.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 30 ospiti collegati
.: Discussione: E i raggi verdi ?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 4 Giu 2010 - 09:44
accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

RAGGI VERDI. SOPRALLUOGO DEL SINDACO MORATTI AL PRIMO RAGGIO VERDE PORTA NUOVA-NAVIGLIO MARTESANA

Milano, 4 giugno 2010 – Oggi, venerdì 4 giugno, alle ore 12, il Sindaco Letizia Moratti con l’assessore all’Arredo Urbano Decoro Verde Maurizio Cadeo e l’architetto Andreas Kipar effettuerà un sopralluogo al primo raggio verde Porta Nuova-Naviglio Martesana. 

L’appuntamento è in via Pirelli, 39.

P.S.


Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

RAGGI VERDI.  MORATTI: “TESTIMONIANZA DELL'IMPEGNO DI MILANO PER IL VERDE”

Milano, 4 giugno 2010 – Oggi il Sindaco Moratti ha effettuato, insieme con l’assessore all’Arredo, al Decoro Urbano e al Verde Maurizio Cadeo, un sopralluogo nel tratto del I° Raggio Verde Porta Nuova-Martesana.
I Raggi Verdi, elementi portanti della strategia ambientale di Milano, sono otto percorsi ciclo pedonali circondati dal verde che collegheranno il centro con la periferia,  formando una rete estesa di 72 chilometri con i nove parchi che circondano il territorio urbano milanese. Saranno terminati entro il 2015.
Il I° Raggio Verde inizia in Conca delle Gabelle e prosegue lungo tutto il Naviglio della Martesana, per un totale di 7,5 chilometri.

“I Raggi Verdi sono la testimonianza dell’impegno e della sensibilità di Milano per il verde e per l’ambiente – ha dichiarato il Sindaco Letizia Moratti –. Non più il verde racchiuso nei parchi e nei giardini bensì diffuso in città e fruibile. Un concetto di verde che abbracci l’intera area metropolitana e che colleghi il centro con le periferie”. 
Nel primo tratto, visitato oggi, sono presenti 50 alberi di Pirus e 3.000 arbusti di Licantus, piante graminacee che saranno identificative di questi percorsi (come previsto in Abaco 2008, allegato del Piano della Qualità Urbana) e la cui piantumazione è stata resa possibile anche dal contributo di privati, aderenti a un progetto del Comune di Milano,  che prevede il partenariato tra pubblico e privato.

“Struttura portante del Piano del Verde del Comune di Milano – ha spiegato l’assessore all’Arredo Urbano, al Decoro e al Verde, Maurizio Cadeo - i Raggi Verdi, anche grazie alla scelta del le specie da cui sono composti che comprende aceri, peri, tigli, contraddistinguono la nuova estetica di Milano in un anno importante come questo, dedicato alla biodiversità. I Raggi Verdi testimoniano uno sviluppo urbanistico armonico della città, che ci stanno copiando in tutta Europa”
Durante il sopralluogo è stato annunciato che a marzo 2011 nascerà la Rosa Milano, una rosa rossa che è stata dedicata al Sindaco Letizia Moratti e alla passione del suo lavoro per Milano. Il fiore sarà diffuso nelle aiuole del capoluogo lombardo.


Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Primo Forum "Green City"

Le metropoli alleate dell'ambiente

Il Sindaco Moratti: "Un manifesto per le città verdi d'Europa". Una rete di relazioni e un tavolo di confronto sulle strategie attuate da
Milano, New York, Berlino, Londra, Parigi e Amsterdam

Il Sindaco Moratti visita gli stand di Fiera Milano che ospitano  il Forum Europeo Green City

Milano, 4 giugno 2010 – “Milano partecipa con entusiasmo a questo lavoro di squadra tra grandi città verdi del mondo, al "manifesto delle città verdi europee". Questo metodo di lavoro è capace di far crescere una rete sempre più vasta di sviluppo e di consapevolezza ambientale. Questa intuizione è alla base di Green City". Così è intervenuta il Sindaco Letizia Moratti, A Fieramilanocity, aprendo i lavori del Primo Forum europeo Green City, dal titolo “Green City per le Città del Futuro".

La tavola rotonda è uno degli eventi previsti nell’ambito del Festival Internazionale dell’Ambiente, realizzata per mettere a confronto le strategie ambientali di Berlino, Amsterdam, Londra, Parigi, Milano e New York.

Presenti l’assessore al Verde Arredo e Decoro urbano Maurizio Cadeo, il direttore settore Arredo del Comune Flora Vallone, il presidente del Comitato scientifico di “Green City Italia" Andreas Kipar, il presidente di ELCA, Euroean Landscape Contractors Association Emmanuel Mony, il Segretario del Comitato Scientifico Expo 2015 Adriano Gasperi, e i rappresentanti delle Green City Europee di New York Robert Hammond; di Berlino Reiner Nagel; di Amsterdam Piet Eilander; di Londra Sharon Johnson e di Parigi Fabienne Giboudeaux.

Il Sindaco ha ringraziato Andreas Kipar per  aver organizzato a Milano il primo forum delle Città Verdi Europee: “Insieme, grazie a Green City – ha dichiarato Letizia Moratti - noi costituiamo il primo nucleo di una rete di città verdi per il pianeta. Le prime città del mondo ad aver puntato su strategie che mirano a rinforzare il legame positivo tra ambiente e sviluppo tecnologico".

“In occasione di Green City – ha proseguito il Sindaco - abbiamo scelto di collocare otto “portali" lungo la cerchia dei Bastioni, in corrispondenza delle intersezioni con gli otto Raggi Verdi, protagonisti della strategia ambientale di Milano".
Si tratta di percorsi ciclo pedonali che collegheranno il centro con la periferia,  formando una rete estesa di 72 chilometri con i nove parchi che circondano il territorio urbano milanese.

Con questa iniziativa, dal 4 al 7  giugno, i cittadini e i visitatori potranno incontrare le associazioni cittadine, le aziende, i comitati, che ogni giorno portano avanti uno straordinario lavoro, spesso volontario, sui temi della sostenibilità ambientale, declinata nei più diversi aspetti: dal riciclaggio alla mobilità sostenibile, dall’arte alla cultura.

“La rete di Green City – ha concluso il Sindaco - sarà anche per Expo un ottimo strumento di lavoro che potrà interagire positivamente con Milano e la sua Esposizione Universale. Con gli otto portali Milano diffonde così in tutta la città il senso e il valore dell’incontro cui oggi diamo inizio".


In risposta al messaggio di Camillo Ferraris inserito il 15 Set 2009 - 11:23
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]