.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 17 ospiti collegati
.: Discussione: Vigili di quartiere: precisazione del Comandante della Polizia Locale Tullio Mastrangelo

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 9 Mar 2010 - 21:51
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

VIGILI DI QUARTIERE. PRECISAZIONE DEL COMANDANTE DELLA POLIZIA LOCALE TULLIO MASTRANGELO

Milano, 9 marzo 2010 - “I vigili di quartiere sono 280 e suddivisi in 136 quartieri. Nessuna riduzione del personale è stata attuata. Quello che stiamo realizzando, invece, è uno studio sulla loro riorganizzazione alla luce della nuova divisione territoriale prevista dal nuovo PGT. Questa valutazione sta coinvolgendo i responsabili di tutti i Comandi di Zona e si propone di avere una mappatura delle zone coperte da questo importante servizio di prossimità e delle loro problematiche. Obiettivo: avere un servizio ancora più efficiente e migliore.
Il vigile di quartiere è il volto dell’Amministrazione a stretto contatto con il cittadino; non è un caso che questa figura sia stata introdotta per la prima volta in Italia proprio nella nostra città nel 1998. A testimonianza dell’attenzione che Polizia Locale e Comune di Milano hanno per questo importante servizio, prima della riorganizzazione che è comunque ancora in fase di valutazione, tutti gli agenti saranno coinvolti in un apposito corso di formazione”.

Lo ha precisato oggi il Comandante della Polizia Locale, Tullio Mastrangelo.