.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 44 ospiti collegati

.: Eventi

« Dicembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

.: Categorie

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Donatella Elvira Camatta
Sabato, 15 Luglio, 2006 - 10:09

Denuncia sul caldo sui mezzi pubblici ATM

 

Carissimi,
per rendere più sostanziata la nostra denuncia sul caldo sui mezzi pubblici ho selezionato alcune segnalazioni del 12, 13 luglio '06, ho inserito anche chi non vede il problema caldo, come pure le risposte di rito di ATM ai nostri reclami.
Confermiamo a tutti la nostra attenzione di raccogliere le segnalazioni dei disservizi, come pure anche le proposte, all'indirizzo: dialoghinecessari@tin.it , oppure inviare anche al numero
di Fax 02 70039869.
1. a proposito del caldo, ti segnalo la situazione della fermata della 54 e della 61 all'inizio di Corso Plebisciti, davanti alle vetrine dell'Oviesse. Ci batte il sole dalla mattina alle 9 fino a pomeriggio avanzato. E non c'è il minimo riparo. Prima dell'Oviesse c'era una Standa, coi suoi bei tendoni davanti a ogni vetrina sotto cui si riparavano i passeggeri in attesa (lunga anche allora: l'ATM è come i carabinieri: nei secoli fedele... nel disservizio). L'Oviesse li ha tolti, la pensilina non c'è, e forse sarebbe difficile installarla data la presenza del grande magazzino su tutto il marciapiede. Sarebbe opportuno che l'ATM facesse un accordo con la direzione Oviesse per ripristinare le tende o, più praticamente e realisticamente,  spostasse la fermata di qualche metro in avanti, dove fa angolo una sede della Popolare di Milano e dove quindi ci sarebbe lo spazio per la pensilina.
 
2. Urge chiedere ad ATM di ripristinare l'orario invernale sulla metro! Questo per evitare sovraffolamenti e di conseguenza surriscaldamenti! Devono mettere tutti i treni in circolazione, oggi 12 luglio non si respirava, inoltre devonbo subito riparare tutti i bus, sono due provvedimenti rapidi sui quali non hanno giustificazioni.
 
Ribadisco che quando ho preso la M2 da Piola a Cadorna (e stavo svenendo io, ha presente la mia stazza!!!) l'ho aspettato 8 minuti! ed era pieno, il che ha aumentato drasticamente il calore, inoltre gli utenti devrebbero occupare i 2/3 del vagone esposti all'aria dei finestrini, evitando di mettersi sulla parete di testa perche non ventilata.
 
Ieri un autista è svenuto su un bus. La situazione è da esposto alla magistratura e mi riferisco alle lamentele relative al caldo estivo sui mezzi ATM.
 
3. Riflessioni:
  • Da sempre esiste l'estate e quindi il caldo. Da 75 anni esiste l'ATM e da 40 anni la Metropolitana, quindi in estate ha sempre fatto caldo sui mezzi e non solo.
  • Improvvisamente tutti si lamentano (sport preferito dagli italiani) ... forse perchè la gente si è abituata a vivere troppo bene ... in particolare abituandosi all'aria condizionata in ogni situazione non si riesce poi a smettere ... un po come con la droga.
  • Occorrerebbe creare dei centri di recupero dall'aria condizionata.
  • Personalmente rifiuto l'aria condizionata in ambienti quali l'abitazione e per quanto possibile la evito in altri ambiti ... e soprattutto vesto in modo estivo.
  • Risultato non soffro di astinenza da aria condizionata e quindi anche il caldo di questi giorni sui mezzi pubblici mi è relativo  ... anzi in certi momenti mi piace.
P.s.  Vedo gente sotto il sole aspettare l'autobus la quale non rinuncia a fumare una bella "rinfrescante" e "salutare"  sigarettina ... chissà poi perchè hanno caldo.
 
4.
. * Ci sono dei sistemi di monitoraggio del conducente, dove quest'ultimo puo essere "punito" o comunque non avere degli incentivi. Conoscere il il riflesso di SKINNER quello del topo e il cibo?  => se sa che è una cosa postiva per lui allora l'accendera l'AC. CMQ da solo il fatto che si senta controllato aiuta a migliorare le sue performance (MAJO)
 
*   Il conduttore può usare il microfono e chiedere ai passeggeri di chiudere le finestre perche è in funzione l'aria condizionata.
 
Parere personale: non credo che tutte le carrozze della M3 Gialla siano predisposte all' aria condizionata.
                           A fronte a questo cambiamento di clima cosi palese, non possiamo continuare a vivere negli anni 80
                          Bisogna adeguarci a queste temperature che saranno sempre piu presenti alternate con pioggie.
 
A sto punto mi viene da chiedermi: L'ITALIA E' VERAMENTE UN PAESE SVILUPPATO? Aiuteranno queste condizioni a fare venire piu turisti se devono anche soffrire durante i viaggi? La gente sarà propensa ad usare i mezzi per andare a fare spese se sa che in metro o sugli autobus potrebbe sentirsi male???

5.Belle queste segnalazioni, non mi fanno sentire sola nel mio rapporto ormai d’odio con l’Atm……

Ecco le mie:

  • Linea 71, quartiere Barona – via De Pretis, mancano completamente i nuovi orari, quelli inseriti nelle colonnine. Risultato: da lunedì 10 sono andata per tentativi, alternando gli orari di uscita da casa (8.05, 8.10, 8.15, 8.20) con conseguenti diversi orari di arrivo al lavoro. Ora ho capito a che ora passa (una alle 8.10, una alle 8.25), ma vi sembra un modo d’agire civile e all’altezza di una città cosiddetta “europea”?????

Sempre linea 71: questa volta a Romolo lunedì 10, lì gli orari ci sono, saltata la corsa delle 18.25. Risultato: per me che ero lì alle 18.15 attesa di 20 minuti dato che l’altra corsa è partita alle 18.35.

Linea 90/91: peggiora di volta in volta, ormai è una barzelletta, un drammatico terno al lotto: se è la tua giornata fortunata, arriva dopo un’attesa di 5 minuti addirittura vuota, altrimenti è la fine.

Non posso dare giorni precisi, dovrei dare tutti i giorni del mese…….In particolare, però, questo me lo ricordo: venerdì 7 mattina, 8.45, altezza Romolo, sono riuscita a salire, ma ho effettuato tutto il viaggio in bilico sui gradini, tenendomi con un braccio e in punta di piedi, appiccicata a tutti, tra sudori, puzze e afa terribili. Ah, che gioia iniziare così la giornata, per me che soffro di pressione bassa è fantastico……

OGNI GIORNO E’ COSI’: nessun rispetto per gli orari, a volte ne arriva una dopo 15 minuti, a volte ne arrivano tre dopo 2, super affollamento, calca, delirio. Aria condizionata????? Ah, ah, ah….. Io spintono tutti per accaparrarmi il posto di fronte al finestrino, onde evitare di svenire, ma quando si ferma ai semafori è terribile, senti tutti i 40 gradi misti a tanfi e sudori.

I modi dei conducenti? Maleducati a livelli impensabili, se chiedi spiegazioni sei solo un rompipalle e ti becchi insulti.

I modi dei controllori? INTOLLERABILI. I classici sceriffi che più che controllare eseguono spedizioni punitive ottuse. Hanno dei modi osceni, irritanti, pensano di essere chissà chi solo perché hanno il potere di fare multe, wow.

E io ho la tessera magnetica che carico regolarmente ogni mese. Che squallore.

6. ti giro tre mail che ho mandato ieri all'ATM come reclamo, per l'eccessivo affollamento della metropolitana negli orari di punta e il caldo soffocante....

Se qualcuno decidesse di fare una protesta andando sui binari per impedirne il passaggio, io sarei la prima a partecipare, se con le buone non si ottiene nulla....
l'atm mi ha anche risposto che in metropolitana c'è un controllo sul numero di passeggeri , questa è una bugia immensa!
io tutte le mattine arrivo da Cernusco (linea verde) un disastro, metro piena e bollente, poi cambio a Loreto e prendo la linea rossa direzione centro ed è peggio che andar di notte.....prima o poi non pagherò più il biglietto per questo schifo di servizio!Argomento reclamo: Comfort di viaggio
Descrizione reclamo: NON SI PUO' FAR VIAGGIARE LA GENTE IN METROPOLITANA PRESSATA IN UNA MANIERA OSCENA, CON LA RIDUZIONE DELL'ORARIO NELLA FREQUENZA DI METROPOLITANE URBANE E INTERURBANE, SI VIAGGIA COME BESTIE, AL CALDO E IN UN AFFOLLAMENTO FUORI DAL NORMALE. PRENDERO' SERI PROVVEDIMENTI, ANCHE UNA DENUNCIA SE NECESSARIO PER IL DISSERVIZIO, QUESTO E' MOLTO GRAVE, OLTRETUTTO PAGARE PER VIAGGIARE IN QUESTA MANIERA E' VERGOGNOSO, VERGOGNATEVI
Giorno: 12/07/2006
Ora: 08
Minuti: 50
Mezzo: Metro
Linea: M1
Argomento reclamo: Regolarità servizio
Descrizione reclamo: vi ho gia' scritto innumerevoli volte, naturalmente senza aver visto finora dei miglioramenti, non so il motivo per cui raccogliete reclami se poi non fate nulla per migliorare il servizio. Se
qualcuno decidesse di fare una protesta seria contro il servizio ATM io sarei la prima a farla, perchè dovete vergognarvi di far pagare il biglietto alla gente e farla viaggiare in condizioni a dir poco disastrose,
di caldo soffocante e affollamento di treni.Non mi stancherò mai di dirvi: VERGOGNATEVI
Giorno: 12/07/2006
Mezzo: Metro
Linea: M1
Argomento reclamo: Ambiente
Descrizione reclamo: non mi stancherò mai di continuare a scrivervi, fino ad intasarvi la posta, per segnalare un disservizio nell'orario ridotto della metropolitana...non si può viaggiare così, come ve lo dobbiamo dire???se un giorno dovessi mai sentirmi male vi farò una denuncia e andrò fino infondo, perchè è vergognoso viaggiare in condizioni del genere....

Giorno: 12/07/2006
Mezzo: Metro
Linea: M2

e la risposta di ATM è stata:
Milano, 12 luglio '06

Gentile signora,,

prendiamo atto del suo reclamo relativo alla programmazione del servizio metropolitano estivo.
Al riguardo la informiamo che la programmazione degli orari delle linee metropolitane e di superficie deriva dall'analisi della domanda di trasporto rilevata su ciascuna tratta, tenendo conto dei giorni feriali /
festivi, della fascia oraria e della stagionalità.
Le linee sono monitorate in modo costante sulla base di un programma di sorveglianza dell'esercizio, al fine di adeguare l'offerta dei servizi alla domanda espressa dalla Clientela.

E' comunque stata ns cura segnalare il contenuto del suo reclamo al competente settore aziendale, per le dovute verifiche circa l'adeguatezza del servizio attualmente proposto.

Cordiali saluti,
atm spa - relazioni con i clienti

 

ma quando ci decideremo noi tutti utenti ad organizzare uno sciopero dei consumatori?
eleonora

Commento di eleonora inserito Gio, 27/07/2006 10:07

E io che dovrei dire che entro nel tram per la prima volta dopo un'eternità (peraltro ero al cellulare) alla ricerca di un posto libero nei meandri di quelle specie di tram veramente schifosi e mentre oblitero sale un controllore dicendo “tu hai obliterato perchè mi hai visto”? mi fa scendere dal tram e, nonostante le spiegazioni, è verbale. Ma non finisce così, per dimostrare ad ATM dove mi trovo faccio la foto al segnale con la fermata e al civico dove sono.. che dire, stava quasi per scoppiare la rissa, 5 controlli mi accerchiano perchè volevano strapparmi il cellulare, io riesco a scansarmi e a chiamare il 113… mi dicono che fare le foto al segnale è possibile farle, tuttavia alla mia terza foto del segnale arrivano nuovamente tutti e 5 dicendomi che mi avrebbero denunciato e chiamato i carabinieri, nel mentre uno di loro cercava di strapparmi il cellulare per l’ennesima volta!! La mia reazione è stata solo una dicendo “tanto li ho già chiamati io”. Impossibilitato dal liberarmi dal loro accerchiamento chiamo nuovamente il 113.. solo così i controllori di turno si sono allontanati e io a riuscirmi ad allontanare. Che dire… viva l’ATM

Commento di Utente non registrato inserito Sab, 12/07/2008 17:17