.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 48 ospiti collegati
.: Discussione: Milano Laboratorio della Mobilità Sostenibile

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 31 Maggio 2010 - 14:14
accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

PRESENTATO LO STUDIO DEL TAXI A EMISSIONI ZERO. MORATTI: “UN OMAGGIO A MILANO E ALLA MOBILITÀ SOSTENIBILE”

Milano, 31 maggio 2010 – “Milano torna a farsi portavoce di una politica ambientale fondata sulla capacità di mettere a sistema competenza scientifica e creatività, ricerca e innovazione, mobilità sostenibile e lotta all’inquinamento”. Con queste parole il Sindaco Letizia Moratti è intervenuta alla presentazione della concept car Milano Taxi. Un prototipo della Volkswagen (che inizierà nel 2013 la produzione dei primi veicoli elettrici di serie) a trazione pulita per il trasporto pubblico locale. Un omaggio, colorato di verde e nero, ai tradizionali taxi milanesi.

Tra i presenti anche il vice Sindaco e assessore alla Mobilità e Trasporti Riccardo De Corato, l’assessore alla Ricerca e Innovazione Luigi Rossi Bernardi, l’assessore all’Ambiente Paolo Massari, il responsabile Design del gruppo Volkswagen Walter de’ Silva, il rettore del Politecnico di Milano Giulio Ballio e il direttore della Scuola Politecnica di Design Antonello Fusetti.

Un primo passo per rafforzare la collaborazione di carattere scientifico e tecnico con le istituzioni di ricerca milanesi. È il frutto del protocollo siglato oggi tra Volkswagen Group Design, il Politecnico di Milano e la Scuola Politecnica di Design. Un accordo che identifica l’area metropolitana come laboratorio per lo sviluppo di una serie di studi sul tema della mobilità sostenibile e sullo sviluppo di mezzi di trasporto a basso inquinamento. Gli studenti, infatti, lavoreranno principalmente su quattro aree: micro mobilità innovativa, sistemi people mover a corto raggio nell’area metropolitana, auto e veicoli commerciali a trazione elettrica e mezzi pubblici elettrici.

“Il Comune di Milano è fortemente impegnato nella promozione e nello s viluppo della mobilità sostenibile con il duplice obiettivo di ridurre il traffico e migliorare la qualità dell’aria – ha dichiarato il vice Sindaco De Corato –. Siamo assolutamente disponibili a recepire le nuove proposte che provengono da fonti autorevoli come il Politecnico di Milano e le innovazioni che il mercato offre per migliorare la mobilità nella nostra città a beneficio di tutti i cittadini”.

“L’accordo tra Volkswagen Group Design, Politecnico di Milano e Scuola Politecnica di DesigN – ha sottolineato l’assessore Rossi Bernardi – rientra nell’azione di sostegno che il Comune di Milano dedica alle iniziative di ricerca e innovazione a livello internazionale”.

“La ricerca di una soluzione per i problemi di traffico, di parcheggio, di inquinamento atmosferico e acustico delle grandi città sta mettendo alla prova la fantasia e l'ingegno delle più lungimiranti case automobilistiche di tutto il mondo con risultati straordinari, come il taxi presentato oggi, che coniuga la tradizione milanese con un sistema di mobilità assolutamente innovativo e perfettamente sostenibile. - ha dichiarato l’assessore Massari -. La sinergia tra tutte le forze creative e produttive della società - dalla ricerca al design, dalla produzione al commercio - riuscirà ad avvicinare la rivoluzione elettrica, uno degli obiettivi primari di questa Amministrazione”.

“Oggi – ha concluso il Sindaco – segniamo un’altra tappa importante nel percorso della lotta allo smog a favore della mobilità sostenibile. Penso al progetto pilota di mobilità elettrica del Comune di Milano, realizzato in partnership con A2A e il Comune di Brescia, che sta prendendo il via. Un progetto che farà di Milano, dove saranno attivati, entro la fine del 2010, 200 punti di ricarica elettrica (64 su suolo pubblico e 136 su suolo privato), il punto riferimento per l’e-mobility in Italia.
Allegato Descrizione Punteggio
stazioni di ricarica Milano.ppt
351.5 KB
0
Vota l'allegato
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 15 Giu 2009 - 14:54
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]