.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 48 ospiti collegati
.: Discussione: Schiamazzi notturni nei giardini di Via Pompeo Neri

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 11 Giu 2009 - 11:47
Discussione precedente · Discussione successiva
Ricevo da un cittadino che vuole rimanere anonimo per evitare "ripercussioni" data la natura del post:

---------------------------------
Segnalo il problema in oggetto e mi piacerebbe capire se sono l'unico che l'ha notato o se vale anche per altri residenti delle vie Rondoni, Perosi e Neri.
Da qualche anno un gruppo di ragazzi sui 20-25 anni ha preso l'abitudine di frequentare i giardini sia al pomeriggio, e fin qui nulla di male, che di notte, soprattutto nei weekend e d'estate. La compagnia, a volte numerosa altre meno, arriva con diverse auto (quindi non sono residenti delle vie limitrofe), di solito dopo la chiusura dei locali, verso le 2 o le 3, si siede e fa casino.
Eccitati dalla serata, probabilmente dall'alcol e sicuramente dagli stupefacenti (che consumano anche in loco) gridano e d'estate lasciare la finestra aperta è ormai impossibile perchè si viene svegliati. Inoltre, dato che via Neri è piccola e i parcheggi sono pochi, lasciano le auto di traverso sui passi carrai.

Io sono veramente stufo di questa situazione, ho chiamato diverse volte polizia e carabinieri ma ovviamente nessuno si è visto. Mi hanno consigliato di preparare un esposto, a quanto pare più efficace e garanzia di una loro uscita. Prima però vorrei condividere qui quanto detto. Le vie intorno al giardino sono abitate da tante persone anziane e da famiglie, perchè dobbiamo sorbirci questa gente? Che traslochino nelle zone della movida o in qualche altro giardino meno attorniato da case.
Grazie comunque per l'attenzione.
---------------------------------