.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 31 ospiti collegati
.: Sindaco Moratti a "Città competitive e cambiamento climatico"
Segnalato da:
Oliverio Gentile - Mercoledì, 8 Ottobre, 2008 - 20:38
Di cosa si tratta:

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

OCSE. DOMANI IL SINDACO MORATTI INTERVIENE ALLA CONFERENZA INTERNAZIONALE “CITTA’ COMPETITIVE E CAMBIAMENTO CLIMATICO”

Milano, 8 ottobre 2008 – Domani, giovedì 9 ottobre, alle ore 9, all’Ispi-Istituto per gli studi di Politica Internazionale, in via Clerici, 5, il Sindaco Letizia Moratti aprirà i lavori della conferenza internazionale dell’Ocse sulla strategia per lo sviluppo urbano. Alla cerimonia di apertura partecipano il Presidente della Provincia di Milano Filippo Penati, il direttore dell’Ocse – Governance Pubblica e Sviluppo territoriale Odile Sallard, il Segretario Generale del Club di Madrid Fernando Perpinà e il direttore esecutivo della Fondazione Eni Enrico Mattei Bernardo Bortolotti.

P.S.

Dal Sito Web del Comune di Milano:

All'Ispi oggi e domani

Metropoli, motori dello sviluppo sostenibile

Competitività delle città e cambiamenti climatici sono i temi affrontati dalla Conferenza promossa dall'Organizzazione per lo Sviluppo e la Cooperazione Economica (OECD)

 
Milano, 8 ottobre 2008 - La competitività delle città e i cambiamenti climatici. Sono le tematiche della Conferenza Internazionale in corso a Milano oggi e domani, a Palazzo Clerici, presso l'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale, in via Clerici 5.

Una due giorni di dibattiti e approfondimenti promossa dall'Organizzazione per lo Sviluppo e la Cooperazione Economica (OECD) insieme con il Comune e la Provincia di Milano, e che si avvale della collaborazione del Club di Madrid e del supporto scientifico della Fondazione Eni Enrico Mattei.
Aprono i lavori il Sindaco Letizia Moratti, il Presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, il Direttore del Dipartimento OECD sulla Public Governance and Territorial Development, Odile Sallard, il Segretario Generale del Club di Madrid, Fernando Perpinà, e il Direttore della Fondazione Eni, Bernardo Bortolotti.

All'ordine del giorno della Conferenza è stato posto il tema su come le città possano far fronte alla sfida dei cambiamenti climatici, promuovendo politiche di risparmio energetico, di trasporto e mobilità più sostenibili, di gestione più efficiente dei rifiuti e delle risorse idriche, coniugando queste sfide con maggiore competitività e capacità di attrarre forza lavoro e investimenti.

Dopo questa prima sessione aperta al pubblico e alla stampa, i lavori proseguiranno alternando sessioni plenarie e workshop, con l'intervento di esperti e rappresentanti delle istituzioni tra cui l'OECD, le Nazioni Unite e altre organizzazioni come l'International Council for Local Environmental Initiatives (ICLEI).

Venerdì 10 ottobre Angel Gurria Segretario Generale dell'OECD inaugurerà i lavori delll'ultima giornata della Conferenza. Sindaci e Ministri da tutto il mondo si incontreranno in questa occasione a Milano per discutere quali strategie nel settore della mobilità, della pianificazione delle infrastrutture e del territorio, dell’energia, della gestione delle acque e dei rifiuti possano non solo contribuire a ridurre le emissioni di gas climalteranti, ma anche facilitare l’adattamento agli impatti attesi dai cambiamenti climatici nelle aree urbane, nel rispetto sia di criteri di efficacia e sostenibilità ambientale che di efficienza economica e competitività.

Le città, infatti, rappresentano una delle maggiori fonti di inquinamento dell’atmosfera, ma nello stesso tempo hanno i mezzi e il potenziale per divenire protagoniste nell’attuazione di strategie per combattere i cambiamenti climatici. Se le politiche locali in questa direzione dovessero fallire, la sfida globale sarebbe persa.
Nel corso della Conferenza saranno discussi i costi e i benefici delle politiche per combattere i cambiamenti climatici e le strategie necessarie affinché le istituzioni, la società civile e l’industria contribuiscano sempre più efficacemente a promuovere uno sviluppo urbano sostenibile dal punto di vista ambientale, e competitivo da un punto di vista economico.

Dove:
Ispi-Istituto per gli studi di Politica Internazionale, in via Clerici, 5
Quando:
Giovedì 9 Ottobre - 08:00