user error: Unknown column '315Milano' in 'where clause'
query: SELECT bc.*, buc.weight
									FROM blog_categories bc, blog_user_category buc
									WHERE buc.uid = 315Milano AND buc.catid = bc.catid
									ORDER BY buc.weight in /mnt/data/sites/partecipami/includes/database.mysql.inc on line 66.
user error: Unknown column '315Milano' in 'where clause'
query: SELECT *
									FROM blog_blocks
									WHERE uid = 315Milano AND type = 'candidati'
									ORDER BY weight in /mnt/data/sites/partecipami/includes/database.mysql.inc on line 66.
user error: Unknown column '315Milano' in 'where clause'
query: SELECT *
									FROM blog_blocks
									WHERE uid = 315Milano AND type = 'links'
									ORDER BY weight in /mnt/data/sites/partecipami/includes/database.mysql.inc on line 66.
user error: Unknown column '315Milano' in 'where clause'
query: 	SELECT 	cp.nid AS pagina
												FROM 	users u LEFT JOIN candidati_pagine cp ON u.uid = cp.uid 
												WHERE	u.uid = 315Milano in /mnt/data/sites/partecipami/includes/database.mysql.inc on line 66.
user error: Unknown column '315Milano' in 'where clause'
query: SELECT nid FROM node WHERE uid = 315Milano AND type = 'blog' in /mnt/data/sites/partecipami/includes/database.mysql.inc on line 66.
Il Blog di Simone Paleari | www.partecipaMi.it
warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /mnt/data/sites/partecipami/includes/common.inc:386) in /mnt/data/sites/partecipami/themes/com06/globals/cookies.php on line 34.

.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 83 ospiti collegati

.: Eventi

« Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

.: Ultimi 5 commenti


Nessun commento...

.: Il Blog di Simone Paleari
Giovedì, 20 Aprile, 2006 - 15:48

Da oggi attivo sito di Valerio Colombo candidato sindaco

Da oggi è attivo il sito del nostro candidato Sindaco! Smile

Invitiamo tutti a commentare il sito e fare richieste su cosa pubblicare su di esso
http://www.valeriosindaco.org/

Sabato, 15 Aprile, 2006 - 19:28

Integrazione etnica

Per promuovere una maggior integrazione degli emigrati con la popolazione si propone, oltre che l'organizzazione di corsi di lingua italiana per gli emigrati, anche corsi di "cultura" che non si limitino allo studio di date storiche significative, ma che riguardino in generale le abitutidini, le tradizioni ed il modo di vivere nella nostra città.
Viceversa sarebbe anche utile uno scambio culturale: proponiamo anche  che la popolazione venga a conoscenza di quali sono le abitudini e le tradizioni delle varie culture portate qui da queste persone.

Sabato, 15 Aprile, 2006 - 19:23

Anziani e partecipazione

Credo che gli anziani non abbiano soltanto bisogno di circoli ricreativi in cui giocare a "scala 40" o in cui ballare, quanto piuttosto di sentirsi ancora utili alla società. Credo anche che sia importante che i giovani conoscano il passato attraverso l'esperienza dei meno giovani.

 "Ai miei tempi..." è una frase che spesso irrita il giovane, il quale si sente privato della possibilità di fare le sue esperienze. Tuttavia, quando il racconto è di una esperienza più che un confronto tra due realtà inevitabilmente diverse, allora l'interesse aumenta. Sono convinto che il racconto di esperienze vissute in prima persona sia estremamente utile per i ragazzi.

Proveremo ad anche organizzare corsi per anziani, ad organizzare incontri tra ragazzi (per esempio delle scuole del quartiere, ma non solo) ed anziani che hanno qualcosa da raccontare sulla loro esperienza della Resistenza, di come si viveva a Milano nell'immediato dopoguerra, di quali erano i divertimenti dei giovani di allora, di come era la scuola, come erano le case ecc.

 

Sabato, 15 Aprile, 2006 - 17:31

Degrado insopportabile del trasporto pubblico

BASTA!
ABBIAMO RICEVUTO TANTE LAMENTELE E PROPOSTE.
E’ ORA DI REAGIRE.
 

 

E’ nato “Comitato Trasporti Puntuali Civili per Milano” per aprire un vero confronto pubblico con l’ATM e mettere l’Amministrazione della città di fronte alle sue responsabilità.

Il dovere e’ di pagare il biglietto ma il nostro diritto e’ di avere un servizio pubblico degno.

 

AIUTIAMOCI A CAMBIARE!
 

 

Ci offrono:

  •     posti in piedi già al capolinea (nelle ore di punta);
  •     convogli delle 3 linee metropolitane e delle linee urbane troppo affollate;
  •     manutenzione e pulizia scarse;
  •     corse saltate e lunghe attese;
  •     scarsi collegamenti con le periferie.

Chiediamo:

  •     aumento di mezzi pubblici;
  •     mezzi puliti e una manutenzione efficiente;
  •     collegamenti frequenti con le periferie.
Venerdì, 14 Aprile, 2006 - 09:03

Buona Pasqua a tutti!

Ciao a tutti,
questa sera partirò per andare in Puglia a trascorrere la Pasqua con la mia famiglia, che adoro e che purtroppo vedo poco.
Trascorrerò li 5 giorni....speriamo di godere un pò di sole del sud!...
Ma prima di partire non posso non augurare a tutti Voi buona Pasqua e buone vacanze....e perchè no mangiamo tanta cioccolata!!!
A presto Cristina

Giovedì, 13 Aprile, 2006 - 23:55

LA PRIVATIZZAZIONE DEI DIRITTI DEI BAMBINI

Ai primi di gennaio c'è stato lo scandaloso episodio di violenza sui bimbi del Nido di Via Cesalpino dato in gestione dal Comune di Milano alle cooperative dove i bimbi sono stati picchiati e seviziati da educatrici delle cooperative che nulla avevano di professionale.

[...]Le due maestre, 29 e 24 anni, rispettivamente educatrice e coordinatrice per la Cooperativa «Nuova assistenza», nei giorni scorsi sono state colpite da un provvedimento cautelare di divieto di dimora nel nido stesso per evitare, come scrive il gip nell’ordinanza, che continuassero a «minacciare i bambini» e «usare violenza». Del resto, nota ancora il giudice, a nulla erano servite le lamentele di una loro collega educatrice che le aveva rimproverate proprio per i loro metodi. Comportamenti che, sostiene l’accusa rappresentata dal pm Marco Ghezzi, sono stati immortalati dalla videocamera del telefonino cellulare della bidella che poi si è presentata alla polizia per denunciare le maestre. [...] (fonte Corriere della Sera, del 17/01/2006)

[...]“ Una partita di mozzarelle avariate fornite da una società di ristorazione che fornisce le scuole della Zona 3 hanno allertato educatrici e genitori. Mozzarelle con sapore sgradevole e colore in alcune scuole sono state consumate dai bimbi, alcuni dei quali hanno poi lamentato nel pomeriggio attacchi di vomito e diarrea.”[...]

( fonte http://www.rdbcub.it/rassegna_stampa11200106.htm 19 gennaio 2006 - Comunicato RdB CUB P.I. - Comune di Milano)

[...]l'assessore all'Educazione del Comune di Milano Bruno Simini, in consiglio comunale, si è espresso proprio in questi termini: "Nella società c'è violenza, la violenza si manifesta in ogni luogo e può essere che questa emerga anche negli asili".

Come genitori siamo sgomenti. Da mesi l'assessore ribatte alle denunce e alle perplessità sulla gestione dei micronidi con rassicurazioni che si sono dimostrate palesemente inattendibili.

La cooperativa La Nuova Assistenza ha dichiarato alla stampa: "Su quanto successo cadiamo dal pero".[...] ( fonte

http://www.chiedoasilo.it )

 

IO CREDO che gli asili nidi devono rimanere pubblici e che il personale deve essere qualificato.

L'educazione, specialmente quella dei più piccoli. è una PRIORITA' per la società, e non un PROFITTO per alcuni imprenditori e un COSTO per il Comune o lo Stato!

 

 

Giovedì, 13 Aprile, 2006 - 09:36

elezioni politiche 2006

personalmente ritengo che il risultato di forza italia e di tutta la c.d.l. alle elezioni politiche  costituisca un'innegabile e clamorosa vittoria politica. In un solo colpo é stata spazzata via tutta la mistica (alquanto mistificatoria) di un'italia che chiedeva a gran voce il cambiamento incarnato in Romano Prodi. E con lei quella del "partito di plastica". Per mesi, e non senza arroganza, si é celebrato, a sinistra, il rito della propria inevitabile e palingenetica vittoria. E invece solo una percentuale dello zero virgola zero divide i due schieramenti, Forza Italia rimane il primo partito e DS e Margherita incassano una sonora sconfitta.     

Giovedì, 13 Aprile, 2006 - 00:37

STOP ALLE RUSPE IN VIA BAZZINI

Da 2 anni la popolazione è attiva in difesa degli spazi verdi di Zona 3 , in particolare P.zza Aspromonte, via Bazzini, P.zza Gobetti.
Ecco un articolo che pubblicava sul giornale di zona di cui sono un fondatore dal 1993 già nel 2004 cosa stava avvenendo...

Ecco di seguito il messaggio di aiuto che hanno mandato:
"In via Bazzini (MM2 Piola) il comune ha mandato le ruspe per sventrare il giardinetto e tagliare magnifici alberi, per ricavare 5 piani sotterranei di posti auto. Due piani sono già assegnati al cosiddetto Elefante, cioè all'ospedale S.Rita, che la speculazione edilizia sta facendo crescere a dismisura nelle vie circostanti, senza occuparsi per tempo dell'esistenza dei servizi necessari per consentire una crescita a dismisura della vecchia clinica. I box sono quindi una tardiva rincorsa della speculazione per consentire il funzionamento dell'ospedale ingigantito, e per soddisfare un'altro "corno" della medesima speculazione, che sta scavando trincee in tutta Milano, provocando il sorgere spontaneo di gruppi di opposizione di cittadini.

Anche oggi a partire dalle ore 7 presidiamo il cantiere, per evitare che le ruspe possano lavorare. Il nostro scopo è di costringere il comune a rivedere i piani di lavoro, che insidiano la stabilità delle case circostanti, e verificare che le ditte subsubsubappaltatrici siano in regola.
Venite a darci una mano. Abbiamo bisogno di presenze e di darci il cambio (la notte non sembra necessaria)"

Credo che questa amminsitrazione ha cementificato milano, riducendo i pochi spazi verdi in cantieri... 

INVITO TUTTI GLI ABITANTI DI ZONA 3 ad lottare per questo spazio!

 grazie

Mercoledì, 12 Aprile, 2006 - 16:19

Città studi, a misura degli studenti?

In Zona 3 sono collocate quasi tutte le Facoltà tecnico-scientifiche di Milano. La popolazione studentesca è parecchia.  

Mancano però le infrastrutture: gli spazi verdi sono indecenti, gli alloggi sono cari, ma scarseggiano anche bar, pizzerie e, genericamente, locali in cui passare una serata.

Mi piacerebbe avere pareri di studenti che frequentano città studi, sia perchè ci abitano, sia perchè ci passano buona parte della giornata, quali sono i loro disagi e quali le loro aspettative ed esigenze.

 

Venerdì, 7 Aprile, 2006 - 16:12

Confronto con i cittadini

Ciao!

In questo spazio intendo dialogare e confrontarmi con te sulle problematiche della nostra zona.

Non ci sono restrizioni, ogni occasione di confronto e ogni domanda sono assolutamente graditi.

ciao

Simone

...
306 307 308 309 310 311 312 313 314
RSS feed