.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 53 ospiti collegati
.: Discussione: Lotta al degrado - Mascaretti: "Consigli di Zona protagonisti" - a settembre tavoli di lavoro su sicurezza, cultura e sociale

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 14 Set 2009 - 15:13
accedi per inviare commenti

Dal sito Web del Comune di Milano:

Palazzo Marino. Presentati i primi risultati

La sicurezza vista dai quartieri: le Zone al "tavolo"

Consultazioni periodiche con il vice Sindaco De Corato e l'assessore Mascaretti per dare risposte efficaci

Milano, 14 settembre 2009 - “Sono ripartiti i tavoli per la sicurezza, ovvero gli incontri tra i presidenti dei nove Consigli di zona e l’Amministrazione comunale che proseguiranno nei prossimi mesi con cicli costanti. Gli incontri hanno già permesso di realizzare azioni mirate contro il degrado. Obiettivo di questo nuovo confronto sarà quello di recepire ancora una volta le problematiche del territorio, zona per zona, predisponendo gli interventi necessari attraverso la Polizia Municipale o le Forze dell’Ordine, oppure segnalando le criticità più gravi al gruppo per la sicurezza in Prefettura”.

Lo hanno annunciato oggi in conferenza stampa il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato e l’assessore alle Aree cittadine e Consigli di zona Andrea Mascaretti.

“Abbiamo avviato un nuovo ciclo di consultazioni – hanno spiegato gli assessori, che insieme alla Polizia Locale presidiano i tavoli – perché riteniamo che si tratti di uno strumento prezioso e insostituibile. La prima serie di incontri, infatti, ci ha permesso di avere una sorta di ‘mappa delle criticità viste dal basso’, ovvero dagli occhi dei residenti. Da questa nuova serie di incontri, avviata giovedì scorso, sono già arrivate le prime risposte. Dopo il confronto con la zona 9 e su richiesta del Sindaco Moratti, sarà istituita una commissione ad hoc per monitorare la situazione del quartiere Sarca-Fulvio Testi e riportare la legalità anche attraverso iniziative in campo sociale e culturale. Dopo il confronto con la zona 7, i cui residenti subiscono la continua presenza dei nomadi sinti nel quadrilatero tra le vie Cusago-Tosi-Lombardi-Musatti, valuteremo l’utilizzo di manufatti di plastica nell’area per chiudere i varchi. E per quanto riguarda le villette abusive di via Muggiano, sempre in questa zona, abbiamo rassicurato i residenti che è già in corso l’iter per l’abbattimento, partito proprio dalle denunce del Comune, i cui tempi però non dipendono dall’Amministrazione. Infine, dal nuovo incontro con la zona 5, abbiamo appreso con particolare piacere che la situazione in via Saponaro, dove i residenti avevano segnalato degrado e disordine nei pressi della mensa francescana per i poveri, è sensibilmente migliorata grazie all’arrivo dei poliziotti in pensione”.

Il bilancio del primo ciclo di incontri è molto positivo. Basti pensare al numero di sgomberi degli appartamenti occupati nel quartiere San Siro da parte della Polizia di Stato, dopo le segnalazioni del Comune, oltre che di Aler, che aveva ricevuto lamentele dai residenti. Per quanto riguarda invece i rom, problematica che riguarda più zone, sono stati effettuati diversi interventi di sgombero come alla Cascina Canelli o nel quadrilatero della zona 7. Ma, cosa più importante, a partire dalle segnalazioni della zona 6, è stato sollecitato l’intervento delle Ferrovie dello Stato per chiudere gli accessi alle aree dismesse o a rischio occupazione. Un altro positivo esempio è quello dei parchi: dalla zona 2, con il parco della Martesana, e dalla zona 4, con il Cassinis, erano arrivate segnalazioni per la presenza di gruppi di extracomunitari che usavano le aree in modo improprio. L’operazione ‘Verde sicuro’, che in chiave preventiva è stata rinnovata anche quest’anno con controlli congiunti Polizia Locale e Forze dell’Ordine da maggio ad agosto, ha evitato che accadessero incidenti in questi come in tutti gli altri parchi cittadini, dove in quasi 3 mesi sono stati allontanati circa 700 stranieri e controllate ben 1.288 persone.

Scheda Zone e aree critiche


Scheda zone presidiate

Mappa delle zone critiche
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 20 Ago 2009 - 19:00
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]