.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 37 ospiti collegati
.: Discussione: Cantiere in piazza XXV Aprile, la situazione è insostenibile

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 19 Mar 2010 - 22:21
accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Finanziamenti

Un milione di euro per le imprese

Dopo l’iniziativa a favore degli esercizi commerciali, l’assessorato alle Attività produttive ha esteso gli aiuti alle aziende artigiane in aree interessate da lavori di pubblica utilità. Un'impegno da 1.050.000 euro (700.000 dal Comune, 350.000 dalla Regione). Terzi: “Un’azione concreta a sostegno delle realtà imprenditoriali di Milano

Milano, 19 marzo 2010 – Comune e Regione rinnovano il loro impegno a sostegno delle piccole imprese situate in aree interessate da lavori di pubblica utilità. Dopo l’iniziativa a favore degli esercizi commerciali (sollecitata dalla direzione generale Commercio della Regione ai diversi Comuni), l’assessorato alle Attività produttive del Comune ha deciso di estendere il provvedimento, in via sperimentale, alle imprese artigiane, trovando pieno consenso presso la direzione regionale Artigianato e Servizi, con un finanziamento di 1.050.000 euro (700.000 dal Comune, 350.000 dalla Regione).

“Un’azione concreta a sostegno delle realtà imprenditoriali di Milano – ha affermato l’assessore Giovanni Terzi -. L’attenzione di Comune e Regione ha permesso un significativo stanziamento di fondi a favore delle imprese artigiane disagiate dai cantieri di pubblica utilità".

“L’operazione – ha spiegato l’assessore - nasce dall’esperienza positiva del bando per imprese commerciali con lo stesso problema di vicinanza ai cantieri. Siamo convinti che l’attività artigiana sia uno dei cardini della produttività meneghina, ma anche un’importante realtà legata al tessuto sociale della città".

“Si tratta di una vera e propria boccata di ossigeno – ha concluso l’assessore regionale all’Artigianato e Servizi – per chi in tempo di crisi, si trova a dover fronteggiare anche disagi logistici. Un sostegno quindi concreto di Comune e Regione, ora anche esteso ad un settore che rappresenta uno dei motori trainanti della Lombardia, l’artigianato".

L’intervento è riservato esclusivamente alle imprese artigiane situate nelle seguenti aree:
- via Volturno (con le vie trasversali Sebenico e Spalato)
- piazzale Lagosta
- viale Zara
- viale Fulvio Testi
nonché nelle seguenti aree interessate da lavori di costruzione parcheggi:
- Leoncavallo/Predabissi
- piazza XXV Aprile (con estensione a vie limitrofe)
- via Correggio
- piazza Meda
- piazza Novelli
- piazza Bernini
- via Ampère e via Compagni

In particolare, il criterio di ammissibilità all’iniziativa prevede una distanza di 50 metri dai cantieri per dieci delle aree coinvolte, di 100 metri per viale Fulvio Testi (per la conformazione urbanistica) e con l’estensione alle vie limitrofe per piazza XXV Aprile.

Nella gestione del bando il Comune si avvarrà della collaborazione, a titolo non oneroso, di un Confidi di secondo grado che, attraverso la propria rete di Confidi di primo grado, raccoglierà le richieste delle imprese artigiane che intendono partecipare al bando stesso.

Verrà dunque attivato un sistema di garanzia di 1° e 2° grado per favorire l’erogazione di finanziamenti bancari finalizzati al consolidamento della passività e alla ristrutturazione del debito da breve a medio termine. Le operazioni prevedono un massimo di 20.000 euro per ciascuna impresa con valutazione e determinazione dell’importo da parte dei Confidi sulla base delle necessità e della solvibilità dell’impresa stessa.
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 6 Set 2007 - 16:11
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]