.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 44 ospiti collegati

.: Eventi

« Maggio 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

.: Link

.: La pagina di Francesca Romani
Inserito da Francesca Romani il Mer, 10/05/2006 - 22:06
La mia lista:
L'Ulivo
Simbolo lista:
La pagina di Francesca Romani
Dove mi candido:
Consiglio Comunale di Milano
Foto Candidato:
La pagina di Francesca Romani
Io in breve:

sono nata il 22 aprile 1959 a Firenze e abito a Milano da 22 anni.
Tutti si meravigliano che non rimpianga la mia città natale, ma io qui sto bene. I miei primi ricordi milanesi risalgono all’infanzia, venivo qui in visita ai parenti e rimanevo a bocca aperta davanti ai mezzi pubblici con destinazione “Ungheria, “Uruguay", “Brasilia".. Che posto, mi dicevo.
Più avanti la apprezzai come città delle opportunità, luogo dove chiunque poteva trovare lavoro e al contempo inclusione e collocazione nella società.

Parlo al passato, perchè oggi lo scenario è diverso, c’è chi continua a pretendere che nulla sia accaduto, e a me viene in mente quel quadro di Bruegel in cui il contadino continua ad arare e il cavallo a grattarsi mentre Icaro precipita dal cielo. Voglio dire, usando un termine vecchiotto, che qui c’è tanta gente perbene, ci sono molte persone che soffrono per motivi diversi e tanti che hanno imparato a guardare da un’altra parte, perché chi ha governato in questo decennio guardava da un’altra parte e premiava chi faceva altrettanto.
Insomma, è essenziale ritornare a essere una comunità unita, forte e creativa.
Ho studiato giurisprudenza, mi sono perfezionata come interprete di tedesco, inglese e francese. Però ho studiato per molti anni canto lirico e arte culinaria. Sono anche scrittrice e sto finendo un romanzo comico di spionaggio internazionale.
Ho sempre un po’ invidiato quelli che fin da piccoli volevano, che so, fare l’astronauta e hanno fatto proprio quello. Le mie due figlie sembrano più inclini di me alle vocazioni precoci.
Ho lavorato per molti anni in società commerciali e di servizi, poi sono passata a cose più creative, come l’ideazione e l’organizzazione di eventi, fiere e convegni. Questo mi ha portato a una collaborazione stabile con la Casa della Cultura di Milano e con molte associazioni culturali e di volontariato.
La politica è stato l’altro mio primo amore, ho cominciato a 14 anni nel movimento degli studenti e nella FGCI. Sono ormai 33 anni che vivo attivamente e appassionatamente nella politica, nell’associazionismo e nel sindacato. Ho sperimentato nel PCI e poi nei DS, tutte le attività e poi le commissioni dei consigli di zona. Attualmente faccio parte della Direzione cittadina dei Democratici di Sinistra, occupandomi specialmente di cultura, welfare e salute e nuovi diritti.

Vi spiego perchè mi candido:
Penso di avere un modo diverso di fare politica.
Propongo, mi prendo fino in fondo la responsabilità di quello che dico e aggiusto il tiro in base alle critiche costruttive che mi vengono mosse. Porto le mie capacità di organizzatrice creativa.
Non ho pregiudizi, mi piacciono la semplicità e la concretezza. Amo le persone e credo di riuscire a mettermi al loro posto, come il cavallo di Brecht ..

E-Mail Candidato:
fr.romani@virgilio.it