.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 33 ospiti collegati
.: Discussione: Volontariato: rinnovati i contributi comunali a favore delle associazioni

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 30 Dic 2010 - 15:19
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

VOLONTARIATO. RINNOVATI I CONTRIBUTI COMUNALI A FAVORE DELLE ASSOCIAZIONI

Milano,  30  dicembre  2010  –  Lo scorso 23 dicembre la Giunta Comunale ha approvato  con  una  delibera la concessione di contributi comunali, per un importo  complessivo  di  1.500.000  euro  per  l’anno  2010,  a  favore di organizzazioni e associazioni operanti sul territorio cittadino.

“In  piena  attuazione  del principio di sussidiarietà, anche quest’anno il Comune  ha  stanziato  dei finanziamenti per gli enti del terzo settore per attività   continuative,   per   attività   di   progetto  o  per  attività occasionali”,  spiega l’Assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali Mariolina Moioli.  “Stiamo lavorando per far crescere in modo capillare il volontariato  nella  società civile – prosegue l’assessore -, favorendo gli Enti  del  primo  e  del  secondo  livello, come l’Associazione Vidas per i malati terminali e la Fondazione Banco Alimentare”.

Le   attività   continuative   caratterizzano  costantemente  l’operato  di un’associazione   o   organizzazione   e   sono  a  carattere  sostitutivo, integrativo  o  complementare  a  quella  dell’Amministrazione Comunale. Le attività  di  progetto  o  occasionali  sono manifestazioni o iniziative di interesse pubblico limitate nel tempo.
Le  organizzazioni  e  associazioni  che  possono ricevere i contributi non devono perseguire fini di lucro e devono operare  in  campo  socio assistenziale e socio sanitario.
Sono  102  gli enti che beneficiano dei contributi e che offrono servizi in sintonia con le politiche sociali del Comune di Milano.
Le  politiche  sociali  ed  educative  vengono identificate come fattori di assoluta  rilevanza  per  la  competitività  del  sistema  Milano. I valori cardine  sono la centralità della persona, della famiglia e della comunità, la  solidarietà  e  la  partecipazione, la responsabilità e la trasparenza.
Alcuni   dei   principi   guida  per  portare  avanti  questi  valori  sono l’accoglienza,   la   sussidiarietà,   la   prossimità  e  il  monitoraggio dell’efficacia degli interventi.