.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 88 ospiti collegati
.: Discussione: Expo, al via la società di gestione

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Angelo Valdameri

:Info Messaggio:
Punteggio: 5
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Angelo Valdameri il 28 Feb 2009 - 08:55
accedi per inviare commenti
COMUNICATO STAMPA
DEL CONSIGLIERE COMUNALE BASILIO RIZZO
DELLA LISTA UNITI CON DARIO FO
NOTIFICATA LA DIFFIDA PER LE NOMINE EXPO


Il  decreto ministeriale che istituisce la SO.GE. prevede che un membro del CdA spetti al Comune di Milano.
Qualcuno   può   ragionevolmente  negare  che  l’ex-ministro  Stanca  (oggi parlamentare di Forza Italia eletto nella Circoscrizione Piemonte 2) sia il rappresentante  del  governo  nella  persona  del Presidente del Consiglio?
Logica  vorrebbe  che occupasse uno dei due posti di competenza del Governo nel CdA SO.GE. Perché dovrebbe essere sul “conto” del Comune di Milano?
Il  Sindaco  e  –nessuno  credo possa dubitarne- ha dovuto soccombere nello scontro  con  il  governo:  ma spingersi a proporre Lei il candidato di chi l’ha sconfitta è pratica che avveniva solo nei C.C. dei partiti staliniani!
Se  la  dott.sa  Moratti  ha avuto delle contropartite personali non è dato sapere,  ma  sarebbe  cosa  ben  triste:  perché neppure a Lei è consentito mercanteggiare con un bene che le è “indisponibile” ovvero la dignità ed il ruolo  di  Milano  che  rimarrebbe  senza  rappresentanti nella società che gestisce l’EXPO di …..MILANO!
Se  quello  dell’EXPO è un affare privato di pochi tutto è possibile, e non c’è  regola e forma che tenga. Ma allora basta con la retorica della grande occasione, dell’interesse comune, del lustro per la città.
Se  al  contrario la nostra Sindaco ha voglia di reagire a nome e per conto di  Milano  la “diffida” formale che in questi giorni Le è stata notificata (e  che  accludiamo)  Le  offre una opportunità di rispettare le regole, le prerogative  istituzionali  della  città  e  far  venire  allo scoperto chi intende umiliare Milano.
Non  esistono  a Milano, mettiamo pur nell’ambito del centro destra –se non si  vuole  una  soluzione  espressione  unitaria delle eccellenze milanesi- persone   di   valore   riferibili   per  azione  professionale,  politica, amministrativa  al nostro territorio, alle quali affidare la rappresentanza di Milano, senza essere i segnaposto di scelte altrui?
Milano, 27 febbraio 2009

In allegato il testo fatto notificare tramite gli Ufficiali Giudiziari.
Allegato Descrizione Punteggio
diffida EXPO - SO.GE.pdf
134.71 KB
0
Vota l'allegato
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 24 Feb 2009 - 14:43
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]