.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 34 ospiti collegati
.: Deportato I 57633 voglia di non morire - come una partita di calcio ti salva la vita
Segnalato da:
Gianluca Boari - Sabato, 23 Gennaio, 2010 - 14:04
Di cosa si tratta:
Il 29 gennaio alle ore 21.00 presso la Sala del Consiglio di Zona 3 di via Sansovino 9 il Consiglio di Zona 3 celebrerà la Giornata della Memoria 2010.

Grazie alla collaborazione dell’Associazione Culturale Storia Viva, che ha realizzato un documentario frutto di una precisa ricostruzione storica, e al libro di Manuela Valletti sarà narrata la storia di Ferdinando Valletti che all’età di 23 anni fu deportato nei campi di sterminio di Mauthausen e poi di Gusen per aver partecipato allo sciopero all’Alfa Romeo di Milano del 1° marzo 1944. Venduto ai Fascisti prima e ai Nazisti poi dalle stesse persone che lo avevano coinvolto nella protesta, trascorse 18 mesi di prigionia salvandosi miracolosamente grazie al suo passato di calciatore del Milan. Accadde infatti che un giorno le SS organizzassero una partita di calcio tra di loro e che mancasse un giocatore. Fu scelto Ferdinando Valletti che ebbe modo di divenire la riserva delle squadre naziste in occasione delle varie partitelle. Ciò salvò la vita a lui e a molti suoi compagni in quanto, “promosso” al lavoro nelle cucine, fu in grado di sopravvivere e di portare del cibo anche ai compagni nascondendolo negli zoccoli. Una storia positiva, di forza d’animo e solidarietà che attraverso il richiamo all’elemento calcistico può alimentare la curiosità nei confronti della Giornata della Memoria nelle giovani generazioni. Così come egli stesso fece per anni, pensionato a partire dal 1980, andando nelle scuole a raccontare la sua esperienza. Ferdinando Valletti dopo la guerra tornò a lavorare all’Alfa Romeo e fece carriera. Ricevette anche importanti riconoscimenti venendo nominato nel 1975 “Maestro del Lavoro” dal Presidente della Repubblica, l’anno successivo ricevette l’Ambrogino d’Oro dal Sindaco Aniasi.

All’iniziativa sarà presente il Capogruppo del PdL a Palazzo Marino Giulio Gallera.

Sono inoltre stati invitati Pierfrancesco Majorino, capugruppo del Pd e lo Storico Ufficiale di AC Milan Luigi La Rocca

Nella mattinata avverà inoltre una proiezione del documentario presso l'Istituto Statale Virgilio di piazza Ascoli 2

Gianluca Boari
Presidente Comm. Cultura
Consiglio di Zona 3
Dove:
Sala del Consiglio di Zona 3, via Sansovino 9
Quando:
Da Venerdì 29 Gennaio - 21:00 a Venerdì 29 Gennaio - 23:00
Chi organizza:
Consiglio di Zona 3 - Associazione Culturale Storia Viva
Sito web:
http://www.gianlucaboari.it/2010/01/17/deportato-i-57633-voglia-di-non-morire-come-una-partita-di-calcio-ti-salva-la-vita/