.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 60 ospiti collegati
.: Discussione: Microfoni aperti con i candidati

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Fiorella De Cindio

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Fiorella De Cindio il 18 Gen 2006 - 12:12
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione chiusa

purtroppo la questione che vorrei porre sarebbe stata piu' opportuna per il microfono aperto di oggi con Milly Moratti, ma e' una domanda su cui mi piacerebbe sentire cosa ne pensano Fo e Ferrante che comunque, nel caso vincano le primarie, si troveranno a confrontarsi con delle candidate.

 Si tratta di questo:

Germania e Chile sono da poco governate da donne, e vanno ad aggiungersi alle numerose esperienze scandinave e anglosassoni. Anche a Milano la candidata per la Casa delle Liberta' e' una donna (Letizia Brichetto Moratti), un'altra ha gia' annunciato di candidarsi  (Ombretta Colli) e Milly Bossi Moratti corre per le primarie dell'Unione. Tutte con precedenti esperienze istituzionali: Ministro, Presidente della Provincia, capogruppo del gruppo Verde nel Consiglio Comunale uscente.

Nel mio campo professionale - l'informatica e i sui impatti sulla società - ho ragionato sul come far diventare la diversità  di genere una ricchezza. Ho sempre pensato che, nella politica,  il punto di vista femminile può portare un contributo di concretezza, un approccio piu' vicino alle persone e ai loro problemi, invece che al potere e ai suoi 'giochi', anche una non secondaria diversità di 'stile'.  Ieri sera, vedendo a Ballarò Anna Finocchiaro, mi sono detta: "Dai che e' proprio vero !".

Ma se ragiono sulle prossime elezioni milanesi, ci penso e ci ripenso, e non so rispondere a questa domanda: Questa maggiore presenza di candidate puo' comunque (cioè indipendentemente da chi vince) cambiare qualcosa? o cambia solo se vince, e diventa sindaco, una delle candidate? o non cambia nulla?

Mi piacerebbe sentire altre voci su questo argomento, e non solo femminili ;-)) per questo ho messo una proposta di discussione nell'area Brainstorming (se cliccate FORUM la trovate subito in cima): se vi interessa votatela e facciamola diventare un tema di discussione

-- fiorella

In risposta al messaggio di Massimo Rebotti inserito il 12 Gen 2006 - 20:06
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]