.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 71 ospiti collegati

.: Eventi

« Novembre 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

.: Categorie

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Lista Verdi per Milano
Giovedì, 4 Maggio, 2006 - 10:17

1. MILANO INQUINAMENTO ZERO

liberi di muoversi e respirare dando un contributo positivo alla difesa del pianeta
MOBILITÀ
fase 1
- tariffa unica metropolitana
- potenziamento della rete dei trasporti pubblici d'area metropolitana
fase 2
- adeguamento della rete metropolitana introduzione graduale del road pricing per l'accesso alla città (modello londinese)
- destinazione del gettito del road pricing all'ulteriore ampliamento della rete della mobilità sostenibile metropolitana (metropolitane, tram, bus, piste ciclabili, corsie riservate, car sharing e car pooling, carburanti e combustibili a minor impatto)

 

PER CASO, AVETE INTENZIONE DI FARE QUALCOSA ????

BENISSIMO: LE PISTE CICLABILI A MILANO TOLGONO SPAZIO ALLE AUTO. 

Questo hanno dichiarato, serenamente, senza imbarazzo. 

Serenamente. Perché? Perché possono permetterselo... 

Tanto nessuno qui muove un dito, dice qualcosa, protesta....Ma secondo voi è una dichiarazione accettabile in un paese civile? 

Non sarà il caso di incazzarsi? Questa condizione di inciviltà, è anche responsabilità nostra, che subiamo di tutto senza reagire.

È ora di dire BASTA. BASTA SUBIRE! MA VERAMENTE BASTA con questi soprusi, con questa arroganza, con questa incapacità. Credo ci sia la necessita morale di lottare. Credo che le associazioni, l'opposizione, le forze politiche, i comitati debbano promuovere e coordinare una durissima protesta che coinvolga anche i media, e che con costanza crei una fortissima pressione su questa giunta disgraziata e CLASSISTA.

Lotta: blocco del traffico, protesta, iniziative forti, raccolta di firme, cioè CASINO VERO!

Il comune di Milano è in grado solo di ordire macchine da guerra per multare i cittadini, senza creare condizioni di mobilità alternativa. I mezzi pubblici spesso sembrano quelli di Calcutta, garantiscono tempi di spostamento biblici, i taxi se li possono permettere solo i ricchi (sarebbero tariffe da sevizio pubblico???)

Le piste ciclabili NON LE FARANNO, e nemmeno il servizio di bici sharing....ma cosa stiamo aspettando??? RIPRENDIAMOCI I NOSTRI DIRITTI, LA NOSTRA CITTA.

Diversamente, continuiamo a star qui e raccontarcela tra noi, di quanto sarebbe bello poter pedalare per milano se ci fossero le piste ciclabili....e a organizzare scampagnate e farci prendere per i fondelli. 

DOMANDA: Sono degli incapaci o sarà che FORSE NON gli CONVIENE, cosi possono continuare a incassare miliardi di multe???

E Intanto una moltitudine imbarazzante di SUV (però sono Euro 3/4!!) attraversano e gassano indisturbati il centro della città! Infatti l'inquinamento è sempre li tale e quale! Ma quelli si che vanno bene! Perché secondo loro l'inquinamento è a carico della classi deboli, cioè chi non ha i soldi per comprarsi l'auto nuova PAGA! E se risiedi in centro hai pure il parcheggio gratis e garantito!!! 

Ma se tutti inquinano, tutti dovrebbero pagare! NOO?? Non è possibile appoggiare politiche che ritengano l'inquinamento un problema a carico di fasce sociali deboli. Non è possibile far pagare prima di aver attuato servizi alternativi alla mobilità in auto. A questa giunta, è chiaro, non interessa tutelare i cittadini e lavorare per migliorare la qualità della vita ai milanesi.

Mi auguro per voi che abbiate pensato a qualche iniziativa.

Grazie.

 

Commento di Utente non registrato inserito Gio, 09/10/2008 10:52

 

PER CASO, AVETE INTENZIONE DI FARE QUALCOSA ????

BENISSIMO: LE PISTE CICLABILI A MILANO TOLGONO SPAZIO ALLE AUTO. 

Questo hanno dichiarato, serenamente, senza imbarazzo. 

Serenamente. Perché? Perché possono permetterselo... 

Tanto nessuno qui muove un dito, dice qualcosa, protesta....Ma secondo voi è una dichiarazione accettabile in un paese civile? 

Non sarà il caso di incazzarsi? Questa condizione di inciviltà, è anche responsabilità nostra, che subiamo di tutto senza reagire.

È ora di dire BASTA. BASTA SUBIRE! MA VERAMENTE BASTA con questi soprusi, con questa arroganza, con questa incapacità. Credo ci sia la necessita morale di lottare. Credo che le associazioni, l'opposizione, le forze politiche, i comitati debbano promuovere e coordinare una durissima protesta che coinvolga anche i media, e che con costanza crei una fortissima pressione su questa giunta disgraziata e CLASSISTA.

Lotta: blocco del traffico, protesta, iniziative forti, raccolta di firme, cioè CASINO VERO!

Il comune di Milano è in grado solo di ordire macchine da guerra per multare i cittadini, senza creare condizioni di mobilità alternativa. I mezzi pubblici spesso sembrano quelli di Calcutta, garantiscono tempi di spostamento biblici, i taxi se li possono permettere solo i ricchi (sarebbero tariffe da sevizio pubblico???)

Le piste ciclabili NON LE FARANNO, e nemmeno il servizio di bici sharing....ma cosa stiamo aspettando??? RIPRENDIAMOCI I NOSTRI DIRITTI, LA NOSTRA CITTA.

Diversamente, continuiamo a star qui e raccontarcela tra noi, di quanto sarebbe bello poter pedalare per milano se ci fossero le piste ciclabili....e a organizzare scampagnate e farci prendere per i fondelli. 

DOMANDA: Sono degli incapaci o sarà che FORSE NON gli CONVIENE, cosi possono continuare a incassare miliardi di multe???

E Intanto una moltitudine imbarazzante di SUV (però sono Euro 3/4!!) attraversano e gassano indisturbati il centro della città! Infatti l'inquinamento è sempre li tale e quale! Ma quelli si che vanno bene! Perché secondo loro l'inquinamento è a carico della classi deboli, cioè chi non ha i soldi per comprarsi l'auto nuova PAGA! E se risiedi in centro hai pure il parcheggio gratis e garantito!!! 

Ma se tutti inquinano, tutti dovrebbero pagare! NOO?? Non è possibile appoggiare politiche che ritengano l'inquinamento un problema a carico di fasce sociali deboli. Non è possibile far pagare prima di aver attuato servizi alternativi alla mobilità in auto. A questa giunta, è chiaro, non interessa tutelare i cittadini e lavorare per migliorare la qualità della vita ai milanesi.

Mi auguro per voi che abbiate pensato a qualche iniziativa.

Grazie.

 

Commento di Utente non registrato inserito Gio, 09/10/2008 10:52