.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 21 ospiti collegati
.: Discussione: Cancellare il TRAM a Milano? Progetto antistorico contro il buon senso.

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Luca Geoni

:Info Messaggio:
Punteggio: 14
Num.Votanti: 3
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Luca Geoni il 27 Maggio 2010 - 13:04
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Cari Signori,
purtroppo l'errore sta nel considerare che il tram sia di ostacolo alla circolazione, mentre nel mondo si stanno accorgendo del contrario. Le città più a misura d'uomo, guarda caso, sono quelle che hanno mantenuto il tram e lo hanno combinato con le aree pedonali.

Ecco che zone pedonal-tranviarie, asservimento semaforico, corsie preferenziali, rendono queste città tranquille, con scarso inquinamento atmosferico ed acustico e le amministrazioni si preoccupano che le AUTO non intralcino il mezzo pubblico (tram o bus che sia). Si badi che ciò avviene anche dove sono sviluppate le linee metropolitane, perchè non è evidente solo ai disinformati che i due sistemi di trasporto sono complementari e non uno sostitutivo dell'altro.

Ma sapete che all'avvento delle "ventotto" ci furono coloro che li consideravano "troppo lunghi" per le vie cittadine (le vetture precedenti erano lunghe quasi la metà, sono le sabbiere attuali)? Mi sapete dire dove ingombrano? Broletto? e' una via da vietare alle auto, non ai mezzi. Orefici? certo, i tagli delle giunte rosse del passato, principali assassine della rete, hanno ridotto i binari e quindi ora passano 7 linee in una via sola: basterebbe posare i binari in P.za Duomo al posto dell'invereconda stazione dei taxi e congiungere Mazzini con Manzoni e Orefici sarebbe "sgonfiata). Come fanno ad Amsterdam, Graz, Berlino, Siviglia, Barcellona ecc. a passeggiare in centro con il sommesso sibilo del tram e senza il frastuono delle vie milanesi? Io dico che sono orgogliosi di farlo, perchè hanno un mezzo che li conduce velocemente dove vogliono senza inquinare e senza la preoccupazione del parcheggio.

Queste affermazioni sono sconcertanti perchè allineate con quelle delle giunte rosse del passato e nettamente contrarie allo spirito dell'Expo.

IN TRAM WE TRUST
In risposta al messaggio di Claudio Edossi inserito il 26 Maggio 2010 - 12:40
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]