.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 109 ospiti collegati

.: Eventi

« Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

.: Link

.: Vincenzo Viscuso
Inserito da Vincenzo Viscuso il Gio, 04/05/2006 - 16:08
La mia lista:
Verdi
Simbolo lista:
Vincenzo Viscuso
Dove mi candido:
Zona 2 - Zona 3 - Comune
Foto Candidato:
Vincenzo Viscuso
Io in breve:

Mi chiamo Vincenzo Viscuso, ho 50 anni, sono nato a Benevento, Sagittario (per chi ci crede).

Dopo avere vissuto per 20 anni in Brianza, in piena campagna,  mi sono trasferito a Milano.

Devo ammettere di essere stato fortunato nella vita: ho vissuto l'infanzia nella natura, e sono passato nella "civlità" giusto in tempo per gli studi universitari e poi per il lavoro.

Ho quindi avuto una infanzia felice, con tanti fratelli e tanti amici.

Forse per questo motivo ho sempre avuto predisposizione ad aiutare gli altri, ritenendo che la fortuna mi abbia dato anche troppo.

Sono "verde" da sempre, praticamente da quando sono nato. Il passaggio dalla campagna alla città ha quindi acuito questa mia predisposizione a tutto ciò che è natura, ambiente.

La domanda che qualcuno mi fa spesso: "e allora, perchè insisti a rimanere ad abitare a Milano?". 

Semplice calcolo utilitaristico, sia nei miei confronti che nei confronti degli altri. Tenendo conto che per il mio lavoro durante la giornata sono sempre fuori città, in realtà l'aria che respiro non è quella di Milano; Milano è  al centro, per cui ottimizzo gli spostamenti; poi, studiando il traffico, risparmio almeno un'ora di coda al giorno, quindi aiutando, nel mio piccolo, ad inquinare di meno (oltre ad aiutare il mio portafoglio).

E poi, diciamolo: Milano mi piace!

Sarà perche' quando ero piccolo era per me una grande festa quando si veniva a Milano, sarà perché ci sono tutte le comodità, sarà perché personalmente non sento questa oppressione di cui altri dicono.

Un'unica cosa: dateci più verde e meno traffico!

Perciò mi candido: VOGLIO ANCHE IO FARE QUALCOSA, IN PRIMA PERSONA, SENZA DELEGARE. 

 

Cosa ho fatto finora nella vita:

Fin da piccolo ero appassionato di qualsiasi cosa che sapesse di tecnologico; dicevo "da grande farò lo scienziato".

Beh! Non proprio lo scienziato pazzo che si vede nei film, non mi occupo di chimica e di fisica nè di matematica, anche se l'ho fatto, ma nel mio piccolo sono un "creativo tecnologico".

Uno scienziato mancato; forse, avrei dovuto avere più propensione alla divulgazione delle mie "scoperte"; l'altr'anno leggevo un libro di informatica per gli istituti medi superiori: ebbene, vi ho trovato alcuni algoritmi intestati a grandi matematici e studiosi, datati 1979, 1982, 1987, etc.: algoritmi che io avevo già trovato da me e che utilizzavo correntemente molti anni prima della "scoperta".

Comunque ho fatto studi di Ingegneria Elettronica, ho fatto il militare nell'Aeronautica, tutto come da buona tradizione di famiglia, e lavoro da sempre nell'informatica, dapprima nel campo dei microprocessori e poi nel software.

Nella vita ho fatto tante altre cose, diciamo come "hobby professionali", e tante volte ho avuto la voglia di cambiare, ma sono sempre rimasto coi miei computer: disc-jockey, critico musicale, regista televisivo, fotografo.

Recentemente sono tornato a fare il libero professionista  ("meglio soli che mal accompagnati"), e i miei interessi si sono spostati verso Internet, coniugando la mia trentennale esperienza nel software col web.

Oltre a gestire siti web aziendali, per hobby porto avanti siti web personali, ne ho un centinaio, alcuni dei quali hanno raggiunto livelli di popolarità a livello mondiale, cito per tutti www.uruknet.info.

In tutto questo, riesco anche a praticare sport. Il mio sport preferito è il tiro con l'arco, praticato a livello agonistico (http://www.fitarco-italia.org/arcieri/situazione.php?Codice=4246)

Poi sono un ex-ciclista e tuttora appassionato di bicicletta, e ho fatto trecking, che nei limiti del non-allenamento pratico tuttora (una volta mi sono avventurato sull'Everest, esperienza indimenticabile, non solo dal punto di vista sportivo).

Ex sciatore e salto-triplista. Ignoro completamente i "grandi" sport. 

Sono iscritto ad una miriade di associazioni, sia tecnologiche che pacifiste che ambientaliste che sportive; cerco di dare a tutte quello che posso, ad alcune costantemente, ad altre quando c'è bisogno.

Ad esempio, sono socio fondatore e consigliere di "Isoc-Italia", consigliere e responsabile per la Lombardia di "newglobal.it".

Da un annetto sono anche socio di Ciclobby, con cui ho partecipato ad esempio all'ultima bici-pace, alla vincente biciclettata per salvare l'Ostiglia; una esperienza davvero interessante è stato il censimento della mobilità ciclistica a Milano; oltre ad avere assolto il compito di "contare" i ciclisti, passare una intera giornata ad osservare l'andirivieni delle biciclette, mi ha aiutato a comprendere le abitudini dei ciclisti milanesi, i loro problemi e difficoltà a muoversi nel traffico, come dovrebbero essere fatti piste ed attraversamenti ciclabili; e anche io ho imparato qualcosa.

Un'altra esperienza bellissima è stata "Puliamo il mondo"; vi ho partecipato in una zona di Milano sotto l'attenzione di tutti negli ultimi anni, cioè quella Via Passo Pordoi dove ha sede la Scuola Islamica. Abbiamo ripulito la via e l'argine della roggia, che delimita una bella, grande e antica cascina, diroccata, proprio al confine col Parco Sud; se ne appresta la ristrutturazione: auguriamoci che se ne faccia qualche struttura ad uso sociale, e non avvenga una delle solite speculazioni edilizie.

Il mio innato attivismo e propensione al volontariato ha avuto una spinta molto importante una dozzina di anni fa, quando è iniziata l'era di Internet.

Ho scoperto che anche con l'Informazione,  prima (ma non "anzi") che con la pratica, si può fare molto, aggregare, divulgare.

Quindi ho utilizzato questo potente mezzo  per molti scopi:

  • difesa e divulgazione degli sport dilettantistici 
  • pacifismo 
  • disabilità
  • ambiente
  • libertà di Internet  e difesa di Internet dai tentativi di appropriazione, sia a livello nazionale che europeo che mondiale

Praticamente, la mia azione si esplica giornalmente su Internet, a cui seguono le necessarie azioni nella vita quotidiana, eventi, manifestazioni.

Ad esempio,  nel campo della disabilità (sono anche membro di Isoc-Disability, Associazione internazionale per la accesibilità dei disabili ad Internet) non disdegno aiuti "materiali", sempre applicati ad Internet ed informatica, alle persone più sfortunate di altri.

Nel campo della conoscenza, la campagna anti-Urbani che ci ha portati nelle piazze.

Infine, sono membro del Tribunale Internazionale BRussels, la nuova versione dello storico Tribunale che ha condannato i crimini USA in Vietnam, che sta ora catalogando e trovando prove per i crimini commessi dalla Coalizione occupante in Iraq.

Attualmente sono Segretario della Commissione Bilancio ed Attività Economiche e produttive presso il Comune di Lainate. Tra le ultime operazioni della Commissione abbiamo lo studio di fattibilità del Bilancio Partecipato (per il 2007) e la abolizione della Tassa Rifiuti, col passaggio alla più corretta Tariffa Rifiuti. A Lainate sono tra i fondatori e faccio  tuttora parte della Rete Civica Lainate, oltre che collaborare con la locale sezione dei Verdi.

 

 

 

 

Vi spiego perchè mi candido:

Sono candidato per la lista dei Verdi alle elezioni del 28-29 maggio 2006 come Consigliere per il Comune di Milano, per la Zona 2 e per la Zona 3.

 

Risiedo da 30 anni in Zona 2 (prima Via Soperga, poi  Via Palestrina - al confine con la Zona 3 -  adesso via Sauli, forse nel quartiere più disastrato - come traffico ed inquinamento - della Zona 2).

Quindi mi interessa la qualità della vita in generale, ma vorrei fare qualcosa di più per la mia zona, visto che di tempo e di voglia per dedicarmici ne ho, e spero anche di capacità.

Abbiamo in zona alcune realtà bellissime, che ne sono gli unici polmoni di verde oltre ad essere gli unici spazi pubblici di aggregazione: parlo di Parco Trotter, Naviglio Martesana e Parco, Quartiere Adriano (unica zona con residui non edificati e dove i palazzinari e gli abisivisti si stanno scatenando).

Occorre difenderli  e valorizzarli (ho preparato dei reportage: www.zona2.it/documenti/parco_trotter , www.zona2.it/documenti/parco_martesana  , www.zona2.it/documenti/parco_adriano  ).

Mentre preparavo l'ultimo, ho evitato ben tre minacciosi tentativi di bloccarmi.

Abbiamo il problema di tantissimi giardinetti in zona che stanno per essere distrutti per costruire parcheggi sotterranei (14 + 2), come è stato recentemente fatto in Via Bazzini ( www.vincenzoviscuso.it/camera-2006/via_bazzini_11042006 , in zona 3  ) con relativi pluriennali fastidi per gli abitanti, soprattutto per i bambini, eliminazione di decennali alberi. Occorre rivedere tutta questa politica e soprattutto valutare se e a chi servono questi parcheggi (e a cui prodest).

Ci sono altri problemi specifici, quali il parchegio per gli automezzi della Guardia di Finanza per costruire il quale verranno tolti spazi di verde e spazi giochi in Via Padova.

E soprattutto occorre rivedere la viabilità della zona, in particoare intorno a Piazale Loreto:

Anzichè studiare percorsi che facciano evitare agli automobilisti di dover convergere in Piazzale Loreto, le ultime modifiche fanno esattamente il contrario.

Quindi il mio proposito, nel  caso dovessi venire eletto nel Consiglio di Zona,  soprattutto se l'Unione dovesse prendere la maggioranza (e quindi secondo gli accordi i Verdi avrebbero diritto alla presidenza), ma anche se dovesimo rimanere all'opposizione,  è quello di fare tutto il possibile per risolvere questi e altri problemi  - direttamente se nelle competenze del Consiglio di Zona, oppure farmene parte diligente verso gli altri  organi istituzionali, Comune, Regione, etc, se non di competenza.

  1. Oltre agli accennati problemi ambientali (difesa e valorizzazione dei 3 parchi), le priorità sono:
  2. difesa  dei piccoli giardinetti di cui usufruiscono i cittadini nei vari quartieri (in particolare i bambini) - in particolar modo blocco della costruzione dei parchegi sotto al verde
  3. difesa degli impianti sportivi esistenti e creazione di nuovi impianti, sia all'aperto che al chiuso (migliore utilizzazione degli impianti scolastici)
  4. piste ciclabili nuove e miglioramento di quelle attuali
  5. tante rastrelliere per le biciclette, dedicando alle bici anche spazi nei parcheggi per auto custoditi  (il tutto per incentivare l'uso delle due ruote)
  6. revisione della viabilità (sensi unici)
  7. facilitazioni per i possessori di animali domestici
  8. maggior attenzione alle speculazioni edilizie
  9. difesa dei pochi esempi architettonici della zona (ad esempio la Stazione Centrale) 
  10. maggiori controlli sulle mense scolastiche (qualità, quantità, esenzione da OGM)
  11. strutture e facilitazioni per gli immigrati regolari
  12. controllo sullo spaccio di droga
  13. protezione del piccolo commercio 
  14. riduzione tasse comunali per gli esercenti che utilizzano e mantengono il verde negli spazi pubblici loro concessi
  15. maggior presenza dei vigili di quartiere
  16. vere "pari opportunità": senza discriminazione di sesso, età, nazionalità, tendenze sessuali, abilità.

Manterrei un filo diretto costante con tutta la cittadinanza della Zona e con le Zone e Comuni circostanti, sia personalmente, sia attraverso questo potente strumento che è Internet.

 

 

Alcuni siti:

www.vincenzoviscuso.it (sito elettorale) - comprende i siti delle elezioni precedenti

www.zonadue.it (i Verdi di zona 2, aggiornato giornalmente).

www.enzoviscuso.com (blog, non aggiornato)

www.uruknet.eu (italiano) www.uruknet.info (inglese)

www.babiloniamagazine.it (sito di rivista gay che gestisco con passione, sempre nella mia ottica delle difesa dei diritti di tutte le differenze)

www.internet-freedom.org

iraqi.civilians.eu

 

 

Altri miei siti preferiti:

www.newglobal.it

www.fiorellocortiana.it (fondamentale forum) 

www.fitarco.it

www.ciclobby.it

www.verdi.it

www.megalopolis.it

www.isoc.it

www.isocdisab.org

etc.

 

 

 

E-Mail Candidato:
enzoviscuso@cheapnet.it