.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 29 ospiti collegati
.: Discussione: Contro il degrado a Quinto Romano e Figino

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Rosario Pantaleo

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Rosario Pantaleo il 23 Lug 2007 - 16:38
accedi per inviare commenti
PER  FIGINO  E  QUINTO  ROMANO TANTE  PROMESSE,  MA  DOPO  5  MESI NESSUN  INTERVENTO  CONCRETO

Dopo la protesta e le assicurazioni dal parte dell’Amministrazione Comunale cosa è cambiato a Quinto Romano e Figino? Proviamo a fare qualche riflessione (e sollecitazioni...)
  • Predisposizione del collegamento automobilistico tra Baggio e Quinto Romano con la linea 64: atteso da anni è ancora inattuato.
  • Parcheggio sito in Via Caldera 85: richiesta di migliorare l’illuminazione, riempire le buche ed asfaltare tutta l’area antistante un centro sportivo:  ancora inattuata.
  • Costruzioni abusive in muratura all’interno di orti in Via Caio Mario: tutt’ora presenti.
  • Via Airaghi: richiesta di marciapiedi all’altezza del Parco Acquatica ed all’altezza delle fermate del bus 423: richiesta inviata il 10.11.2006 al settore manutenzione strade e tutt’ora senza risposta.
  • Viabilità pericolosa in Via De Sica: segnalato e sollecitato alla Direzione Trasporti e Mobilità non risultano essere state messe in atto attività per contenere il pericolo.
  • Richiesta di rotonde nell’area Via De Sica/Via Piccoli e Via Tofano/Via Ferrieri: seppur deliberate dal consiglio di zona 7 nella scorsa consigliatura, non si hanno notizia circa la loro messa in opera.
  • Richiesta di zona a velocità limitata in Quinto Romano: ancora in attesa di decisioni operative.
  • Richiesta di interventi nelle Vie De Sica e Caio Mario per rendere maggiromente visibili le strisce pedonali : intervento ancora inattuato.
  • Installazione di telecamere nell’area di Figino al fine di creare una sorta di portale di ingresso ad una ZTL: non si conosce ancora la tempistica di realizzazione nè il progetto di massima dell’intervento.
  • Restituzione del doppio senso di circolazione alla Via Silla: non si conoscono le decisioni dell’amministrazione circa l’eseguibilità dell’intervento.
  • Creazione di una rotonda all’uscita della “tangenzialina” di Figino: non si conoscono le decisioni dell’amministrazione circa l’eseguibilità dell’intervento.
  • Istituzione di un tavolo permanente sulle problematiche di Figino e Quinto Romano: deliberato dal Consiglio di zona 7 il 19 febbraio, tutt’ora inattuato.
  • Richiesta di un presidio mobile delle forze dell’ordine per la sorveglianza delle aree di Muggiano, Quinto Romano, Figino: deliberato dal Consiglio di zona 7 il 19 febbraio, tutt’ora inattuato

All’indomani della manifestazione dei cittadini sembrava che tutti i problemi di questi quartieri avrebbero potuto essere risolti in breve tempo, Assessori e Consiglieri Comunali di Maggioranza nel corso di trasmissioni televisive si sono sbilanciati in promesse che alla prova dei fatti  non sono state mantenute
Ancora una volta si dimostra come la Giunta Moratti sia più brava ad annunciare provvedimenti piuttosto che a renderli concreti nei fatti.
Assessorati senza idee, struttura comunale paralizzata da riorganizzazioni approntate senza criterio, e per distogliere l’attenzione dalla propria incapacità che cosa si fa: si attacca il governo.

ORA BASTA, OCCORRONO RISPOSTE CONCRETE IN TEMPI CERTI, ENTRO LA FINE DEL MESE DI SETTEMBRE DEVONO ESSERE CONVOCATE LE COMMISSIONI  TRASPORTI/VIABILITA’ – SICUREZZA  E  LAVORI PUBBLICI DOVE VENGANO SPIEGATI PROGETTI E TEMPI DI INTERVENTO .

LA  STESSA  COSA  CONTEMPORANEAMENTE ANDRA’ REALIZZATA  IN CONSIGLIO  DI ZONA  7
In risposta al messaggio di Giovanni Gronda inserito il 9 Mar 2007 - 19:05
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]