.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 133 ospiti collegati
.: Discussione: Blitz della GDF alla Clinica Santa Rita

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Antonella Fachin

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Antonella Fachin il 25 Ott 2009 - 12:07
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Riporto la notizia del 24 ottobre u.s. pubblicata sul sito della Repubblica.

Bene che il malaffare sia stato scoperto -grazie alle intercettazioni che il governo Berlusconi vuole eliminare come mezzo di indagine- ma temo che questo sia solo la "punta di un iceberg", dato che il 95-97% dei rimborsi sanitari da parte degli ospedali/cliniche private continuano a non essere controllati.

Sono convinta, inoltre, che non sia solo responsabilità del singolo medico disonesto -è troppo comodo scaricare solo di lui le aberrazioni di un sistema che favorisce le truffe e i disonesti!- ma che sia anche responsabilità:
- degli amministratori delle cliniche
che "spingono" i medici a scegliere la soluzione più lucrativa, cioè più cara per il servizio sanitario regionale;
- del sistema regionale lombardo fortemente voluto e difeso da Formigoni e da Forza Italia per favorire gli istituti ospedalieri privati a danno della sanità pubblica, alla quale vengono taglòiati i fondi pubblici;
- della dirigenza della Direzione Sanità della Regione Lombardia che poco ha fatto e poco fa per garantire controlli capillarti sui soggetti privati accreditati che prendono "il buono" dell'accreditamento e lasciano le patologie su cui poco si può guadagnare al servizio pubblico.
Circa le responsabilità della parte politica per le scelte effettuate -di cui queste aberrazioni (v. Santa Rita) sono solo l'estrema conseguenza- e della parte amministrativa regionale per le omissioni di controllo e verifica sostanziale nessuno parla e quindi nessuno risponderà.... avanti così! "Va tutto bene madama la marchesa"!

Cordiali saluti a tutte/i
Antonella Fachin
Consigliere di Zona 3
Capogruppo Uniti con Dario Fo per Milano
------------------------------------------

Clinica Santa Rita, Brega Massone
condannato a risarcire 8 milioni di euro

E' di 8 milioni 65 mila euro il maxi risarcimento deciso dalla Corte dei conti della Lombardia a tre chirurghi della Clinica Santa Rita di Milano, tra cui l'ex primario Pier Paolo Brega Massone, a favore della Regione Lombardia e l'Asl di Milano per danni d'immagine al servizio sanitario. Con l'ex primario di chirurgia toracica, la sentenza condanna i suoi aiuti Pietro Fabio Presicci e Marco Pansera, accogliendo le richieste dei pm contabili Paolo Evangelista e Gaetano Berretta.

Per i giudici, i tre hanno tenuto un "comportamento particolarmente riprovevole", è scritto nella sentenza, agendo "in maniera diametralmente opposta" al "preciso obbligo giuridico e morale di salvaguardare la salute dei pazienti". La clinica milanese è stata al centro di uno scandalo sanitario con accuse di inutili e dannosi interventi chirurgici per gonfiare i rimborsi.
In risposta al messaggio di Antonella Fachin inserito il 14 Giu 2009 - 19:45
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]