.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 26 ospiti collegati
.: Discussione: Il Comune online non risponde E sulle assunzioni c'è un esposto

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 5
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 25 Mar 2009 - 14:22
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Da milano.corriere.it:

Costretti al risarcimento anche assessori e dirigenti. il Pd: avevamo ragione

Incarichi d'oro in Comune
Condannata la giunta Moratti


Ma la Corte dei conti riduce le sanzioni da 7 milioni a 261 mila euro. Al sindaco multa da 80 mila euro


La Corte dei conti batte cassa. Il sindaco Letizia Moratti dovrà risarcire le casse dello Stato per gli incarichi affidati ai dirigenti esterni. Con lei, dovranno mettere mano al portafoglio, l'ex direttore generale, Piero Borghini, l'ex capo di gabinetto Alberto Bonetti Baroggi e l'intera squadra degli assessori. Ma la sentenza della Corte nata dall'esposto del centrosinistra, pur seguendo l'impianto accusatorio della procura, ha ridimensionato di diversi milioni il danno erariale. Ha rigettato la richiesta del danno di immagine quantificato in 3 milioni e 200 mila euro. Ha stralciato la posizione dell'ufficio stampa chiedendo un approfondimento (la richiesta di danno era di circa 900 mila euro). Ha «condannato» 4 casi, ma contemporaneamente ha dimezzato le richieste (e nel caso di Carmela Madaffari, lo «sconto» è arrivato all'80 per cento) in quanto la Corte ha deciso di «compensare il danno sofferto dall'apparato dell'ente con il vantaggio comunque conseguito dalla comunità amministrata». In soldoni: da una richiesta iniziale di risarcimento di 7 milioni di euro si è arrivati a 261 mila euro, di cui 79 mila a carico del sindaco, 96 mila per Borghini, 51 mila euro da dividere tra gli assessori, 9 mila per Bonetti Baroggi.

La sentenza farà discutere. Perché da una parte le contestazioni sono pesanti. Si rileva la discrezionalità delle scelte del Comune perché non si è fatto ricorso a un «concorso» pubblico. «Se il principio di fiduciarietà potesse legittimare una scelta arbitraria del dirigente da parte dell'organo politico — scrivono i giudici —, si porrebbero le premesse di un controllo — di fatto — dell'organo politico sul dirigente, sino alla possibilità di determinarne le scelte». Si ribadisce che per alcuni incarichi dirigenziali è necessaria la laurea. «La sezione di controllo ha ribadito l'esigenza che i destinatari di incarichi dirigenziali come quelli all'esame, siano in possesso di diploma di laurea». Si bacchetta Palazzo Marino perché con una modifica del regolamento si è consentito di aumentare il numero dei dirigenti esterni. «Non è evidentemente ammissibile un'interpretazione del limite percentuale che consenta che le nomine politiche possano superare l'organico, alterando in siffatto modo l'intera dirigenza del Comune».

Ma nello stesso tempo riconosce che «l'amministrazione
ha riportato comunque un'utilità» dal lavoro dei dirigenti esterni. Come nel caso più contestato, quello della Madaffari, direttore dei Servizi sociali. Prima la legnata. «Nella vicenda in questione è del tutto mancato il prudente apprezzamento dei gravi infortuni professionali che caratterizzavano la designata. Le sfavorevoli circostanze di cui sopra avrebbero dovuto infatti imporre ai proponenti e alla giunta l'adempimento del basilare obbligo di precauzione e di massima ponderazione ». Salvo poi ridurre dell'80 per cento il danno erariale «per effetto delle prestazioni rese al Comune». «Avevamo ragione noi — attacca il capogruppo del Pd, Pierfrancesco Majorino, autore insieme al resto dell'opposizione dell'esposto — ora il sindaco chieda scusa per questa riorganizzazione costosa e malfatta, rinegozi tutti i contratti e licenzi la Madaffari».

Maurizio Giannattasio Giuseppe Guastella

25 marzo 2009

In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 25 Mar 2009 - 09:31
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]