.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 84 ospiti collegati
.: Discussione: Un obiettivo primario: difendere il Parco Agricolo Sud

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Cittadino Anonimizzato a posteriori

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Cittadino Anonimizzato a posteriori il 20 Gen 2009 - 16:38
accedi per inviare commenti
Riguardo alle decisioni collegiali  ,  tali sono state per esempio le due elezioni che negli USA hanno portato alla presidenza George W. Bush : forse ha ragione ancora Churchill quando affermava che la democrazia seppur imperfetta è il miglior sistema politico , ma allora io sarei favorevole alla democrazia diretta e non rappresentativa , e in questo senso un federalismo non solo fiscale mi sembrerebbe un piccolo ma importante passo avanti . Sul traffico , devo dire che finchè non aumenterà la popolazione non vedo come possa aumentare anche questo , anzi nuove strade e autostrade dovrebbero essere fatte anche in previsione di eventuali ( e da me auspicati ) aumenti demografici , perchè il traffico automobilistico privato non deve a mio parere essere del tutto sostituito dal trasporto su ferro che comunque va potenziato , e molto , considerando che esiste certamente un limite di sostenibilità ambientale delle aree geografiche e più in generale del pianeta , ma anche che questo secondo me è ancora molto molto lontano da raggiungere sopratutto nella pianura padana : andrebbe posta una soglia da non superare in termini demografici infrastrutturali immobiliari ecc... , ma chissà se si riuscirà mai a trovare un accordo !  Sull 'economia , penso invece che la Lombardia debba puntare anzichè sull '   agricoltura che ha altri spazi anche nel nord Italia  , e che potrebbe trovarne di nuovi nel mondo se le aree desertiche fossero raggiunte da acqua di mari e oceani dissalata e trattata  , sopratutto sulla ricerca scientifica e tecnologica e sul  ' innovazione industriale  , realizzando per esempio un grande parco scientifico con una silicon valley un centro per l ' industria aereospaziale un centro per lo studio e lo sviluppo della fusione fredda  , e da qualche parte sui monti un bel centro di ricerca astrofisica . Inoltre , per tornare al tema traffico veicolare e inquinamento , farei anche un centro per lo studio e lo sviluppo di tutti i possibili sistemi di motricità non inquinanti e sicuri  , come dovrebbe essere  l ' idrogeno (  anche se una volta un ingegnere mi ha detto che è  rischioso  perchè esplosivo )  , e un centro per lo studio e lo sviluppo di tutte le energie rinnovabili ed ecologiche . 
In risposta al messaggio di Alessandro Rizzo inserito il 19 Gen 2009 - 15:05
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]