.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 52 ospiti collegati
.: Discussione: Informazioni sulla raccolta dell'umido ?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Antonella Fachin

:Info Messaggio:
Punteggio: 5
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Antonella Fachin il 20 Set 2009 - 15:52
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Gentile Dr.a Intra,

La ringrazio delle informazioni fornitemi con la documentazione allegata al Suo post.

Da tale documentazione si può sapere:
- quali sono esattamente le zone, i quartieri interessati: elenco vie e numero di abitanti coinvolti: 45.000;
- quale informazione è stata data e con quali modalità, al fine di sensibilizzare i cittadini alla corretta separazione dell'umido: lettera a ogni cittadino con istruzioni in 6 lingue;
- se sono stati consegnati cestello e sacchetti bio-mater alle famiglie milanesi coinvolte oppure no: è stato consegnato il contenitore condominiale + i secchielli "familiari" + 50 sacchetti per famiglia;
- se gli amministratori di condominio sono stati coinvolti e in che modo: informazione con comunicazione agli amministratori;

Dalla documentazione  deduco che la campagna di informazione è stata "una tantum" e che AMSA non ha ritenuto di effettuare dei "richiami" per aumentare il livello di sensibilizzazione delle persone.
Personalmente, come si tende a fare nelle imprese private, avrei previsto interventi di richiamo (o di "refresh") come si suole dire) se non generalizzati per tutte le vie coinvolte, almeno per i condomìni meno attenti e ligi alla raccolta differenziata dell'umido. Bastava monitorare i contenitori condominiali e, su segnalazione degli operatori, procedere a una seconda consegna delle locandine con una comunicazione di accompagnamento predisposta ad hoc.
Ciò, al fine di migliorare i risultati della fase sperimentale, data l'importanza che essa riveste per l'allargamento della raccolta dell'umido a tutto il territorio comunale.

Apprezzo che AMSA abbia consegnato non solo i sacchetti di "mater-bi", che, a quando mi risulta, sono costituiti da molecole di plastica unite da legami di amido (e quindi, quando si sciolgono i legami di amido, la plastica si disperde nell'ambiente anche se non è visibile a occhio nudo!!! brrrrr!!), ma anche sacchetti in carta riciclata "sumus" per la raccolta differenziata della frazione organica, che hanno ottenuto anche la certificazione di prodotto “compostabile CIC”.

Una nuova domanda:
per qualsiasi incertezza su cosa buttare nel secchiello dell’umido è sempre disponibile, 24 ore su 24, il Numero Verde gratuito 800.33 22 99.

 


Quante telefonate avete ricevuto sinora? tenuto conto che le unità familiari coinvolte saranno 10./15.000 circa?
 
RingraziandoLa della sempre fattiva disponibilità a interloquire, La saluto cordialmente.
Antonella Fachin
Consigliere di Zona 3
Capogruppo Uniti con Dario Fo per Milano
In risposta al messaggio di Silvia Intra inserito il 15 Set 2009 - 16:17
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]