.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 17 ospiti collegati
.: La Provincia coinvolge il territorio per «Expo fuori le Mura»
Segnalato da:
Oliverio Gentile - Mercoledì, 10 Febbraio, 2010 - 12:55
Di cosa si tratta:
Dall'Ufficio Stampa della Presidenza della Provincia di Milano:

La Provincia coinvolge il territorio per «Expo fuori le Mura»
 
L’11 e 12 febbraio dalle ore 10 presso l’Istituito dei Ciechi via Vivaio 7, la Provincia di Milano, illustrerà attraverso una serie di convegni, il progetto «Expo fuori le Mura».
Appuntamento voluto per aprire un confronto fra le istituzioni e le realtà produttive della Grande Milano che diventa l’occasione per «fare rete».

«Fare rete» significa una migliore pianificazione territoriale attraverso il confronto con i comuni e una nuova applicazione delle politiche legate all’urbanizzazione e alla mobilità con ricadute positive sull’occupazione e sull’ambiente.
La manifestazione sarà caratterizzata da una serie di tavole rotonde legate ai progetti promossi dalle istituzioni coinvolte in Expo 2015 e dagli enti locali, con l’obiettivo di aumentare la ricchezza sul territorio attraverso la valorizzazione e la riorganizzazione dell’area milanese.
 
All’interno delle due giornate sono previsti gli interventi del presidente della Provincia On. Guido Podestà, dell’amministratore delegato di Expo 2015 On. Lucio Stanca, del presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, del sindaco di Milano Letizia Moratti e del presidente di Confcommercio Carlo Sangalli.
 
Milano 10 febbraio 2010
Ufficio Stampa Presidenza

Expo Fuori Le Mura
Programma

Giovedì 11 Febbraio

10.00 - 11.00  SALUTI E INTRODUZIONE

                        Fabio Altitonante, Assessore Pianificazione del Territorio e

                        Programmazione delle Infrastrutture della Provincia di Milano.

                        Lucio Stanca, AD di Expo 2015.

                        Massimiliano Orsatti, Assessore Turismo, Marketing Territoriale e

                        Identità del Comune di Milano


11.00 - 13.00  PRESENTAZIONE IDEA E PROGETTI

Intervengono          Stefano Bolognini, Assessore Sicurezza, Polizia provinciale,

                        Protezione civile, Prevenzione e Turismo della Provincia di Milano

                        Giovanni De Nicola, Assessore Infrastrutture, Viabilità e

                        Trasporti della Provincia di Milano.

                        Silvia Garnero, Assessore Moda, Eventi e Expo della Provincia di Milano.

                        Marina Lazzati, Assessore Istruzione ed Edilizia scolastica

                        della Provincia di Milano

Per i progetti            Gaetano Lisciandra, Claudio Fazzini.
                        Maria Pia Benci, Giacomo Gatta, Rossana Ghiringhelli,
                        Paolo Marelli,  Antonino Tripodi.


13.00 - 14.00  Specialità gastronomiche della Grande Milano


14.00 - 15.00  TAVOLA ROTONDA:

                        CULTURA E TURISMO

Coordinatore           Roberto Poletti, Giornalista di Telelombardia.

Intervengono          Umberto Maerna, Vicepresidente e Assessore Cultura,

                        Beni Culturali e Eventi Culturali della Provincia di Milano.

                        Stefano Bolognini,  Assessore Sicurezza, Prevenzione e Turismo

                        della Provincia di Milano.

                        Manuela De Carlo, Docente all’Università IULM.

                        Maurizio De Caro,  Architetto e critico dell’architettura.

                        Emanuele Errico,  Presidente Navigli Lombardi.

                        Roberto Ruozi, Presidente Progetto 100 Cascine.


15.00 - 16.00  TAVOLA ROTONDA:

                        PARCHI,  AGRICOLTURA E TEMPO LIBERO

Coordinatore           Giovanni Morandi, Direttore de Il Giorno.

Intervengono          Luca Agnelli, Assessore Agricoltura, Parchi, Caccia e Pesca

                        della Provincia di Milano.

                        Cristina Stancari, Assessore Sport e Tempo libero,

                        Politiche giovanili e Pari opportunità della Provincia di Milano.

                        Agostino Agostinelli, Presidente Parco Adda Nord.

                        Milena Bertani, Presidente Parco Ticino.

                        Carmelo Gambitta, Vicepresidente Parco Nord.

                        Rosario Perri, Presidente Parco delle Groane.

                        Emiliano Ronzoni, Presidente Valle del Lambro.        

16.00 - 17.00  TAVOLA ROTONDA:

                        INFRASTRUTTURE E TERRITORIO

Coordinatore           Oscar Giannino, Giornalista.

Intervengono          Fabio Altitonante, Assessore Pianificazione del Territorio e

                        Programmazione delle Infrastrutture della Provincia di Milano.

                        Giovanni De Nicola, Assessore Infrastrutture, Viabilità e

                        Trasporti della Provincia di Milano.

                        Giuseppe Biesuz, AD di TLN e Direttore Generale di FNM.

                        Bruno Binasco, AD di Argo Finanziaria e Presidente di SIAS.

                        Giuseppe Bonomi, Presidente SEA.

                        Mauro Coletta, Direttore Centrale Autostrade dell’ANAS.

                        Massimo Di Marco, AD di Milano Serravalle Milano Tangenziali.

                        Salvatore Maurizio Lombardo, AD di Autostrada Pedemontana Lombarda.

                        Fabio Terragni, AD di Tangenziale Esterna.


17.00 - 18.00  TAVOLA ROTONDA:

                        COMMERCIO, INDUSTRIA, ENERGIA E SVILUPPO

Coordinatore           Maurizio Tortorella, Vicedirettore di Panorama.

Intervengono          Paolo Del Nero, Assessore Industria, Piccole e medie imprese,

                        Artigianato e Commercio della Provincia di Milano.

                        Giampio Bracchi, Presidente di A.I.F.I. e della Fondazione Politecnico di Milano.

                        Claudio De Albertis, Presidente di Assimpredil Ance Milano.

                        Giuseppe Franco Ferrari, Docente di diritto pubblico comparato, Università Bocconi.

                        Carlo Secchi, Membro del Consiglio di Amministrazione Expo 2015.

                        Giuseppe Tripoli, Capo Dipartimento per l’Impresa e l’Internazionalizzazione

                        del Ministero dello Sviluppo Economico.


P.S.

Dall'Ufficio Stampa della Presidenza della Provincia di Milano:

«Expo fuori le mura», la Provincia si fa promotrice del coinvolgimento di tutti i Comuni nella pianificazione dell’evento 2015

S’è svolta presso la Sala Barozzi dell’Istituto dei ciechi (via Vivaio 7) la prima delle due sessioni di illustrazione (la seconda si terrà domani a partire dalle 10) dell’iniziativa «Expo fuori le mura». Si tratta del progetto varato dalla Provincia di Milano per coinvolgere tutti i Comuni amministrati nei piani urbanistici, infrastrutturali, ambientali, turistici e culturali da concretizzare in vista dell’evento 2015. L’Ente, attraverso «Expo fuori le mura», si pone come soggetto coordinatore di un territorio che intende partecipare all’organizzazione di Expo e che, com’hanno sottolineato stamattina nell’ambito dei loro interventi l’assessore provinciale alla Pianificazione del territorio Fabio Altitonante e l’amministratore delegato di Expo Spa Lucio Stanca, può garantire con le sue peculiarità da esaltare un successo maggiore alla manifestazione. Da traguardare, peraltro, nell’ottica di una modernizzazione e di una crescita economica che devono proseguire ben oltre il 2015.

La sessione odierna di «Expo fuori le mura» ha consentito di procedere a una serie di approfondimenti tecnici del progetto, basato sull’idea di mettere in rete i piani territoriali dai Comuni in modo da potervi innestare armonicamente quelli inerenti la realizzazione delle grandi opere, l’estensione delle aree verdi, l’incremento delle strutture di accoglienza e la valorizzazione del patrimonio culturale.  

«E’ l’inizio di un percorso, lo start up della Provincia di Milano che si prepara a Expo 2015 ritenendo l’evento uno stimolo per trasporre dalla carta millimetrata alla realtà una rete ambientale sul territorio amministrato – ha dichiarato l’assessore Altitonante -. Dobbiamo sfruttare l’opportunità di connettere la Grande Milano sia dal punto di vista infrastrutturale sia da quello della qualità dell’area. Vantiamo grandi risorse. A partire dalla abbazie, dalle ville patrizie e dal Parco Sud, che è il più esteso parco agricolo d'Europa con 1.400 aziende e 500 cascine. Bisogna valorizzare anche i parchi Adda Nord, Nord, delle Groane e del Ticino. Nonché la Valle del Lambro. Vogliamo mettere in rete tutti i sistemi ambientali e coordinare i progetti dei Comuni già in corso. Dobbiamo, del resto, chiederci cosa resterà al territorio dopo Expo 2015. Anche per questo ci siamo attivati come player dei Comuni».

Durante la prima giornata di illustrazione del progetto gli assessori dell’Amministrazione provinciale hanno illustrato i progetti promossi dall’Ente, alcuni già avviati altri in via di definizione. E’ stata fatta una fotografia della situazione attuale «per aprire l'Expo a tutto il territorio partendo dall’analisi e dalla valorizzazione di quello che c’è già»

«In collaborazione con il Politecnico di Milano - ha aggiunto l’assessore all’Istruzione e Edilizia Scolastica Marina Lazzati – stiamo progettando di costruire "edifici intelligenti" in cui gli spazi non siano più rigidi ma, grazie a pareti movibili, quando non c’è lezione si possono aprire alle esigenze del territorio e ospitare anche altri tipi di eventi».

Nel pomeriggio sono stati affrontati, in sede di tavoli appositamente convocati per attivare da subito «Expo fuori le mura» attraverso il contributo degli assessori provinciali e di tutti i soggetti coinvolti (in allegato comunichiamo la composizione dei tavoli), temi di fondamentale importanza come la cultura, il turismo, le infrastrutture, il lavoro, l’industria, il commercio, i parchi, l’agricoltura, e il tempo libero.

Tavolo parchi, agricoltura e tempo libero

«Secondo un’indagine Istat del 2006 – ha dichiarato l’assessore allo Sport, Tempo libero e Politiche giovanili Cristina Stancari - il 50% delle persone intervistate con età maggiore di 14 anni intende il tempo libero come ore da dedicare allo sport e all’attività fisica. Perché sport è sinonimo di salute, benessere, cura del corpo e della mente. Secondo l’indagine, inoltre, sono oltre 17 milioni le persone che praticano sport. I cittadini si muovono per fare sport e per assistere a competizioni agonistiche e potremmo in vista di Expo utilizzare i nostri parchi e renderli maggiormente fruibili per chi vuole svagarsi o competere all’aria aperta».


Tavolo su cultura e turismo da aggiungere

«Dobbiamo individuare le potenzialità comuni a ciascuna delle realtà locali che costituiscono la Grande Milano, comprenderne le esigenze, rafforzarne le eccellenze e le identità e metterle in rete – ha argomentato il vicepresidente e assessore alla Cultura Novo Umberto Maerna -. Dobbiamo puntare a offrire un’identità più forte e delineata del nostro Paese e del territorio agli stranieri che verranno nel Milanese per Expo. In quell’occasione potranno scoprire la bellezza della Milano fuori le mura. È necessario investire sul turismo culturale e religioso, sfruttando le bellezze artistiche, architettoniche, religiose della Provincia di Milano, potenziando e promuovendo anche i Parchi del territorio provinciale».

«Fare rete tra Milano e i Comuni della sua Provincia è una priorità per la Provincia di Milano, come prioritario è mettere in connessione Camera di commercio, Comune e Provincia di Milano, coordinare le diverse iniziative e di promozione turistica e del territorio – è intervenuto l’assessore al Turismo e alla Sicurezza Stefano Bolognini, «Dobbiamo migliorare il servizio che lo sportello di Informazione e accoglienza turistica di piazza del Duomo offre ai turisti, operando in sinergia con Camera di Commercio, Comune e Provincia di Milano ».


Tavolo su infrastruttura e territorio

«Le nostre piste ciclabili – ha sostenuto l’assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti Giovanni de Nicola – metteranno in rete per l’Expo il patrimonio della Grande Milano dando voce alle preziose identità e risorse del nostro territorio. I tre itinerari, per i quali abbiamo già disponibili le risorse necessarie, sono: centro di Milano-area espositiva dell’Expo; Milano-Idroscalo; Canale Villoresi-Ville gentilizie. Questi percorsi sapranno rappresentare un buon motivo per abbandonare l’auto a favore di una passeggiata alla scoperta delle preziose risorse storiche, naturali e culturali del nostro territorio. Vogliamo, inoltre, estendere al Naviglio Pavese, alla Martesana e al Canale Villoresi il servizio di navigazione già sperimentato dalla Provincia lungo il Naviglio Grande».


Tavolo su lavoro, industria e commercio

«Expo si rivelerà vera occasione "di fare rete" e di sviluppo – ha dichiarato l’assessore all’Industria e al lavoro Paolo Del Nero -, se le aziende e le realtà produttive del Milanese avranno la sensibilità e il coraggio di investire in formazione e ricerca in modo da creare, di fatto, quelle eccellenze professionali di cui l’evento 2015 ha bisogno».


Alla seconda giornata di presentazione del progetto «Expo fuori le mura» prenderanno parte domani il presidente della Provincia di Milano On. Guido Podestà e il sindaco Letizia Moratti. Seguirà una tavola rotonda con i sindaci del Milanese.


IN ALLEGATO LA COMPOSIZIONE DEI TAVOLI

TAVOLA ROTONDA: CULTURA E TURISMO

Coordinatore   Roberto Poletti, Giornalista di Telelombardia.
                        Umberto Maerna, Vicepresidente e Assessore Cultura,

                        Beni Culturali e Eventi Culturali della Provincia di Milano.

                        Stefano Bolognini,  Assessore Sicurezza, Prevenzione e Turismo

                        della Provincia di Milano.

                        Manuela De Carlo, Docente all’Università IULM.

                        Maurizio De Caro,  Architetto e critico dell’architettura.

                        Emanuele Errico,  Presidente Navigli Lombardi.

                        Roberto Ruozi, Presidente Progetto 100 Cascine.


TAVOLA ROTONDA: PARCHI,  AGRICOLTURA E TEMPO LIBERO

Coordinatore   Giovanni Morandi, Direttore de Il Giorno.

                        Luca Agnelli, Assessore Agricoltura, Parchi, Caccia e Pesca

                        della Provincia di Milano.

                        Cristina Stancari, Assessore Sport e Tempo libero,

                        Politiche giovanili e Pari opportunità della Provincia di Milano.

                        Agostino Agostinelli, Presidente Parco Adda Nord.

                        Milena Bertani, Presidente Parco Ticino.

                        Carmelo Gambitta, Vicepresidente Parco Nord.

                        Rosario Perri, Presidente Parco delle Groane.

                        Emiliano Ronzoni, Presidente Valle del Lambro.      

TAVOLA ROTONDA: INFRASTRUTTURE E TERRITORIO

Coordinatore   Oscar Giannino, Giornalista.

                        Fabio Altitonante, Assessore Pianificazione del Territorio e

                        Programmazione delle Infrastrutture della Provincia di Milano.

                        Giovanni De Nicola, Assessore Infrastrutture, Viabilità e

                        Trasporti della Provincia di Milano.

                        Giuseppe Biesuz, AD di TLN e Direttore Generale di FNM.

                        Bruno Binasco, AD di Argo Finanziaria e Presidente di SIAS.

                        Giuseppe Bonomi, Presidente SEA.

                        Mauro Coletta, Direttore Centrale Autostrade dell’ANAS.

                        Massimo Di Marco, AD di Milano Serravalle Milano Tangenziali.

                        Salvatore Maurizio Lombardo, AD di Autostrada Pedemontana Lombarda.

                        Fabio Terragni, AD di Tangenziale Esterna.


TAVOLA ROTONDA: COMMERCIO, INDUSTRIA, ENERGIA E SVILUPPO

Coordinatore   Maurizio Tortorella, Vicedirettore di Panorama.

                        Paolo Del Nero, Assessore Industria, Piccole e medie imprese,

                        Artigianato e Commercio della Provincia di Milano.

                        Giampio Bracchi, Presidente di A.I.F.I. e della Fondazione Politecnico di Milano.

                        Claudio De Albertis, Presidente di Assimpredil Ance Milano.

                        Giuseppe Franco Ferrari, Docente di diritto pubblico comparato, Università Bocconi.

                        Carlo Secchi, Membro del Consiglio di Amministrazione Expo 2015.

                        Giuseppe Tripoli, Capo Dipartimento per l’Impresa e l’Internazionalizzazione

                        del Ministero dello Sviluppo Economico.



Milano, 11 febbraio 2010

Ufficio Stampa Presidenza

02/77406655

Dove:
Istituito dei Ciechi via Vivaio 7
Quando:
Giovedì 11 Febbraio - 10:00
Chi organizza:
Provincia di Milano