.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 110 ospiti collegati
.: Discussione: Il quartiere che vorrei? (PortaGenova/Navigli/Tortona)

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Ferruccio Patti

:Info Messaggio:
Punteggio: 4
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Ferruccio Patti il 27 Apr 2008 - 13:22
accedi per inviare commenti
Dico all'amico Angelo di cui ho massima stima, anche se non concordo su tutto quello che pensa, che non bisogna dimenticare ciò che è stato, ma purtroppo è l'attuale che ci deve interessare e non avere chiara la realtà del momento in cui viviamo ci porta sempre a sbagliare. Non capire il cambiamento dei costumi di questa città in cui si interscambiano interessi di ogni tipo, nel nostro specifico i valori commerciali degli immobili, gli alti affitti commerciali e abitativi sono fonte di rendite nella grande maggioranza di singoli cittadini, anche residenti e che hanno ben chiaro che se hanno triplicato i loro investimenti e le rendite conseguenti lo debbono anche alla realtà che esiste e alla percezione di sicurezza che che vi è nel quartiere. Non aver presente tutto ciò è informazione solo di parte e dai sondaggi che sono stati fatti (Portagenovapartercipata) emerge che la destinazione che ha preso il quartiere, non è il problema principale.
Tuttavia io sono del parere che il quartiere debba essere riorganizzato in tutti i sensi, debba rientrare in un contesto più omogeneo, debba valorizzare al massimo i suoi beni culturali e quì concordo con Angelo, deve essere la priorità e bisogna ripensare tutto il sistema Darsena- Navigli e proiettarlo nel 2015 come un opportunità turistica per i trentamiloni che arriveranno per l'Expo.
Credo che la sinistra potrà essere un valore aggiunto se smetterà di dire no a tutto e se capirà che il pallino è in mano di altri, l'altermativa è essere fuori o cercare di migliorare ciò che si proporrà e mi sembra un dovere nei confronti dei cittadini che hanno affidato il loro consenso.
In risposta al messaggio di Angelo Valdameri inserito il 27 Apr 2008 - 08:47
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]