a morte è stata eseguita: intorno alle 4 italiane, le 6 locali, Saddam Hussein è stato impiccato. Lo ha riferito prima la tv irachena Al Hurra, quindi la televisione di Stato 'Al Iraqiya'. La notizia è stata poi confermata dal viceministro degli Esteri iracheno, Libeed al Abbawi, e dal Pentagono.

L'esecuzione è stata filmata. Le immagini sono state mandate in onda dalle tv di tutto il mondo. Il video mostra alcuni uomini a volto coperto, e uno a volto scoperto, mentre accompagnano Saddam verso la forca e parlano con lui. Il filmato, senza audio, si ferma nel momento in cui la corda viene posta attorno al collo dell'ex dittatore iracheno. Tutto intorno, una stanza molto piccola e buia.

''Restate uniti'', le ultime parole dell'ex rais agli iracheni. Secondo quanto si legge sulla Cnn on line, Mowaffaq Al Rubaie, consigliere nazionale per la sicurezza iracheno presente al momento dell'esecuzione, ha riferito: ''C'era paura sul suo volto". Rubaie ha detto anche che l'ex presidente iracheno ha rifiutato di indossare il cappuccio e non ha opposto resistenza. L'ex dittatore iracheno sarebbe morto con il Corano tra le mani dopo aver dato i propri effetti personali al fratellastro Barzan al-Tikriti. Lo rivela l'inviato a Baghdad della Tv satellitare 'al-Arabiya' .

L'esecuzione è avvenuta nella sede dei servizi segreti militari iracheni nel quartiere Qadimiya, sul fiume Tigri, a pochi chilometri dalla zona verde di Baghdad. Si tratta di un luogo nel quale venivano torturati e uccisi i suoi oppositori.

Indossava i suoi soliti vestiti già mostrati durante le udienze del processo, cappotto e pantaloni scuri, camicia bianca, ed è morto alla presenza di sette testimoni. Tra loro, i giudici che hanno seguito il suo processo, alcuni membri del governo e gli Imam sunniti.

Contrariamente, invece, a quanto riferito in un primo momento è stata smentita l'esecuzione di Barzan Al Tikriti, fratellastro dell'ex rais e dell'ex giudice Awad Al Bandar. Raghad Hussein, figlia di Saddam, ha chiesto al governo yemenita di autorizzare la sepoltura di suo padre nello Yemen finché non avverrà la ''liberazione dell'Iraq allorché sarà possibile il rientro delle sue spoglie'' in madrepatria. Lo riferiscono i media yemeniti. Funzionari locali contattati dall'agenzia di stampa 'Dpa' non hanno confermato, né smentito la notizia.

Il premier iracheno Nuri Al Maliki ha salutato l'''esecuzione del criminale Saddam'', rinnovando il suo appello alla riconciliazione nazionale ai sostenitori dell'ex regime, ''le cui mani non sono sporche di sangue''. La condanna alla pena capitale per Saddam è stata confermata in appello martedì scorso. In linea con il primo grado, la corte lo ha ritenuto colpevole di crimini contro l'umanità per la strage di 148 sciiti compiuta nel 1982 a Dujail.

(Adnkronos)