.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 82 ospiti collegati
.: Linea Diretta con il Consiglio di Zona 2
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Gio, 09/09/2010 - 14:45

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Piazze della Salute

L'ambulatorio medico va nei quartieri

Il Sindaco Moratti e l'assessore Landi: "Tre mesi di visite e controlli gratuiti per tutte le nove Zone della città". Obiettivo: introdurre e diffondere la cultura della prevenzione

Un momento della presentazione dell'iniziativa in piazza della Scala

Milano, 9 settembre 2010 – “Milano ha a cuore la salute di chi la abita e dell’intero Paese. Lo conferma la presenza sul territorio dei migliori centri all’avanguardia nella ricerca, nella cura e nella prevenzione. Piazze della Salute è uno dei tanti risultati dell’investimento e dell’impegno di questa Amministrazione per il benessere dei milanesi. Una rete straordinaria fatta di passione e professionalità. Un’iniziativa che nasce per sensibilizzare la città sui grandi temi della salute, della buona sanità, dei corretti stili di vita, del benessere psicofisico e della cura di sé", ha dichiarato il Sindaco Letizia Moratti a proposito dell’iniziativa Piazze della Salute, presentata in piazza Scala e realizzata dal Comune di Milano – Assessorato alla Salute, in collaborazione con aziende ospedaliere, enti, associazioni, fondazioni, ordini professionali, farmacie comunali del Gruppo Admenta e quelle private di Federfarma e con il patrocinio della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi e di Farmindustria.

“La prevenzione - ha aggiunto il Sindaco - non può decollare se non si mettono a disposizione dei cittadini strumenti concreti e accessibili: occorrono servizi di screening, test e attività di counselling che raggiungano tutte le zone della città. Piazze della Salute è anche l’occasione per incontrare e far conoscere questo patrimonio umano che fa crescere una Milano sempre più vicina alle persone".

“Con Piazze della Salute – ha dichiarato l’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna - vogliamo fornire un servizio medico di alta qualità a titolo totalmente gratuito, per contribuire a diffondere la cultura della prevenzione, incidere su un significativo risparmio in termini di cure mediche, soprattutto in tempo di crisi economica, puntando sulla diagnosi tempestiva, l’attenzione a patologie con ottima prognosi se precocemente diagnosticate, la didattica dell’attenzione per imparare ad ascoltare e individuare quei piccoli cambiamenti del nostro corpo che sono spie fondamentali per capire se qualcosa non va e recarsi dunque da uno specialista. Nel pianificare la mappa delle Piazze della Salute abbiamo dedicato una particolare sensibilità ai quartieri disagiati di Milano. I dati ci dicono che anche nella nostra città la crisi economica colpisce pesantemente il ceto medio, le famiglie, i nuclei familiari con un solo genitore, i giovani precari o disoccupati. Quando si è costretti a tagliare le spese di casa, sono gli esami clinici, e più in generale la spesa per la salute, a subire il colpo di accetta. È in crescita, infatti, il numero delle famiglie che, su base nazionale, si impoveriscono a causa delle spese sanitarie".

“L’eccellenza della sanità milanese - ha concluso Landi di Chiavenna – e la generosità  della classe medica universitaria e ospedaliera consentono al Comune di Milano, attraverso questo progetto, di offrire ai cittadini un percorso di attenzione alla propria salute per conoscere meglio il proprio corpo e la propria psiche".

Unità mobile. Dal 10 settembre al 12 dicembre Milano sarà la capitale della prevenzione, degli stili di vita e della cultura del benessere. Saranno offerti gratuitamente ai cittadini una serie di test e controlli medici che saranno effettuati a bordo di un camion attrezzato ad ambulatorio. L’iniziativa, unica in Italia, raggiungerà con un’unità mobile i milanesi e i numerosissimi city-user nelle tre piazze principali di tutte le nove zone della città, con particolare riguardo a quelle più disagiate. Regalati anni di vita in salute è lo slogan di questo nuovo progetto. Contemporaneamente i vari enti coinvolti realizzeranno, nelle loro sedi, giornate di prevenzione a tema, ognuna secondo le proprie specificità e il proprio campo di azione.

Il calendario

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Sab, 24/07/2010 - 18:16

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

ZONE. GIOCHI E MUSICA PER RALLEGRARE LA CALDA ESTATE MILANESE

Milano, 24 luglio 2010 – Le zone della città animano la calda estate milanese. Iniziative rivolte ai giovani e agli anziani verranno organizzate nei mesi di luglio e agosto per intrattenere i cittadini che resteranno a Milano. 

Serate danzanti, tornei di carte, tombolate ma anche cacce al tesoro e corse con i sacchi, oltre ai consueti corsi di ginnastica, di yoga, di ballo ecc. che proseguiranno come da programma previsto dai singoli CAM – Centri di Aggregazione Multifunzionale.

"Chi passerà l’estate a Milano non si sentirà certamente solo – dice l’assessore alle Aree Cittadine e Consigli di Zona, Andrea Mascaretti - e avrà a disposizione molte opportunità per trascorrere il suo tempo libero. Le Zone della nostra città organizzano, soprattutto per i giovani e per gli anziani, iniziative per passare l’estate in compagnia, diventando così un punto di riferimento dove poter vivere qualche ora in allegria"

Per avere informazioni sulle attività organizzate nelle singole Zone basta chiamare i CAM – Centri di Aggregazione Multifunzionali o visitare il sito del Comune di Milano www.comune.milano.it nella parte dedicata alla Bella Estate. Il programma si potrà inoltre ritirare su InfoMilano, l’ufficio mobile del Comune che sarà presente nei mercati rionali e nelle principali manifestazioni e feste di Via. 

Sono tante le feste danzanti in programma presso i CAM di zona che risultano sempre molto apprezzate dagli utenti. Ricordiamo la manifestazione “Quattro salti in casetta” organizzata dal CAM di Zona 6, tutti i giovedì di luglio e agosto dalle 15 alle 18, mentre la Zona 8, propone tutti i lunedì di luglio e di agosto, dalle 15 alle 18, feste danzanti al CAM Jacopino da Tradate e al CAM Pecetta. 

Tra le iniziative previste in agosto non dobbiamo dimenticare la mostra “Monografia d’autore: Celentano” al CAM Scaldasole di Zona 5.  La Zona 6, invece, per animare l’agosto cittadino organizza Vacanze al Parco Teramo, una serie di “manifestazioni ludico sportive ecologiche a cielo aperto” fino al 22 agosto. Al CAM di Zona 1, infine, di Corso Garibaldi giochi di carte e tombolate tutta l’estate. 

E per tutti coloro che trascorrono la giornata di Ferragosto a Milano, la Zona 8 organizza “Ferragosto in Pecetta”, un pranzo con animazione e balli per tutti. L’iscrizione è obbligatoria, fino ad esaurimento posti chiamando il CAM Pecetta 02/88455336. La precedenza spetta ai residenti della Zona 8.

Tra le iniziative in programma per i ragazzi ricordiamo i tornei di calcio balilla, per più piccoli invece i divertentissimi giochi d’acqua, in programma al CAM Lessona, il 27 luglio alle 15.30.

L’assessore Mascaretti conclude infine “Vorrei ringraziare i presidenti e i consiglieri delle nove zone milanesi per il loro impegno, grazie al quale i nostri concittadini potranno trascorrere un’estate più piacevole nei loro quartieri”.

il calendario delle iniziative

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Mar, 20/07/2010 - 16:31

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Firmata convenzione tra Comune e Ordine degli Avvocati di Milano
UN SERVIZIO GRATUITO DI INFORMAZIONE LEGALE  RIVOLTO AI CITTADINI

Gli avvocati saranno presenti nei Consigli di Zona e su Infomilano

Milano, 20 luglio 2010 – Prende il via oggi la convenzione tra l’Ordine degli Avvocati di Milano e l’Assessorato alle Aree cittadine e Consigli di Zona che permetterà ai cittadini di usufruire di un servizio gratuito di informazione e di orientamento al percorso legale presso le sedi dei Consigli di Zona e su InfoMilano. 

Per usufruire del servizio presso le sedi dei Consigli di Zona i cittadini dovranno prenotare un appuntamento contattando gli uffici zonali dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16. Gli avvocati saranno presenti anche su InfoMilano, l’ufficio mobile del Comune che informa i cittadini sulle attività e i servizi dell’Amministrazione, due volte alla settimana. Nel mese di luglio i giorni previsti sono giovedì 22 al Parco Ravizza dalle ore 13 alle 19.30, martedì 27 al mercato Mompiani dalle ore 9 alle 12, giovedì 29 al mercato Antona dalle ore 9 alle 15.30. Le date disponibili per i prossimi mesi saranno pubblicate sul sito www.comune.milano.it nella parte dedicata a InfoMilano.

Grazie alla consulenza degli avvocati dell’Ordine sarà possibile conoscere modalità e percorsi per interagire con il complesso sistema della Giustizia. In particolare i cittadini potranno ricevere informazioni sugli adempimenti necessari per avviare una causa, chiedere l’esame di un caso con indicazioni rispetto al percorso legale più consono da intraprendere e avere indicazioni sui costi e sui tempi della giustizia. Sarà inoltre possibile ricevere informazioni sulla difesa d’ufficio e sul patrocinio a spe se dello Stato, conoscere i servizi disponibili presso lo  Sportello del Cittadino dell’Ordine di Milano e gli strumenti alternativi alla giustizia ordinaria per la risoluzione delle controversie (conciliazione).

 “Abbiamo deciso di realizzare questa iniziativa con l’Ordine degli Avvocati – spiega l’assessore alle Aree cittadine e Consigli di Zona, Andrea Mascaretti – per offrire un ulteriore servizio ai cittadini delle nove Zone della città e per informarli e orientarli in un settore, come quello legale, a volte molto complesso, confermando la nostra volontà di avvicinare l’Amministrazione al cittadino. E proprio per l’importanza dell’iniziativa abbiamo voluto creare una postazione nei Consigli di Zona ma anche su InfoMilano, estendendo il progetto in modo capillare su tutto il territorio della città, rendendolo così accessibile ad un maggior numero di cittadini”.

“La convenzione sancita con il Comune di Milano rappresenta un passo assolutamente coerente rispetto a tutte le attività che l’Ordine ha messo in atto autonomamente fino ad oggi: è nostro dovere sviluppare le competenze acquisite attraverso le esperienze passate e metterle a disposizione in un ambito più ampio, in stretto contatto con le istituzioni comunali”, afferma il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano, Paolo Giuggioli. “Nei mesi di ottobre e novembre 2009, infatti, l’Ordine si è impegnato nel progetto ‘Dalla parte del cittadino’, in partnership con il Corriere della Sera: un tour di dodici tappe della città con lo scopo di portare in piazza lo Sportello del Cittadino fondato nel 2008 proprio dall’Ordine con il fine di mettere a disposizione dei cittadini orientamento, informazioni in ambito giuridico e fornire indicazioni sui diversi servizi che l’Ordine per propria iniziativa e per legge gestisce. Oggi siamo lieti di poter proseguire la nostra azione informativa, condividendola con il Comune nell’iniziativa InfoMilano”.

Contatti per prenotare gli appuntamenti con gli avvocati nei Consigli di Zona:

ZONA 1 TEL 02 88458103

ZONA 2 TEL 02 88462830

ZONA 3 TEL 02 88458318

ZONA 4 TEL 02 88458420

ZONA 5 TEL 02 88458508

ZONA 6 TEL 02 88458624

ZONA 7 TEL 02 88465776

ZONA 8 TEL 02 88458825

ZONA 9 TEL 02 88458771 begin_of_the_skype_highlighting††††††††††††††02 88458771††††††end_of_the_skype_highlighting

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Gio, 08/07/2010 - 12:29

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Cantieri in città

Al via i lavori in via Fabio Filzi

Investimenti per 20 milioni di euro per garantire sicurezza, comfort e minore impatto acustico. Termine dell'intervento previsto per il 4 agosto

Milano, 7 luglio 2010 – “Venerdì 9 partirà il cantieri per la sostituzione dei binari in sede promiscua in via Fabio Filzi” - lo comunica il Vice Sindaco e Assessore alla Mobilità e Trasporti Riccardo De Corato
I taxi ed i mezzi pubblici provenienti da via Filzi in direzione stazione Centrale troveranno la via chiusa e quindi saranno deviati su via Galvani. I mezzi privati provenienti da via Ponte Seveso in direzione Fabio Filzi/ centro saranno deviati o in Piazza Duca D’Aosta o sull’itinerario via Gasparotto, via Copernico e via Galvani. Il cantiere terminerà il 4 agosto.

Per quanto riguarda il servizio di trasporto pubblico, a partire dal 14 di luglio, saranno attuate unicamente in fascia serale/notturna deviazioni delle linee tranviarie, con contestuale collegamento sostitutivo con bus. “Prosegue a pieno ritmo la realizzazione dei cantieri per il rinnovo dei binari e l’ammodernamento tecnologico degli scambi durante i mesi estivi, come annunciato nei mesi scorsi  - ha dichiarato il Vice Sindaco - Il 95%  dei cantieri in sede promiscua, infatti, si concentra nei mesi di giugno, luglio e agosto al fine di minimizzare i disagi per i cittadini. I lavori, realizzati con un investimento di 20 milioni di euro da parte di ATM, comporteranno significativi vantaggi in termini di sicurezza, comfort di viaggio, diminuzione della rumorosità e aumento della velocità del mezzo pubblico”.

“Un impegno congiunto, per il quale ringrazio ATM e Polizia Locale finalizzato ad offrire ai cittadini strutture e impianti rinnovati nel minor tempo possibile, con le squadre di Atm al lavoro anche su tre turni giornalieri. Ci scusiamo, quindi, in anticipo per i possibili disagi che recheremo ai cittadini, ma chiediamo loro di portare un po’ di pazienza in vista del necessario rinnovamento e potenziamento della rete tranviaria milanese”- ha concluso il Vice Sindaco -. Ricordiamo che il programma di rinnovo di binari e scambi, avviato da ATM nell’ambito del suo piano di impresa ha già portato alla sostituzione di 19 km di binari e all’upgrade tecnologico di 93 scambi. Gli interventi previsti per i prossimi mesi comporteranno il rinnovo di ulteriori 14 km di binari e 43 scambi. Per ogni informazione riguardante la viabilità è possibile contattare il numero verde della Polizia Locale 800.36.86.36 attivo dalle 9.00 alle 18.00 da lunedì a venerdì.

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Mar, 29/06/2010 - 14:20

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Edifici scolastici

Discussi gli interventi in Zona 2

Gli assessore Moioli e Simini hanno incontrato dirigenti e presidenti dei consigli di istituto per definire i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria

Milano, 29 giugno 2010 – Gli assessori Mariolina Moioli (Famiglia, Scuola e Politiche sociali) e Bruno Simini (Infrastrutture e Lavori pubblici) hanno incontrato i dirigenti scolastici e i presidenti dei consigli di istituto di Zona 2 per definire insieme gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria da effettuare sugli edifici scolastici.

Nei giorni scorsi i due assessori avevano già incontrato i dirigenti scolastici delle Zone 1, 5, 6 e 9 per presentare i piani di intervento e la relativa tempistica di esecuzione.

L’Amministrazione comunale ha investito 30 milioni di euro per un progetto straordinario di manutenzione degli edifici scolastici che verrà riproposto anche il prossimo anno.

Nell’incontro odierno i dirigenti scolastici hanno presentato le criticità strutturali presenti nei rispettivi istituti.

“Soddisfazione è stata manifestata da tutti i presenti – ha commentato l’assessore Moioli – per l’enorme sforzo finanziario che il Comune di Milano sta producendo e per il metodo di lavoro utilizzato, una scelta fatta dall’Amministrazione per creare collaborazione e condivisione nel piano di interventi, compatibilmente con le risorse disponibili. Grazie al confronto continuo saremo sempre più informati sulle problematiche più urgenti, e potremo intervenire con celerità”.

“Proseguono gli incontri con i dirigenti scolastici – ha aggiunto Simini – per finalizzare la programmazione degli importanti lavori di ristrutturazione delle scuole di Milano che partiranno quest’estate grazie a un investimento straordinario di 30 milioni di euro. Si tratta di momenti di sintesi definitiva per incrociare gli aspetti tecnici con l’esperienza di chi, vivendo la scuola tutti i giorni, meglio di chiunque altro può rappresentarne i bisogni”.

“Queste opere straordinarie – ha precisato l’assessore ai Lavori pubblici – andranno ad affiancare, e non a sostituire, il consistente piano di messa a norma degli edifici scolastici che è di massima utilità per quanto riguarda la sicurezza ma che spesso non abbellisce o migliora la vivibilità della scuola. Con questo investimento straordinario – ha concluso – risolveremo le situazioni di maggior disagio (impermeabilizzazione delle coperture, rifacimento dei servizi igienici, sostituzione degli infissi, interventi sulle palestre, ecc.) con un piano di interventi che continuerà nei prossimi anni”.

Nei prossimi giorni i due assessori incontreranno dirigenti e presidenti delle Zone 3, 4, 7 e 8 per dare il via a tutti i lavori che dovranno concludersi entro 24 mesi.

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Mar, 29/06/2010 - 11:47

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

BENI CONFISCATI.  DOMANI  IL  SINDACO  MORATTI  E  L’ASSESSORE MOIOLI ALLA FACTORY “FREQUENZE A IMPULSI”

Milano,  29  giugno  2010 – Domani, mercoledì 30 giugno, alle ore 15.30, in via Jean Jaures 7/9 (MM1 Turro), il Sindaco Letizia Moratti e l’assessore alla  Famiglia,  Scuola  e  Politiche  Sociali Mariolina Moioli visiteranno l’immobile  confiscato  alla mafia e riconvertito in spazio polivalente per ragazzi (Factory “Frequenze A Impulsi”) dall’Associazione Archè Onlus.

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Mar, 22/06/2010 - 14:25

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Dal 3 ottobre al 21 novembre

InfoMilano. Un ufficio mobile per incontrare la città

Rinnovato e con più servizi, potrà rilasciare certificati anagrafici, al via il bus che porta l’Amministrazione dai cittadini. Sarà presente nei mercati rionali, nelle feste di quartiere, ai concerti e alla manifestazioni culturali e sportive

Milano, 22 giugno 2010 - Parte InfoMilano, l’iniziativa dell’assessorato alle Aree Cittadine e Consigli di Zona per dialogare con i cittadini e dare informazioni sui servizi dell’Amministrazione. Dopo il gradimento riscontrato nella fase sperimentale avviata lo scorso anno, dal 3 ottobre al 21 novembre, InfoMilano riparte oggi, completamente rinnovato e con maggiori servizi.

La novità di quest’anno è la possibilità di rilasciare i certificati anagrafici sul bus grazie al servizio online dell’anagrafe.

InfoMilano, realizzato in collaborazione con Atm, presidierà il territorio fino alla fine dell’anno, sarà presente nei principali mercati rionali, da martedì a domenica, dalle 9 alle 15,30, e parteciperà alle feste di quartiere, ai concerti e alle manifestazioni culturali e sportive in programma, dalle 15.30 alle 21.

Il calendario con le tappe del bus avrà cadenza mensile e sarà disponibile sul sito del Comune di Milano, nei principali centri informativi della Città (Informagiovani, Urban Center), nei Consigli di Zona e verrà distribuito a chi visiterà il bus. 

Gli operatori di InfoMilano saranno a disposizione dei cittadini per ascoltarli, informarli sui servizi dell’Amministrazione e dialogare con le associazioni di Zona. Sarà inoltre possibile conoscere gli eventi e le iniziative culturali e del tempo libero organizzati nelle singole Zone e ritirare materiale informativo.

Domani, mercoledì 23 giugno, InfoMilano sarà presente dalle 9 alle 15, all’Università IULM.

Alla conferenza stampa di presentazione di InfoMilano sono intervenuti il Sindaco, Letizia Moratti, il Presidente di Atm, Elio Catania, l’assessore alle Aree Cittadine e Consigli di Zona, Andrea Mascaretti e l’assessore alla Qualità, Servizi al Cittadino e Semplificazione, Stefano Pillitteri.

Calendario di giugno

  • 22 giugno - Mercato Mompiani - Zona 4 - 9.00 – 15.30
  • 23 giugno - Università IULM - Zona 6 - 9.00 – 15.30 
  • 24 giugno - Parco Sempione - Zona 1 - 9.00 – 15.30 
  • 25 giugno - Mercato Bonola - Zona 8 - 9.00 – 15.30 
  • 26 giugno - Mercato P.ta Nuova - Zona 9 - 9.00 – 15.30 
  • 27 giugno - Mercato Cambini - Zona 2 - 9.00 – 15.30 
  • 28 giugno - Mercato Garigliano - Zona 9 - 9.00 – 15.30 
  • 29 giugno - Mercato Martini - Zona 4 - 9.00 – 15.30

La Pa va dal cittadino in bus

Il Sindaco Moratti, con gli assessori Mascaretti e Pillitteri, visita InfoMilano, "l'ufficio mobile" presente nei mercati e nelle piazze cittadine

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Aldo Capsoni il Gio, 13/05/2010 - 12:11

Una delibera della giunta comunale del dicembre scorso, cambia le sorti dei mercati comunali coperti.

Ad esempio, quello di Gorla, zona v.le Monza, chiuderà e al suo posto costruiranno un palazzo.

Secondo voi c'è la possibilità di far ripensare le scelte del Comune a favore della spesa sociale?

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Oliverio Gentile il Mar, 11/05/2010 - 15:26

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

URBANISTICA. MASSEROLI ILLUSTRA GLI INTERVENTI AL QUARTIERE ADRIANO

Milano,  11  maggio  2010 – Domani, mercoledì 12 maggio, alle ore 11.00, al quartiere Adriano,  all'angolo tra le vie Elio Adriano ed Emilio Lussu, l'assessore allo Sviluppo del territorio Carlo Masseroli illustrerà ai cittadini e alla stampa le iniziative pubbliche e private in corso nella zona.

In risposta al messaggio di inserito il
:Info Utente:







Inserito da il Inserito da Patrizia Fabiani il Mer, 28/04/2010 - 13:23

Vorrei che qualcuno mi spiegasse perchè tutt'intorno hanno fatto sensi unici e regolamentato la viabilità invece in via balzac esiste ancora il doppio senso eppure è una via stretta con le auto parcheggiate da entrambi i lati e si passa uno alla volta se qualcuno cortesemente fa retromarcia....( cosa molto difficile!) Diversi specchietti sono già stati danneggiati  adesso vediamo se qualcuno che fa una curva stretta in velocità riesce a fare un danno più grave... forse come al solito si aspetta questo ....?

In risposta al messaggio di inserito il
1 2 3 4 5 6 7 8 9
RSS feed