.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 46 ospiti collegati

.: Eventi

« Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
.: Per un'altra Milano possibile
Inserito da Germana Pisa il Dom, 30/04/2006 - 09:13
La mia lista:
Uniti con Dario Fo per Milano
Simbolo lista:
Per un'altra Milano possibile
Dove mi candido:
Consiglio Comunale
Foto Candidato:
Per un'altra Milano possibile
Io in breve:
Sono nata a Milano, dove vivo. Sono stata maestra elementare; attualmente sono in pensione, sono una casalinga. Sono sposata, ho un figlio, Francesco, che lavora nell'ambito della Ricerca storica. Ho un motto, che, tra altri, amo molto e che è un detto navajo: 'Sii attento mentre parli, con le tue parole tu crei il mondo attorno a te"

Cosa ho fatto finora nella vita:

Sono una casalinga, attualmente. Sposata, un figlio grande. Sono diplomata maestra elementare.
 I miei interessi al di fuori delle mura domestiche sono rivolti ad ogni aspetto della contemporaneità , della cultura, dell’arte, con particolare attenzione ai temi della pace, dell’ambiente,  alle problematiche del mondo della comunicazione. Sono iscritta, per questo, sia all’Associazione per la Pace che alla associazione 'Megachip democrazia nella comunicazione' e, di quest'ultima, sono nella Giunta nazionale. I siti di riferimento sono www.assopacemilano.net e www.megachip.info. Della associazione Megachip curo il sito lombardo: www.lombardia.megachip.info. Sono anche membro della associazione ‘La camera chiara’ fotografia arte cultura.  lacamerachiara@fastwebnet.it

Altro mio vivo interesse di sempre è la scrittura creativa e collaboro alla rivista ‘Qui appunti dal presente’ www.quiappuntidalpresente.it . Oltre a questa, ho collaborazioni saltuarie con altre riviste letterarie. In passato ho vinto il primo premio ex aequo nel concorso di poesia a tema del ‘Biffi Scala’, nel 1980:  ‘Quater pass in galeria’.

Vi spiego perchè mi candido:
Milano è bella! Rendila anche vivibile! E’ questo il mio slogan, come candidata nella lista  ‘Uniti con Dario Fo per Milano’.
Milano è ricca di risorse e  bellezze che, anziché venir valorizzate, sono sempre più soffocate  o stravolte da interventi inadeguati. E quelle che ancora sopravvivono sono poco fruibili o identificabili in un contesto urbano sempre più caotico,  sopraffatto dal traffico e dall’inquinamento, che sale inesorabilmente. Milano è ricca di un tessuto civile prezioso, di mille realtà associative, di persone che operano nei contesti più vari, che possono dare un contributo di fantasia  di pensiero e di azione nell’intento di rendere Milano più vivibile e più bella. E’ ora di ascoltarle : non si rassegnano a vedere aumentare il degrado della loro città e volentieri si riconoscono nelle idee, nel progetto coraggioso di Dario per Milano.
 
Milano si fregia da tempo del titolo: città europea. Che città ‘europea e progredita’ è mai quella in cui non si garantisce nemmeno ai suoi residenti uno standard di vivibilità che altre città europee perseguono con ben maggiore attenzione!
Io, come altri, ho aderito al progetto di Dario perché credo, come lui, che ‘un’altra Milano è possibile’. Penso poi che occorra fare in fretta a renderla possibile perché ormai – credo non si possa negarlo – è diventato difficile vivere in questa Milano che diventa nemica  di chi ci vive.

Uno dei miei propositi è: ' dare voce' : alla città: battermi per 'la tv del cittadino' (vedi servizio su www.arcoiris.tv/). La tv del cittadino esiste in Germania con 'offener kanal' , da ben venti anni. Anche Milano, che avesse la tv del cittadino sarebbe' l'altra Milano possibile' - e più vivibile -che sogno.

*    *    *     *     *

Il mio impegno nella lista ‘Uniti con Dario Fo per Milano’ è convinto e partecipe. Spero di poter dare il mio contributo  alla lista.
Ti ringrazio  dell’attenzione e cordialmente ti saluto.
Germana
Milano è bella, rendila vivibile! Con Dario Fo per Milano.
'Dare voce' a Milano

E-Mail Candidato:
pgermana@email.it