.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 88 ospiti collegati
.: Incontro-Concerto ad ingresso libero: “Omaggio a Django Reinhardt”
Segnalato da:
Fiorella De Cindio - Giovedì, 10 Giugno, 2010 - 17:28
Di cosa si tratta:

Lunedì 21 Giugno ore 12.30 – 14.00

presso l’aula Alfa d’Informatica Via Comelico 39
Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali

Omaggio a Django Reinhardt

Appuntamento jazz in Ateneo
della Rassegna estiva Il Ritmo delle Città

Incontro-Concerto ad ingresso libero

Marco Giongrandi e Tommaso Lando (chitarre) Claudio Phan (contrabbasso)
Paolo Zucchetti (batteria) allievi dei Civici Corsi di jazz


Introduzione di Maurizio Franco

Di Django Reinhardt, chitarrista di origine zingara, si ricordano quest’anno i cento anni dalla nascita. Chitarrista dal virtuosismo trascendentale, il vero Segovia della chitarra non accademica, è stato il Portatore di una visione policulturale del jazz che oggi è più attuale rispetto all’epoca (gli anni ’30) in cui Django si affermò sulla scena musicale unendo il linguaggio proveniente dagli Stati Uniti al mondo musicale euro colto e popolare, agli echi che provenivano dal flamenco o dal bal musette, alla memoria delle composizioni di Bach e dell’impressionismo francese. Questa sua peculiare visione del jazz è stata anche anticipatrice dell’idea stessa di Jazz Europeo. Nel suo percorso, terminato con la prematura morte avvenuta nel 1953, ha attraversato diversi momenti stilistici ed è stato il jazzista europeo più influente negli Stati Uniti: è difficile trovare chitarristi jazz che si sono sottratti al fascino della sua musica.

Nella lezione concerto verranno eseguite diverse composizioni di Reinhardt, verrà spiegato il suo particolare approccio al jazz e verranno affrontate tematiche relative al mondo gitano e all’integrazione, all’incontro tra culture diverse, così importante nella società odierna. (Maurizio Franco)


L’incontro, aperto al pubblico, è organizzato nell’ambito delle Attività culturali e sportive d’Ateneo, rivolte sia ad agevolare l’accesso di studenti e collaboratori, sia all’interazione tra Università e Territorio.

Area d’Informatica della Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali. Dal 1988 l'area Informatica dell'Università degli Studi in Milano si è stabilita nella sede decentrata di via Comelico 39. L'offerta formativa comprende lauree triennali in "Informatica", "Comunicazione Digitale", "Informatica Musicale" e magistrali in "Informatica" e "Informatica per la Comunicazione". In particolare, attorno ai temi dell'informatica musicale si è sviluppata una "comunità" di circa 500 tecnologi musicali che si stanno via via inserendo nel tessuto, artistico, sociale e produttivo lombardo, accompagnata da risultati di ricerca come lo standard IEEE1599-2008 per l'interazione con i contenuti musicali, le realizzazione dei progetti per l'informatizzazione di grandi archivi (Teatro alla Scala, Teatro Bolshoi, Archivio Storico Ricordi, Studio di Fonologia della RAI di Milano, Discoteca di Stato di Roma), oltre a centinaia di pubblicazioni, libri, CD, DVD, brevetti. In questo contesto la Biblioteca d’Informatica offre un servizio di consultazione anche alla cittadinanza; con specializzazioni nel campo dell'informatica e delle discipline ad essa correlate ed annovera tra le sue collezioni, una sezione dedicata all’informatica musicale.

Scarica/vedi la locandina!

Dove:
Aula Alfa d’Informatica Via Comelico 39
Quando:
Da Lunedì 21 Giugno - 11:30 a Lunedì 21 Giugno - 13:00
Chi organizza:
Università degli Studi di Milano - Area d’Informatica della Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali