.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 65 ospiti collegati
.: Discussione: Il Comune di Milano sembra intenzionato a rinunciare alla Difesa Civica a Milano

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Antonella Fachin

:Info Messaggio:
Punteggio: 4
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Antonella Fachin il 16 Gen 2010 - 16:27
accedi per inviare commenti
Grazie Germana

... e aggiungo un'ulteriore considerazione: se il mandato dell'Avv. Barbetta era scaduto; non si può dire lo stesso delle persone che costituiscono la struttura degli uffici del Difensore civico: il dirigente licenziato; i funzionari trasferiti ad altri uffici.

Quindi la decisione assunta dal Sindaco era ed è di SMANTELLAMENTO di una istituzione a tutela dei diritti dei cittadini.

Questo è particolarmente GRAVE ED E' UN GESTO MOLTO  SIGNIFICATIVO DELL'ASSENZA DI CONSIDERAZIONE, ANZI DELLA VOLONTA' DI ELIMINARE LE FORME DI TUTELA E DIFESA DEI CITTADINI CONTRO ABUSI E DISFUNZIONI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.
Non mi sembra che il sindaco Brichetto Moratti, che si è autoproclamata "il sindaco di tutti", abbia veramente a cuore tutti i cittadini, soprattutto coloro che si lamentano della burocrazia e dell'inefficienza di alcuni uffici/funzionari della pubblica amministrazione di Milano.

Cordiali saluti a tutte/i
Antonella Fachin
Consigliere di Zona 3
Capogruppo Uniti con Dario Fo per Milano
In risposta al messaggio di Germana Pisa inserito il 16 Gen 2010 - 04:20
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]