.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 18 ospiti collegati
.: Caratteristiche tecniche Comunali Milano 2006

Scarica il testo in formato PDF

L’ambiente di partecipazione on-line predisposto per il confronto sulla città mette a disposizione meccanismi specifici per rendere la discussione efficace consentendo ai cittadini di esprimere il loro parere sui temi discussi per giungere a documenti di sintesi da sottoporre ai candidati.

Cosa contiene il portale www.ComunaliMilano2006.it

  • Registrazione: l’uso della rete per favorire la partecipazione dei cittadini alla vita della città non si sostituisce alle forme tradizionali della partecipazione civica, ma vuole completarle liberandole dai vincoli di spazio e tempo (poter essere in un dato momento in un dato posto) sempre più limitanti nella complessa vita di una metropoli. Per garantire un continuum tra la città fisica e quella on-line, l’accesso al portale è libero in lettura, mentre la partecipazione attiva richiede di registrarsi con il proprio nome e cognome, fornendo un indirizzo di email (che, se si vuole, resta riservato). Chi vuole, può fornire altre informazioni (professione, interessi, un proprio profilo) utili a presentarsi agli altri partecipanti alle discussioni. All’atto della registrazione viene richiesto di sottoscrivere l’impegno a rispettare poche e semplici regole (Galateo) per un dialogo civile e rispettoso dell’opinione di tutti.
  • Forum moderati: a garanzia della qualità delle discussioni nei forum è stato sviluppato un meccanismo di moderazione per cui i messaggi inviati saranno leggibili dopo che un moderatore avrà verificato la pertinenza ai temi in discussione e il rispetto delle regole (Galateo). A garanzia che non si tratti di censura, ma di un servizio per tutelare la qualità della discussione, sta la trasparenza della moderazione, cioè il fatto che il messaggio appare subito nell’elenco dei messaggi, anche se non ancora approvato, e che il moderatore è obbligato ad inviare all’autore un messaggio di spiegazione in caso di mancata approvazione. Sempre per garantire la qualità delle discussioni, queste avranno uno o più facilitatori incaricati dalle associazioni partner o scelti tra i cittadini.
    Infine, per garantire che tutti i temi di discussione abbiano pari attenzione, le discussioni saranno in home page per un certo periodo di tempo (indicativamente tra una e due settimane), scaduto il quale potranno proseguire quanto serve a preparare un documento di sintesi (vedi sotto).
  • Documenti a supporto della discussione: per consentire una discussione arricchita da documenti, ricerche, report di esperienze, etc, ogni forum ha un’area dove vengono raccolti i documenti allegati ai messaggi a supporto della discussione; la rilevanza di tali documenti viene “indicata” dai cittadini tramite specifica funzionalità (vedi sotto).
  • Documento di sintesi (relazione di chiusura): per consentire anche a chi non ha partecipato ad una discussione di conoscerne contenuti e posizioni senza doverne ripercorrere per intero il percorso, il facilitatore si farà carico di redigere o di coordinare la preparazione di una relazione che riassuma la discussione. Nel farlo si impegna a tenere conto della valutazione di gradimento delle varie posizioni.
  • Area di brainstorming: in ogni momento in home page saranno in evidenza tre temi di discussione (forum) più un’area di discussione libera denominata Forum Permanente sulla città: due di questi saranno proposti dalle associazioni che aderiscono all’iniziativa, che indicano anche uno o più facilitatori che coordinano la discussione. Il terzo tema viene invece scelto in un’apposita area in cui chiunque può avanzare una proposta che viene sottoposta a ‘votazione’ da parte degli altri. Quella che ottiene maggior consenso sarà per una settimana in home page e il proponente potrà esserne il facilitatore.

 

Altre funzionalità del portale www.ComunaliMilano2006.it 

  • Lo spazio dei Candidati: il portale offre a chi intende candidarsi uno spazio “personale” per poter presentare la propria storia, le ragione della candidatura, il programma; chi lo desidera può aprire un proprio blog per stabilire un rapporto diretto con gli elettori.
  • Gli Eventi: durante il periodo pre-elettorale vengono organizzati dai partiti, dalle liste che intendono presentarsi, dai candidati, da cittadini e associazioni una miriade di eventi che vengono comunicati su vari media (pagine locali dei quotidiani, radio e tv locali, volantini) ma di cui è spesso difficile ritrovare traccia. Il portale costituisce uno spazio condiviso che permette all’elettore di individuare le occasioni di incontro di persona in base al “quando”, al “dove” e al tema.