.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 13 ospiti collegati

.: Eventi

« Febbraio 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Roberto Jonghi Lavarini
Giovedì, 4 Marzo, 2010 - 11:04

Caos Liste PDL: la democrazia degli imbecilli

La magistratura ci prova, la sinistra ci spera ma la colpa è di una classe dirigente di imbecilli, faciloni e sprovveduti. La burocrazia non può bloccare la democrazia: il Popolo della Libertà, primo partito italiano, deve potere, comunque, partecipare alle elezioni regionali, anche in Lombardia ed a Roma. Ma nel PDL è necessario ed urgente fare "ordine e pulizia": cacciare incapaci e parassiti, rinnovare la classe dirigente, riorganizzare il partito, selezionare meglio i candidati.

Sicuramente vi è una chiara responsabilità politica del Coordinatore Regionale, l'Onorevole GUIDO PODESTA' (troppo impegnato, come Presidente della Provincia di Milano, per coordinare bene anche il partito!) e del Responsabile Elettorale Regionale, l'Assessore STEFANO MAULLU (da mesi troppo impegnato per la sua rielezione), ma il primo è praticamente dimissionario ed il secondo è stato, da tempo, "congelato" proprio perchè ricandidato in Regione. Il primo responsabile di questa disastrosa presentazione della lista ha uno nome, un cognome, un volto ed un preciso incarico: è il Responsabile Organizzativo, DORIANO RIPARBELLI, colui che ha coordinato, dalla sede milanese di Viale Monza, il lavoro di raccolta e di verifica di tutte le fermi e di tutta la relativa la documentazione necessaria. Ricordiamo anche che DONATO RIPARBELLI, da sempre vicinissimo a Podestà', per questo delicato incarico, aveva persino ottenuto il terzo posto nel listino bloccato del Presidente Formigoni.

Queste sono le prime tre teste che il Popolo della Libertà chiede direttamente a Silvio Berlusconi! Noi parliamo chiaro, non abbiamo nulla da perdere, facciamo Politica per passione ed impegno sociale. Ora pensiamo a fare riammettere la candidatura di Formigoni e delle liste collegate ed a vincere, nonostante tutto, le elezioni regionali ma, dopo, faremo i conti seriamente!

DESTRA PER MILANO - LiberaMente nel PDL

------------------------------------------------------

Nasce su Facebook, per iniziativa di Fabrizio Hennig, il Comitato per le ELEZIONI PRIMARIE nel PDL in LOMBARDIA

http://www.facebook.com/note.php?saved&&suggest&note_id=338469383092#!/group.php?gid=353797701104&ref=mf

Al PDL serve subito una migliore organizzazione, un più forte radicamento sul territorio, una reale partecipazione popolare, più trasparenza nella gestione del partito, un rinnovamento generazionale, una reale meritocrazia che selezioni candidati seri e credibili ed una classe dirigente competente ed affidabile che non viva di politica come mestiere ma per la Politica come passione ed impegno sociale.

E' inoltre assolutamente necessario evitare che, nel PDL (in Comune, Provincia e Regione), si consolidi quella che è una vera e propria casta di pochi privilegiati, mestieranti della politica che si spartiscono il potere, ricoprendo contemporaneamente (senza averne tempo e spesso nemmeno meriti e capacità) due, tre, quattro e più remunerati incarichi politici, elettivi, istituzionali, amministrativi, consulenze e prebende, in enti controllati e società partecipate. Questa vergognosa prassi partitocratica è come un tappo che blocca la crescita di una nuova classe dirigente responsabile e che, quindi, impedisce una più esteso e profondo radicamento del Popolo della Libertà nella società e sul territorio. Nel PDL ci sono tantissime energie positive, talenti inespressi, professionalità inutilizzate ed a tutti deve essere dato il giusto spazio, secondo capacità, meriti e competenze: il cumolo delle cariche deve essere vietato ed impedito!

Roberto Jonghi Lavarini
(fra i promotori della iniziativa insieme ad una decina di dirigenti locali del PDL milanese)

Aderite anche Voi alla iniziataiva, diamo forza al Popolo della Libertà:
http://www.facebook.com/note.php?saved&&suggest&note_id=338469383092#!/group.php?gid=353797701104&ref=mf

Lunedì, 15 Febbraio, 2010 - 13:14

"Sicurezza a Milano: dalle parole ai fatti!"

Oggi si verifica, purtroppo, esattamente quello che il MSI, inascoltato, prevedeva, già nel 1986. Interi quartieri di Milano, invasi dagli immigrati, trasformatisi in pericolosi ghetti fuori da ogni controllo e da ogni legalità, come nelle peggiori periferie di Parigi e di New York.

Oltre a espellere tutti i clandestini ed a sospendere i flussi immigratori, serve una "legione straniera", un nuovo reparto specializzato di polizia (composto da volontari italiani di orgine extracomunitaria) che sia delegato a gestire l'ordine nei quartieri a rischio ed a mantenere i rapporti con le rispettive comunità etniche, culturali e religiose di appartenenza, insegnando loro come ci si deve comportare in un paese civile e democratico dove sono ospiti.

Il PDL e la Lega Nord devono farsi un bell'esame di coscienza, governiamo il Comune di Milano, da oltre un ventennio ma con quali risultati sulla sicurezza? E' ora che si passi dalle parole ai fatti, dalle promesse elettorali alle azioni concrete, i milanesi hanno superato ogni soglia di tolleranza. Io stesso, in prima persona, ho sempre segnalato le problematiche di Viale Padova al Sindaco Letizia Moratti ma non ho visto praticamente nessun miglioramento.

Roberto Jonghi Lavarini

Oggi a Milano: grande manifestazione popolare contro l'immigrazione clandestina, la criminalità ed il degrado. Corteo e fiaccolata con partenza alle ore 18.00 da Piazzale Loreto angolo Viale Padova. Interverranno cittadini, residenti, commercianti, comitati di quartiere, esponenti della politica e delle istituzioni. Italiani: riprendiamoci la nostra città, ritorniamo padroni a casa nostra!

DESTRA PER MILANO

Lunedì, 15 Febbraio, 2010 - 13:11

"Caso Pennisi: via le mele marce dal PDL"

Camillo Milko Pennisi è sempre stato un fellone, antipatico, supponente ed arrogante ma non pensavo fosse anche un ladro. Su questo, purtroppo, oramai, ci sono pochi dubbi, visto che è stato arrestato con le mani nella marmellata, grazie alla collaborazione di un cittadino milanese vessato che, giustamente, si è ribellato. Il Popolo della Libertà deve vigilare sui propri rappresentanti e selezionare meglio la sua classe dirigente, per non perdere credibilità e consenso, a favore della Lega Nord. Poche mele marce possono creare danni enormi, rovinando tutto il cesto, per questo, se e quando ci sono, vanno individuate ed eliminate subito. Pennisi deve essere espulso dal PDL, come esempio per tutti, per gli iscritti e per gli elettori.
"Veritas filia temporis" (Aulo Gelio)
http://archiviostorico.corriere.it/1998/luglio/23/Jonghi_Lavarini_sfida_duello_consigliere_co_7_9807235818.shtml
Pennisi è politicamente morto, dopo essere stato colto sul fatto, ha confessato di avere intascato la mazzetta ma ora gli inquirenti stanno indagando su altri possibili casi di concussione ed anche sul suo propbabile uso di cocaina. Il torbido caso Pennisi mette in seria difficoltà il PDL, a pochi giorni dalle elezioni regionali. Dobbiamo reagire e dimostrare che si tratta veramente di un caso isolato. Serve un segnale forte e chiaro, l'espulsione di Pennisi non basta, propongo ai Presidenti Silvio Berlusconi e Roberto Formigoni, di candidare alle prossime elezioni regionali, nel listino bloccato, proprio l'imprenditore Mario Basso che si è ribellato alla malapolitica, denunciando il bieco Pennisi alle autorità competenti. Sarebbe un segnale inequivocabile che zittirebbe subito Di Pietro, Grillo ma anche gli amici leghisti. Fra l'altro, Bassi,si è detto di centro-destra e, sul Corriere della Sera di oggi, alla domanda di un giornalista, non ha escluso la possibilità di entrare in politica.

DESTRA PER MILANO

Sabato, 12 Dicembre, 2009 - 15:24

Nel PDL: largo ai giovani!

Roberto Jonghi Lavarini con gli amici Manfredi Palmeri (Presidente del Consiglio Comunale di Milano, a sx) e Marco Osnato (Presidente della Commissione Trasporti e Viabilità del Comune di Milano e vice-Coordinatore cittadino del Popolo della Libertà, a dx), nella sede del PDL di Corso Vittorio Emanuele. La nuova classe dirigente del centro-destra, la futura classe dirigente dell'Italia, con in mano la rivista mensile Il Borghese del Nord, si prepara ad accogliere, domani in Piazza Duomo, il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

Venerdì, 11 Dicembre, 2009 - 11:52

"IL BORGHESE DEL NORD"

Milano, venerdì 11 dicembre 2009
La presentazione ufficiale della nuova edizione mensile della storica rivista della destra italiana, si terrà lunedì prossimo, 14 dicembre, alle ore 17.30, presso la Sala Stampa del Consiglio della Regione LOMBARDIA, in Via Fabio Filzi 22 a Milano. Interverranno il Direttore ROBERTO TIMELLI, l'editore-promotore FRANCO POLVER, l'eurodeputato leghista MARIO BORGHEZIO, rappresentanti del mondo della cultura e della imprenditoria, associazioni professionali e di categoria, esponenti del Governo ed amministratori locali, dirigenti del Popolo della Libertà e della Lega Nord. Siete tutti invitati, calorosamente a partecipare: assisterete non solo alla partenza di una nuova iniziativa editoriale ma all'inizio di una avvincente sfida politica e culturale, assolutamente trasversale ma, finalmente, orgogliosamente di destra!
Roberto Jonghi Lavarini
(membro del comitato promotore)
robertojonghi@gmail.com - 346.7893810
Giovedì, 19 Novembre, 2009 - 17:21

Cena PDL con SILVIO BERLUSCONI

VENERDI 27 NOVEMBRE 2009 – ORE 20.00
A Milano, Spazio 90 di Via Mecenate 90

Cena del Popolo della Libertà con
SILVIO BERLUSCONI

IGNAZIO LA RUSSA
ROBERTO FORMIGONI
GUIDO PODESTA’
LETIZIA MORATTI

Quota di adesione 50,00 €, pagamento anticipato.
Posti limitati, tavoli da dieci, prenotazione obbligatoria entro lunedì 23.

Informazioni e prenotazioni: Roberto Jonghi Lavarini
robertojonghi@gmail.com - fax 02.31801315 - cell 346.7893810

http://destrapermilano.blogspot.com/ - http://destrafuturo.blogspot.com/ destrapermilano@gmail.comdestrafuturo@gmail.com

Martedì, 29 Settembre, 2009 - 09:11

La destra milanesefesteggia il 100° Compleanno di Amelia Bighelli

Domenica 28 settembre, la comunità umana della destra milanese ha festeggiato il 100° Compleanno di Amelia Bighelli, Ausiliaria (Capo Nucleo) del S.A.F. (Servizio Ausiliario Femminile) della R.S.I. (Repubblica Sociale Italiana) e storica militante del M.S.I. (Movimento Sociale Italiano).

 
Alla vispa Amelia, lucidissima, dotata di una buona memoria e di una ottima vista (legge ancora senza occhiali), hanno fatto gli auguri, fra gli altri: la commilitona Ausiliaria Maria Grazia Miccoli (di “soli” 88 anni), l’On.Paola Frassinetti (Deputata del Popolo della Libertà), Attilio Carelli (Segretario Regionale della Fiamma Tricolore), Flavio Nucci (per DestraFuturo), Alessandro Todisco (capo di Cuore Nero–Casa Pound Milano), Lorenzo Castello (vice-Presidente di Destra per Milano), Vittorio Barberi (già vice-Federale del MSI milanese), Rita Cosenza (già dirigente di AN) con il figlio Viridiano Romoli (drigente di Azione Giovani) e la giovanissima Runa Malerba che ha letto un significativo messaggio del 1980, di Giorgio Almirante alla “Sue Ausiliarie”.
 
Ad Amelia sono giunti gli auguri anche del Sen.Alfredo Mantica (Sottosegretario agli Esteri del Governo Belusconi), di Umberto Maerna (vice Presidente della Provincia di Milano), del Sen.Franco Servello (ora a capo dei Seniores del PDL), del Sen.Ajmone Finestra (Presidente Nazionale della Unione Combattenti della RSI), del Principe Alessandro Comneno d’Otranto (già Volontario nella Divisione SS della RSI), del Conte Fernando Crociani Baglioni (Presidente del Centro Studi Patria e Libertà), di Marco Battarra (dello Spazio Edizioni Ritter), di Dario Casorati, di Luca Cassani, del Conte Alessandro Romei Longhena, Franco Polver, Michele Puccinelli, Luigi Tabone, Marco Valle, Dario Vermi e di decine di altri dirigenti e semplici militanti della destra lombarda ed italiana.
 
Venerdì 25, data del compleanno, Amelia ha ricevuto l’Ambrogino d’Oro del Comune di Milano dal vice-Sindaco Sen. Riccardo De Corato, accompagnato dal Presidente di Zona 3, Pietro Viola. Nella stessa giornata, Amelia ha ricevuto visite, auguri ed attestati di stima, affetto e riconoscenza dalle Sue vecchie camerate della benemerita Associazione Ausiliarie SAF-RSI e dalla gloriosa A.N.A.I. (Associazione Nazionale Arditi d’Italia), rappresentata dal suo Presidente Nazionale, Pierpaolo Silvesti, e dal Capitano Francesco Lauri.

Martedì, 9 Giugno, 2009 - 13:41

Dibattito nel PDL: analisi dei risultati elettorali

Mercoledì 10 giugno a Milano, Ore 21.00
presso il Circolo Arti e Professioni di
in Via Strambio 9 (zona Città Studi)

“Analisi dei risultati delle elezioni europee e provinciali”

- Nuovi rapporti di forza tra PDL e Lega Nord
- Nuovi equilibri interni al Popolo della Libertà
- Scomparsa politica delle liste “a destra” del PDL
- Quale futuro per la destra a Milano ed in Lombardia

Organizzazione della Propaganda Elettorale per il Ballottaggio
a sostegno di GUIDO PODESTA'
Candidato PDL-LN alla Presidenza della Provincia di Milano

Incominciamo a parlarne, serenamente e liberamente, insieme. Torniamo a fare Politica, a confrontarci, a lavorare per la nostra Comunità, per le nostre Idee e per i nostri Valori. Il dibattito è aperto a tutti. Vi aspettiamo numerosi: è necessario confermare la Vostra gradita presenza via email o sms (robertojonghi@gmail.com – 346.7893810).

Roberto Jonghi Lavarini
Presidente del Comitato DESTRA PER MILANO
"LiberaMente" nel PDL

Ing. Michele Puccinelli
Presidente del Circolo AN-PDL "Arti e Mestieri"

Martedì, 19 Maggio, 2009 - 17:28

Incontro-Aperitivo Elettorale del PDL con Ignazio LA RUSSA

Lunedì 25 maggio alle ore 19,00 presso il Bar Magenta sito in Via Carducci 13, Milano si svolgerà l'aperitivo elettorale del Popolo della Libertà. Presenti il Min. Ignazio La Russa e Carlo Fidanza, candidati al Parlamento Europeo, molti candidati al consiglio provinciale, il Sottosegretario agli Esteri Sen. Alfredo Mantica e tanti altri esponenti politici e candidati.

Vi aspetto numerosi

robertojonghi@gmail.com
346.7893810 (anche sms)

Giovedì, 14 Maggio, 2009 - 09:44

Incontro-Cena Elettorale con IGNAZIO LA RUSSA (PDL)

LUNEDI 18 MAGGIO - ORE 20.00

Incontro-Cena Elettorale a Milano
del POPOLO DELLA LIBERTA'

con il Ministro della Difesa
ON. IGNAZIO LA RUSSA
(candidato alle elezioni europee)

Info e prenotazioni:
robertojonghi@gmail.com
346.7893810 (anche sms)

2 3 4 5 6 7
RSS feed