.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 86 ospiti collegati
.: Linea Diretta con il Consiglio di Zona 6
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Mar, 20/07/2010 - 16:33

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Firmata convenzione tra Comune e Ordine degli Avvocati di Milano
UN SERVIZIO GRATUITO DI INFORMAZIONE LEGALE  RIVOLTO AI CITTADINI

Gli avvocati saranno presenti nei Consigli di Zona e su Infomilano

Milano, 20 luglio 2010 – Prende il via oggi la convenzione tra l’Ordine degli Avvocati di Milano e l’Assessorato alle Aree cittadine e Consigli di Zona che permetterà ai cittadini di usufruire di un servizio gratuito di informazione e di orientamento al percorso legale presso le sedi dei Consigli di Zona e su InfoMilano. 

Per usufruire del servizio presso le sedi dei Consigli di Zona i cittadini dovranno prenotare un appuntamento contattando gli uffici zonali dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16. Gli avvocati saranno presenti anche su InfoMilano, l’ufficio mobile del Comune che informa i cittadini sulle attività e i servizi dell’Amministrazione, due volte alla settimana. Nel mese di luglio i giorni previsti sono giovedì 22 al Parco Ravizza dalle ore 13 alle 19.30, martedì 27 al mercato Mompiani dalle ore 9 alle 12, giovedì 29 al mercato Antona dalle ore 9 alle 15.30. Le date disponibili per i prossimi mesi saranno pubblicate sul sito www.comune.milano.it nella parte dedicata a InfoMilano.

Grazie alla consulenza degli avvocati dell’Ordine sarà possibile conoscere modalità e percorsi per interagire con il complesso sistema della Giustizia. In particolare i cittadini potranno ricevere informazioni sugli adempimenti necessari per avviare una causa, chiedere l’esame di un caso con indicazioni rispetto al percorso legale più consono da intraprendere e avere indicazioni sui costi e sui tempi della giustizia. Sarà inoltre possibile ricevere informazioni sulla difesa d’ufficio e sul patrocinio a spe se dello Stato, conoscere i servizi disponibili presso lo  Sportello del Cittadino dell’Ordine di Milano e gli strumenti alternativi alla giustizia ordinaria per la risoluzione delle controversie (conciliazione).

 “Abbiamo deciso di realizzare questa iniziativa con l’Ordine degli Avvocati – spiega l’assessore alle Aree cittadine e Consigli di Zona, Andrea Mascaretti – per offrire un ulteriore servizio ai cittadini delle nove Zone della città e per informarli e orientarli in un settore, come quello legale, a volte molto complesso, confermando la nostra volontà di avvicinare l’Amministrazione al cittadino. E proprio per l’importanza dell’iniziativa abbiamo voluto creare una postazione nei Consigli di Zona ma anche su InfoMilano, estendendo il progetto in modo capillare su tutto il territorio della città, rendendolo così accessibile ad un maggior numero di cittadini”.

“La convenzione sancita con il Comune di Milano rappresenta un passo assolutamente coerente rispetto a tutte le attività che l’Ordine ha messo in atto autonomamente fino ad oggi: è nostro dovere sviluppare le competenze acquisite attraverso le esperienze passate e metterle a disposizione in un ambito più ampio, in stretto contatto con le istituzioni comunali”, afferma il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano, Paolo Giuggioli. “Nei mesi di ottobre e novembre 2009, infatti, l’Ordine si è impegnato nel progetto ‘Dalla parte del cittadino’, in partnership con il Corriere della Sera: un tour di dodici tappe della città con lo scopo di portare in piazza lo Sportello del Cittadino fondato nel 2008 proprio dall’Ordine con il fine di mettere a disposizione dei cittadini orientamento, informazioni in ambito giuridico e fornire indicazioni sui diversi servizi che l’Ordine per propria iniziativa e per legge gestisce. Oggi siamo lieti di poter proseguire la nostra azione informativa, condividendola con il Comune nell’iniziativa InfoMilano”.

Contatti per prenotare gli appuntamenti con gli avvocati nei Consigli di Zona:

ZONA 1 TEL 02 88458103

ZONA 2 TEL 02 88462830

ZONA 3 TEL 02 88458318

ZONA 4 TEL 02 88458420

ZONA 5 TEL 02 88458508

ZONA 6 TEL 02 88458624

ZONA 7 TEL 02 88465776

ZONA 8 TEL 02 88458825

ZONA 9 TEL 02 88458771 begin_of_the_skype_highlighting††††††††††††††02 88458771††††††end_of_the_skype_highlighting

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Gaetano Francesco Bianchi il Mar, 13/07/2010 - 21:50

In data 12 Luglio 2010, il Consiglio di Zona 6 Comune di Milano, a deliberato la costituzione della Commissione Navigli, riconfermando alla Presidenza Gaetano Bianchi.

Per qualsiasi segnalazione fare riferimento a questo indirizzo E-mail:gaetano.bianchi.milano@gmail.com

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Ven, 09/07/2010 - 14:26

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

DARSENA. SIMINI: “APPROVATO PROGETTO PER LA MANUTENZIONE DEI PARAPETTI”

Milano, 9 luglio 2010 – “Questa mattina abbiamo approvato un progetto definitivo per la sistemazione e il rinforzo di tutti i parapetti della Darsena. I lavori, per una spesa di circa 140mila euro, partiranno ai primi di settembre e si protrarranno per circa tre mesi”.

Lo annuncia l’assessore ai Lavori Pubblici e Infrastrutture Bruno Simini.

“L’intervento è stato concordato con la Soprintendenza – prosegue l’assessore - e prevede di conservare e non stravolgere i parapetti originari, che sono fatti in parte di metallo e in parte in granito”.

“Questi lavori – conclude Simini - consentiranno la messa in sicurezza dell’area e saranno propedeutici alla riqualificazione vera e propria della Darsena”.

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Gianfranco De Gaetani il Mer, 07/07/2010 - 17:29

Innanzitutto buongiorno a tutti e scusate la lunga assenza, ma ho avuto da fare e ho problemi con internet, ma questa volta ho cercato in tutti i modi di trovare un collegamento per far sentire la mia rabbia, perché via Lorenteggio, dopo via Inganni, è completamente trascurata...

A parte la 50 che ci sono certi momenti della giornata in cui veramente passa dopo oltre mezz'ora e all'ATM dicono che non ci sono problemi (ma gli orari sono ben altri!!!!), da qualche tempo hanno prolungato lo spartitraffico in modo tale che non si possa più girare in via Sant'Anatalone.... PERCHE'????

Chi abita in via Lorenteggio sono residenti di serie B???
Il traffico (e quindi l'inquinamento) è completamente aumentato!!!!
Chi ha avuto quest'idea???
Il traffico è aumentato sensibilmente anche sulla via Inganni (già problematico) e sua Via Bisceglie....
I residenti di via Lorenteggio (e da quello che ho sentito, anche via Inganni)... "ringraziano"...

Ma veniamo al titolo.
Da qualche giorno, finalmente, ci sono lavori per rifare il manto stradale e persino i marciapiedi...
Bell'iniziativa, ci voleva, ma... questa mattina noto qualcosa di particolare: vedo 2 operai che scavano una buca profonda in mezzo allo spartitraffico... Mi dico: "Oh, finalmente la proposta che ho fatto di alberare la fine di via Lorenteggio è diventata esecutiva, e non solo promesse e un trafiletto sui giornali che annunciava i lavori (mesi e mesi fa)...."

Esco contento, penso che almeno gli alberi attenueranno un po' l'inquinamento del nuovo traffico e via dicendo, ma quando rientro.... sorpresa!!!! Non hanno piantato alberi, ma.... PALI!!! Altri PALI!!! Lo spartitraffico di via Lorenteggio, dopo via Inganni è uno schifo di pali, INUTILI (anche se ci sono leggi, chissà perché ci sono solo in via Lorenteggio e in Italia così tanti pali)...

Da quello che ho visto, potrebbe essere un palo per un cartello di divieto di sosta, ma in anni e anni che abito qui, ma CHI mai s'è sognato di parcheggiare su via Lorenteggio sul lato dello spartitraffico??? Servono davvero poi tutti quei cartelli? Posso capire all'inizio e alla fine dello spartitraffico, ma IN MEZZO E' RIDICOLO....

Vergogna!!!

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Lun, 05/07/2010 - 14:57

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

CANOTTAGGIO. DOMANI RIZZI PRESENTA PROGETTO “DAL NAVIGLIO A LONDRA”

Milano, 5 luglio 2010 – Domani, martedì 6 luglio, alle ore 12.00, in Sala Stampa a Palazzo Marino, l’assessore allo Sport e Tempo libero, Alan Rizzi, e il Presidente della Canottieri Milano, Patrick Trancu, presenteranno alla stampa il progetto “Dal Naviglio a Londra”, nato per preparare sulle acque dei canali cittadini la partecipazione di due campioni di canottaggio lombardi, Daniele Gilardoni e Josè Casiraghi, alle Olimpiadi di Londra del 2012.

Interverranno:

Massimo Girtanner – Presidente del Consiglio di Zona 6
Emanuele Errico – Presidente Società Navigli Lombardi
Enrico Gandola – Presidente Federazione italiana canottaggio
Antonio Bassi – Presidente regionale Federazione italiana canottaggio

Saranno presenti anche i due atleti, Danile Gilardoni e Josè Casiraghi.

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Enrico Vigo il Sab, 03/07/2010 - 05:36

Serve nel quartiere vicino agli orti comunali Danusso-De Finetti, l'ultima propaggine dell'abitato prima della ex-Cascina Cantalupa, un aggraziato centro di aggregazione ed una grande area alberata per il tempo libero, che sia gestita da una qualche associazione. In attesa del terrapieno che perlomeno separi l'area dall'autostrada dando un grosso beneficio al quartiere, bisogna far cessare lo stabilimento di produzione delle zanzare, la risaia ricomparsa quest'anno, creando una fascia di rispetto boschiva tra le risaie e le case.

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Ven, 02/07/2010 - 10:22

Dal sito Web del Comune di Milano:

Zona 6

La città entra nel mirino dei fotografi

Il concorso gratuito “Scatta in zona 6” ha il fine di diffondere una migliore conoscenza del territorio attraverso immagini rappresentative delle bellezze architettoniche e paesaggistiche. Il 15 luglio è il termine ultimo per inviare il materiale

Milano, primo luglio - “Scatta in zona 6" è il nome del concorso fotografico bandito dal Consiglio di Zona 6, Ufficio di Presidenza. Gratuita e rivolta a tutti gli amanti della fotografia, l'iniziativa ha il fine di diffondere una migliore conoscenza del territorio attraverso immagini che siano rappresentative delle bellezze architettoniche e paesaggistiche. Ciascuna fotografia dovrà essere accompagnata da un breve commento che aiuti a cogliere meglio il contesto nel quale l’immagine si inserisce e l’emozione suscitata dal luogo. La scadenza per l’invio del materiale è il 15 luglio. Le opere selezionate saranno poi esposte presso la sede del Consiglio di Zona 6. Per maggiori informazioni su caratteristiche delle foto e modalità di invio visitare la sezione bandi del sito del Comune di Milano.

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Luciano Bartoli il Mer, 30/06/2010 - 10:05

Sul blog del Magazine locale "Sì o No", diretto da Renato Caporale, è stato pubblicato oggi il seguente interessante articolo:

- - - - - - - -

Laddove un tempo c’era una piccola darsena, di cui sono rimaste solo alcune pietre delle lavandaie per volere della famiglia nobile Guidobono Cavalchini, oggi sorge il nuovo approdo sul Naviglio del Comune di Buccinasco, che a buon diritto può essere considerato un comune rivierasco, nonostante sia lambito solo per pochi metri dal Naviglio Grande nel quartiere Robarello. 
La struttura rappresenta l’opera conclusiva del progetto “Trasporti e comunicazioni pulite”, che ha coinvolto i comuni di Buccinasco (capofila), Corsico, Gaggiano e Trezzano sul Naviglio: un programma di riqualificazione e recupero ambientale, promosso da Navigli Lombardi scarl e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero delle Infrastutture attraverso Regione Lombardia. Un investimento di 665.886,34 euro, di cui il 10% a carico delle Amministrazioni Comunali e il restante 90% attraverso fondi ministeriali...

L’imbarcazione della Navigli Lombardi, quindi, d’ora in poi avrà una nuova fermata per i suoi itinerari turistici ed è importante soprattutto in vista di Expo 2015. Ma non solo, perché alla base del progetto – che insiste sul trasporto green – vi è l’idea di costituire un tracciato ciclopedonale finalizzato al collegamento con i principali nodi di comunicazione.
A tagliare il nastro, in una caldissima mattina, il sindaco di Buccinasco Loris Cereda e il presidente di Navigli Lombardi Emanuele Errico, partiti dall’approdo milanese dell’Alzaia Naviglio Grande con una delle barche che la Navigli utilizza per gli itinerari turistici.
Impossibile non notare durante il viaggio lo stato piuttosto degradato delle sponde, ammesso dallo stesso presidente Errico: “Non possiamo presentarci così all’Expo”, ha affermato, “su 140 km di canali, escludendo quindi il Naviglio di Paderno, il 90% delle sponde è fortemente degradato, la loro gestione e ripristino spettano al Consorzio Est Ticino Villoresi”. La responsabilità dello stato delle sponde non spetta quindi direttamente alla Navigli Lombardi che oggi non può lavorare in modo autonomo, perché “alla Navigli non sono state trasferite le competenze fondamentali dagli Enti soci”.

- - - - - - -

Navigli Lombardi S.c.a.r.l. è stata istituita con la Legge Regionale n. 16/2003 con lo scopo unico e precipuo di recuperare e valorizzare i Navigli Lombardi. Se ne riporta l'articolato istitutivo:

- - - - - - -

Allo scopo di promuovere e favorire il recupero e la valorizzazione dei navigli lombardi, la Regione Lombardia partecipa, con il Comune di Milano, la Provincia di Milano, il Comune di Pavia, la Provincia di Pavia, il consorzio di bonifica Est Ticino-Villoresi e gli altri enti pubblici o privati interessati, alla costituzione della società consortile a responsabilità limitata denominata "Navigli Lombardi".

La partecipazione regionale alla società consortile è funzionale al recupero e alla valorizzazione dei navigli attraverso una loro più efficiente ed efficace gestione.

- - - - - - -

Sorge spontanea una domanda: se non può fare L'UNICA COSA per cui è stata istituita, a cosa serve Navigli Lombardi S.c.a.r.l.?

In quali altre attività - che, a questo punto, non sono quelle per cui è nata - spende i soldi dei cittadini (3 Milioni di Euro ogni anno)??

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Mar, 29/06/2010 - 15:07

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

URBANISTICA. MASSEROLI ILLUSTRA  ALCUNI INTERVENTI PREVISTI AL PARCO SUD

Milano,  29  giugno  2010  -  Domani,  mercoledì 30 giugno, alle ore 11.15, l’assessore  allo  Sviluppo  del  territorio  Carlo Masseroli effettuerà un sopralluogo  al  Parco Sud, presso la Cascina Battitacco di via Barona 111, per  illustrare  ai  cittadini  le  iniziative pubbliche e private previste nella zona.

Nota  di  servizio.  Per  raggiungere  il  posto  i  giornalisti  avranno a disposizione una navetta che partirà alle ore 10.00 da Palazzo Marino, lato via Case Rotte. Si raccomanda di essere puntuali.

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Marzia Saglia il Mar, 29/06/2010 - 11:54
Rappresento una piccola associazione che ha sede vicino a piazza Napoli, Abarekà Nandree Onlus che sta cercando volontari non retribuiti per organizzare eventi a Milano con il gruppo Mali.
Si chiede la disponibilità a partecipare alle riunioni serali quindicinali che si svolgono presso la sede dell'associazione vicino a piazza Napoli.
 
E' molto gradita la conoscenza di strumenti grafici per la produzione di materiale per la diffusione.
 
Per info scrivere a marzia.saglia@yahoo.it.
 
www.abareka.org
Nata nel febbraio 2002, Abarekà Nandree Onlus è una piccola associazione con sede a Milano che opera nel settore della cooperazione internazionale in Mali, un paese dell’Africa Nord-Occidentale, e nel Tamil-Nadu, una regione a Sud dell’India. Attraverso attività di formazione e di sensibilizzazione alle tematiche della solidarietà ed integrazione tra Nord e Sud del mondo, promuove progetti e campagne seguendo i principi del coinvolgimento diretto, della responsabilizzazione, dell’auto-organizzazione delle popolazioni locali e della reciprocità. L’associazione promouve nei paesi dove è presente campagne di sostegno allo studio, assistenza sanitaria, purificazione pozzi e prevenzione malaria.

 

In risposta al messaggio di inserito il
...
4 5 6 7 8 9 10 11 12
...
RSS feed