.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 128 ospiti collegati
.: Discussione: Se non ora quando? - Appello per commissione antimafia

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Antonella Fachin

:Info Messaggio:
Punteggio: 4
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Antonella Fachin il 29 Maggio 2009 - 12:22
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Sul notiziario ChiamaMilano di oggi 29 maggio.

Cordiali saluti a tutte/i
Antonella Fachin
Consigliere di Zona 3
candidata al collegio 12 Milano Lambrate - Forlanini
lista civica "un'ALTRA PROVINCIA" Massimo Gatti Presidente
---------------------------------------------------------------------------
L’ALLERGIA PER L’ANTIMAFIA
Abrogata da una maggioranza compatta la commissione antimafia istituita con fatica grazie all’opposizione

Stupiti, ma non troppo.
Nel corso dell’ultima seduta di consiglio comunale, come previsto, con 29 voti favorevoli, 24 contrari e un astenuto è stata abrogata la Commissione antimafia istituita su proposta dell’opposizione all’inizio dell’anno.
La maggioranza, che aveva disertato anche le prime due sedute di aprile, ha deciso di affossare definitivamente quello che avrebbe potuto essere un ulteriore organo di controllo sugli affari illeciti in città e sulla gestione degli appalti, soprattutto in vista dell’Expo.
Stupiti dicevamo, perché risulta francamente difficile capire perché una parte politica opponga una resistenza così tenace ad una commissione che, pur nei limiti, avrebbe potuto contribuire quantomeno a mantenere viva l’attenzione su un cancro che ormai endemicamente contamina il tessuto economico e affaristico della città.
Non troppo stupiti, perché questa maggioranza già un anno fa aveva negato l’utilità di una Commissione interna al Comune. La disponibilità era arrivata solo a fine anno, durante l’interminabile ed estenuante maratona di Bilancio durante la quale, probabilmente, anche il livello di guardia dei più agguerriti aveva ceduto alla stanchezza.
Poco importa se il Sindaco stesso aveva espresso parere positivo all’istituzione della Commissione.
Poco cambia se è sempre il Sindaco ad ammettere vividamente che a Milano la mafia c’è, e c’è bisogno che la situazione venga monitorata.
La maggioranza è stata sorda, è andata avanti per la sua strada gridando alla demagogia e alla strumentalizzazione politica della vicenda.
Ha deciso in fondo quello che aveva già deciso un anno fa.
È stata forse una prova di forza. Dimostrare all’opposizione che difficilmente si può venire a patti. Anche sui principi che sono, o almeno dovrebbero essere, condivisi da tutti.  

G.C.
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 26 Maggio 2009 - 15:15
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]