.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 31 ospiti collegati
.: Discussione: Scuole Civiche Serali

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Cecilia Bonatti

:Info Messaggio:
Punteggio: 5
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Cecilia Bonatti il 22 Nov 2009 - 10:34
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
mi ha molto colpito la sua lettera, il tono pacato e consapevole delle sue parole. Io ho insegnato per molti anni proprio al Cattaneo di Piazza Vetra alle serali, e condivido quindi appieno le sue aspettative.
di giorno insegnavo in un liceo cittadino, la sera approdavo al Cattaneo, anch'io dopo una giornata faticosa, divisa tra lavoro e famiglia.
ero perciò molto attenta sia alle difficoltà che alla fatica dei miei allievi, e devo dire che sono stati proprio gli allievi delle serali a darmi le maggiori soddisfazioni e gratificazioni.
il commento del signore che non reputa giusto pagare per chi vuol studiare in età adulta, mi sembra oltre che riduttivo, anche poco concreto: se uno non per sua volontà non ha potuto studiare nella cosiddetta età scolare, deve solo pagare una scuola privata (oltretutto carissime e senza molte garanzie nell'insegnamento) per potersi fare una cultura o migliorare la sua condizione lavorativa? Anche nelle scuole comunali si fanno sprechi come in tutte le amministrazioni pubbliche: basterebbe non sciupare il denaro pubblico per poter mantenere un servizio che ha sempre fatto onore al comune di milano. Io ho avuto allievi che dopo il diploma sono riusciti a raggiungere posti anche di grande responsabilità : non lo avrebbero potuto se la scuola non avesse dato loro la possibilità di raggiungere tali obiettivi.
che la signora moratti vada un po' meno in giro con macchine più, che inviti meno persone ai banchetti doposcala, che non sprechi il denaro con i consulenti "fasulli", e che altro.....
i soldi risparmiati vadano all'istruzione! Ma non sarà che anche il comune di milano si allinea alla politica di distruzione della cultura, della ricerca, del sapere messa in atto dal governo?
Speriamo di no!
Cecilia Bonatti
In risposta al messaggio di Gianfranco De Gaetani inserito il 21 Nov 2009 - 19:44
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]