.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 164 ospiti collegati
.: Discussione: Notte insonne a Trenno: i peruviani sono tornati!

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Raffaele Mazzariello

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Raffaele Mazzariello il 25 Apr 2010 - 08:21
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva

Che bello che bello i Peruviani sono tornati.

Con furgoni, e piccoli camioncini questa notte nel solito posto tra l'arbur club e un parcheggio del Parco di Trenno da dove erano stati allontanati meno di un anno fà.
sono tornati questa notte, con i loro amplificatori a tutto volume.

Un giorno parlando con un tenente della Polizia Locale a riguardo di un Barbecue, questo mi diceva. "Siate tolleranti é povera gente, lavorano come ossessi tutta la settimana e la domenica si ritrovano e fanno festa".
Accipicchia. loro fanno festa e noi? balliamo sul letto al loro ritmo.

Questa notte dalle 12.00 alle 5.00 a tutto volume, musiche tachicardiche...il 113 che non rispondeva e così anche altre linee telefoniche delle più comuni forze dell'ordine.
Ora io, non voglio sembrare il solito rompino. E dato che questo problema é diventato istituzionale, mi domando come si faccia a risolverlo.
Una cosa é comunque certa. Che se queste comunità di 300 / 400 persone, riprendono come hanno fatto negli anni scorsi, ci saranno i fuochi artificiali.
E si ritorna a discorsi Razzisti. Si ritorna a cercare di capire perchè noi Italiani quando ci rechiamo nei loro paesi dobbiamo stare tutti schisci. E se sgarriamo ci mettono in gattabuia e loro a casa nostra fanno ciò che vogliono.

Del resto noi stessi, siamo maestri in questo a casa nostra.  Basti pensare che fino a quando i problemi li hanno gli altri (vedi discussione dell'inceneritore) non frega nulla a nessuno anzi, qualche politico ci ammonisce dicendo che siamo egoisti. (dopo il danno la beffa) e poi si lamentano che perdono le elezioni.

Vabbè fine della polemica.

C'è qualche speranza che tra il sabato e la domenica riusciremo nuovamente a dormire di notte?

MISTERO

R.M