.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 73 ospiti collegati
.: Discussione: Area ex vivaio Soderini:mozione assemblea 22 settembre

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Giovanni Tucci

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Giovanni Tucci il 3 Nov 2006 - 11:05
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Per quanto attiene alla Camera di Commercio. Abbiamo recentemente  avuto un incontro, di cui riporto, senza commenti, alcune affermazioni dateci, di cui non abbiamo la materiale possibilità di controlòlo sulla veridicità.
Hanno ribadito che la scelta di costruire il grattacielo in via Soderini è stata fortemente sollecitata da altri (chi?)oltre che dalla Provincia. Da parte loro avrebbero di gran lunga preferito una collocazione diversa, dal momento che i loro stabili sono in posizione assai meno decentrata: per esempio avevano la disponibilità in piazzetta Morandi di spazi inutilizzati che sarebbero stati perfettamente adatti (anche perché volti fin dalla nascita a funzioni simili), e dove si trasferirà una parte del Formaper.. In alternativa avevano offerte da parte della Pirelli nel loro polo di viale Sarca a costo praticamente zero del terreno e anche alla Bovisa, che sarebbe stata probabilmente una collocazione più adeguata date le installazioni presenti, l'università e i progetti futuri. Invece in Soderini hanno dovuto impegnarsi a pagare un prezzo di mercato. Si adeguerebbero pertanto anche ad altre scelte politiche, nonostante il fatto che hanno già speso, purché esse venissero imboccate in tempi brevi: altrimenti il meccanismo andrà avanti e continuerà a macinare soldi.
Ricordiamo che sono sorte polemiche, soprattutto da parte di Rifondazione, a proposito del rischio che la Ccaa si "appropriasse" di fatto del Polo dell'Innovazione, sia dal punto di vista dell'immagine che dal punto di vista pratico (anche perchè, e questo è un mio commento, la Provincia storicamente una scarsa esperienza su questo campo, mentre per la Camera di Commercio è tutt'altro discorso).
Negano comunque di avere intenzione di gestire o utilizzare gli spazi espositivi progettati dalla Provincia, soprattuttutto in area Vivaio, se non altro perché ha accordi a questo proposito con la Fiera di Milano, che devono osservare. Altrettanto scarso interesse ha per quanto riguarda l’Auditorium, sempre in area Vivaio, avendo spazi simili altrove (per esempio a Palazzo Mezzanotte) che sono largamente sottoutilizzati (tre volte l’anno). Da parte loro c’è anzi notevole perplessità verso l’utilità di una struttura del genere, anche tenuto conto che i centri congressuali moderni prevedono molte sale di piccole dimensioni, molto più adatte e utilizzabili rispetto a una unica e grande rispetto alle esigenze delle imprese.

In risposta al messaggio di Gennaro Maurello inserito il 31 Ott 2006 - 16:16
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]