.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 64 ospiti collegati
.: Discussione: Piano di illuminazione. Simini: "stanziati 11 milioni di euro per il 2010"

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 6 Dic 2009 - 21:19
accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA LUCE. MORATTI: “IL NATALE ACCENDE MILANO”
 
Milano, 6 dicembre 2009 – Un palcoscenico di luce a cielo aperto,  85 chilometri di luminarie in stile Liberty che rievocano l’Expo del 1906. È “Led Light Exhibition Design”, il Festival della luce promosso dall’assessorato all’Arredo, Decoro urbano e  Verde del Comune di Milano con il patrocinio di Expo 2015 e il Ministero per i beni e le attività culturali. “Un progetto che coniuga tecnologia, design, sostenibilità ambientale e risparmio energetico – ha sottolineato il Sindaco Letizia Moratti alla cerimonia d’inaugurazione  del Festival della luce –, tutti temi che stanno molto a cuore alla nostra città”.

Da piazza San Babila a piazza Duomo, da piazza Scala a piazza Cadorna. Da corso Buenos Aires alla Stazione Centrale, da corso Garibaldi ai Navigli. Un trionfo di luce a 360 gradi che, da oggi al 10 gennaio, accenderà l’intera città dal centro alla periferia con i suoi monumenti, i parchi, viali alberati.

“Allestimenti luminosi d’arte contemporanea, video proiezioni, installazioni scenografiche di design, come nelle light cities europee, promuovono l’immagine di Milano nel mondo – ha commentato il Sindaco Letizia Moratti –. Una città attenta alla cultura e al progresso sostenibile. Si tratta di un progetto inedito che coinvolge i più grandi nomi del design, gli studenti delle più prestigiose scuole del settore e l’eccellenza del mondo produttivo”.
Comincia a bordo di un tram di luce, una storica vettura del 1928, il viaggio inaugurale alla scoperta di una Milano vestita a festa, nel suo nuovo abito natalizio. Suggestivo il lancio in piazza Duomo delle lanterne di luce, cinquecento lanterne di carta, simbolo dello spirito natalizio fatto di pace, speranza e amore. Coinvolgente lo spettacolo per l’accensione del grande albero di Natale, il più alto abete d’Europa (oltre 50 metri) illuminato da centomila lampadine ad alto risparmio energetico e diecimila fiori bianchi, e l’illuminazione della Cattedrale, che dall’interno rivela lo splendore delle sue vetrate.

All’Ottagono la scenografica installazione “Kiss”, si ispira all’antica tradizione europea del bacio sotto il vischio. Per ogni bacio un euro andrà in beneficenza all’associazione umanitaria Cesvi per un progetto contro la fame rivolto ai bambini dell’Uganda. Il viaggio inaugurale termina alla Scala, dove uno spettacolo di luci e suoni, rende omaggio alla Carmen di Bizet.

“Il progetto Led e le luminarie natalizie insieme per la prima volta a Milano: una grande emozione che coniuga la condivisione del Natale come simbolo di  gioia e di speranza,  con una visione di Milano città internazionale, capace di attrarre le eccellenze nazionali e straniere nel campo del light design – ha proseguito l’assessore all’Arredo, Decoro urbano e Verde Maurizio Cadeo -. La luce nella nostra città vuole essere un invito ai milanesi a riscoprire le proprie tradizioni e a guardare al futuro con orgoglio e fiducia”.

scheda sul piano luci
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 5 Dic 2009 - 15:12
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]