.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 16 ospiti collegati
.: Urbanistica: Masseroli illustra alcuni interventi previsti nel centro di Milano
Segnalato da:
Oliverio Gentile - Martedì, 21 Settembre, 2010 - 10:35
Di cosa si tratta:
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

URBANISTICA. MASSEROLI ILLUSTRA ALCUNI INTERVENTI PREVISTI NEL CENTRO DI MILANO

Domani, mercoledì 22 settembre 2010, alle ore 11.00, l’assessore allo Sviluppo del territorio Carlo Masseroli, effettuerà un sopralluogo nel centro di Milano per illustrare ai cittadini alcune iniziative pubbliche e private previste nella zona. 

Nota di servizio. L’appuntamento per i giornalisti è nel corso Vittorio Emanuele all’angolo con la via Beccaria.

P.S.

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

URBANISTICA. UN CENTRO POLIFUNZIONALE AL POSTO DELL’EX CINEMA EXCELSIOR 

L’assessore Masseroli: “Nel centro di Milano un segno di vitalità”

Milano, 22 settembre 2010 - L’ex cinema Excelsior-Mignon di Galleria del Corso diventerà un centro polifunzionale con circa seimila metri quadri, distribuiti su sette piani, dedicati a shopping e intrattenimento. Chiusa dal 2008, la sala è uno dei 10 cinema del centro che negli ultimi anni hanno lasciato il posto a negozi e spazi commerciali. Per sette di loro la trasformazione è già avvenuta, per altri tre, come l’Excelsior, è attualmente in corso.
“Quello che sta avvenendo nel centro di Milano è un segno di grande vitalità, che dà ottimismo a una città in grande trasformazione”, ha commentato l’assessore allo Sviluppo del territorio Carlo Masseroli, oggi in visita al cantiere dell’Excelsior. “Secondo i dati comunicati dalla società Beni Stabili, l’operatore che ha investito nell’ex cinema, con 50mila visitatori al giorno, corso Vittorio Emanuele si colloca al quarto posto della classifica delle vie commerciali più importanti del mondo, dopo 5th Avenue di New York, Champs Elysees a Parigi e Oxford Street a Londra. Merito anche del riuso dei vecchi cinema”. 
I dieci cinema riconvertiti negli ultimi anni hanno messo a disposizione del commercio circa 93mila metri quadri di superficie totale, pari a quella dei magazzini Harrod’s di Londra. 
“Non c’è il rischio che, dopo l'orario di chiusura dei negozi, il centro si trasformerà in una zona franca – ha assicurato Masseroli – perchè gli spazi di intrattenimento saranno aperti anche di sera, non sarà una nuova periferia. I vecchi cinema che stavano chiudendo hanno creato una nuova vitalità quando c’era il terrore che potessero rappresentare elementi di degrado nel centro. Questo non è avvenuto, mentre è avvenuto un grande reinvestimento nel territorio”. 
“Dal 1970 ad oggi - ha aggiunto l’assessore - le sale cinematografiche a Milano sono passate da 141, per 254 schermi, a 17 per 103 schermi, di cui 3 per 16 schermi su corso Vittorio Emanuele”. 
“Quello che sta avvenendo è la sostituzione dei vecchi cinema con nuovi spazi vitali, che sono anche spazi di intrattenimento nei quali la gente può trovarsi anche di sera. L’altra cosa è lo spostamento degli uffici verso zone nuove e più funzionali dal punto di vista della fruibilità”. 
A ottobre 2011 dovrebbero aprire i due spazi commerciali previsti nell’ex Excelsior, ai quali si affiancheranno quelli dedicati all’intrattenimento. Trasformato in un multisala da circa 3mila posti assieme al vicino Mignon nel 2003, il cinema chiuse i battenti nel 2008. A inizio 2010 l'inizio dei lavori da parte di Beni Stabili, che ha investito circa 80milioni di euro in un’operazione che contribuirà a riqualificare l’intera Galleria del Corso.
Dove:
Corso Vittorio Emanuele all’angolo con la via Beccaria
Quando:
Mercoledì 22 Settembre - 10:00