.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 44 ospiti collegati
.: Discussione: Ufficio Volontariato - Moratti: “Rappresentate l’anima di Milano”

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 15 Set 2010 - 21:10
Discussione precedente · Discussione successiva

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Ufficio Volontariato

Moratti: “Rappresentate l’anima di Milano”

Il Sindaco ha incontrato a Palazzo Marino il gruppo di oltre 200 persone del Comune che ogni giorno offrono un aiuto in città a chi ha più bisogno. Confermata la candidatura del capoluogo lombardo per ospitare l’Anno europeo del volontariato 2011

Un momento dell'incontro a Palazzo Marino con i volontari del Comune

Milano, 15 settembre 2010 – “L’incontro di oggi è una bella occasione di scambio e lavoro comune con tutti voi impegnati quotidianamente a vari livelli a ampliare sempre di più percorsi di solidarietà che rispondano ai bisogni più diversi e alla complessità sociale di una grande città europea come la nostra, fondata sui principi dell’assistenza e della solidarietà. Voi rappresentate l’anima della nostra città. Milano è una città ricca di energie, grazie a tanti motori che la fanno crescere, e non solo in termini di sviluppo economico. Voi siete la ricchezza della nostra città perché il volontariato è uno dei motori di Milano” ha detto il Sindaco Letizia Moratti, a Palazzo Marino, all’incontro con i volontari del Comune di Milano. Un gruppo formato da circa 200 persone che, attraverso l’Ufficio Volontariato, offrono quotidianamente un aiuto in città a chi ha più bisogno.

Il Sindaco ha proseguito ringraziando i protagonisti della giornata di oggi: gli studenti, gli insegnanti, i dirigenti scolastici dei 12 Istituti che testimoniano l’interesse delle nuove generazioni a prestare aiuto per il bene della comunità civile, per la tutela dei suoi beni, dei suoi valori e, soprattutto, per i bisogni delle persone.

L’ufficio Volontariato e Terzo Settore del Comune di Milano si trova in viale Tibaldi 41 ed è attivo da oltre trent’anni. I suoi principali ambiti operativi sono: fornire informazioni e orientamento dei cittadini per le attività di volontariato, sulle organizzazioni di volontariato e sulle banche del tempo, ma anche reperire e coordinare i cittadini che desiderano operare come volontari singoli.

In collaborazione con l’Ufficio Volontariato e Terzo Settore nel marzo del 2009 è stata pubblicata la Mappa del Volontariato sociale e banche del tempo di Milano, una guida distribuita in 10.000 copie gratuite ai cittadini, agli operatori e ai diversi enti. Si tratta di uno strumento essenziale per orientarsi nel vasto mondo del volontariato milanese: in città infatti sono state censite 371 organizzazioni del terzo settore, presso le quali prestano la loro opera oltre 33.700 volontari. A questi si devono aggiungere i donatori di sangue che sono oltre 35.000.

“Negli ultimi quattro anni – ha sottolineato il Sindaco - le organizzazioni di volontariato presenti in Lombardia sono aumentate del 16% arrivando a quota 4.566. Milano è anche sede di 31 Organizzazioni Non Governative di cooperazione internazionale per lo sviluppo, di 150 Organizzazioni Non Profit e di oltre 500 Associazioni di natura non lucrativa: un patrimonio di professionalità e di generosità da valorizzare e far crescere”.

“Nei mesi scorsi – ha concluso Letizia Moratti – ho candidato Milano ad ospitare l’Agenzia Europea per il Volontariato. Sarebbe un modo concreto di valorizzare l’Anno europeo del volontariato 2011. Una realtà che farà crescere Milano e la sua realtà di città capace di dono, di accoglienza, ma anche come modello di gestione, di progettazione, di formazione nel campo del volontariato”.

Nel corso dell’incontro, infine, gli alunni delle 21 scuole vincitrici del concorso “A Scuola di Volontariato”, indetto l’anno scorso dall’Ufficio Volontariato, hanno illustrato al Sindaco i vari progetti che hanno potuto realizzare anche grazie al contributo economico del Comune. Il totale finanziato è stato di 40.000 euro. Al bando avevano partecipato 54 istituti tra scuole primarie statali e paritarie, scuole statali e paritarie di secondo grado, scuole statali e paritarie secondarie di secondo grado.

L'incontro a Palazzo Marino con i volontari del Comune