.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 64 ospiti collegati
.: Discussione: Eccellenza Milano

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Italo Benedini

:Info Messaggio:
Punteggio: 30
Num.Votanti: 6
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Italo Benedini il 22 Mar 2006 - 19:15
accedi per inviare commenti

la recente esperienza mia e dei miei colleghi mostrano come i concetti di "Eccellenza", o meglio, come punto di partenza, di "gestione efficace ed efficiente del sistema organizzativo" trovano un terreno molto fertile nella pubblica amministrazione: organizzazioni di vario tipo, quali scuole, ospedali, comuni, aziende di servizio, ecc.  si sono "affacciati" ai modelli d'eccellenza, a volte grazie  alla lungimiranza del vertice, a volte perchè spinti dagli stakeholders o direttamente dai clienti . Non conosco alcun caso in cui chi ha fatto  questo passo  non abbia trovato nei modelli d'eccellenza uno strumento di grande utilità, una "guida", un "percorso" impegnativo, ma in grado di coinvolgere  e dare soddisfazione a tutto il sistema.

Solo alcuni casi: il Premio per la Scuola del Veneto ha finora coinvolto nella lettura ed applicazione del modello d'eccellenza EFQM circa il 40% delle scuole della regione, ed alla seconda edizione (conclusa l'anno scorso) e terza edizione (in corso nel corrente anno) il livello numerico e qualitativo delle partecipazioni si è mantenuto molto elevato. L'Agenzia dei Servizi Pubblici Locali di Torino: si sta sperimentando un percorso pluriennale innovativo per le sei aziende più significative facenti capo all'Agenzia, con risultati già significativi e una crescente convinzione da parte delle Aziende.

Un rincrescimento: la diffusione delle iniziative è ancora del tutto sporadica; non sono stati finora coinvolti comuni e regioni principali italiani (con l'eccezione di Torino per l'Agenzia dei Servizi) e l'applicazione è ancora settoriale.

Osservo pertanto con estremo interesse l'iniziativa di proporre un "percorso verso l'eccellenza" per i servizi e la Pubblica Amministrazione, come parte integrante di un programma elettorale di un candidato sindaco di un comune dell'importanza di Milano; se l'iniziativa sarà confermata e sarà portata avanti con la dovuta convinzione e competenza, sono sicuro che l'"effetto di trascinamento" che ne deriverà sarà percepito non solo a livello locale, ma in ambito nazionale.

Italo Benedini

Segretario Nazionale Associazione Italiana Cultura Qualità (AICQ) 

 

 

 

In risposta al messaggio di Cesare Saccani inserito il 21 Mar 2006 - 10:55
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]