.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 103 ospiti collegati
.: Discussione: "EXPOnenti" al via: creatività dei laboratori per valorizzare il senso più autentico di Expo

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 4
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 16 Feb 2010 - 16:06
Discussione precedente · Discussione successiva

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

“EXPONENTI” AL DEBUTTO.  MORATTI: “ LA CREATIVITÀ DEI LABORATORI PER VALORIZZARE  IL SENSO PIÙ AUTENTICO DI EXPO”

Milano,  16  febbraio  2010  – “Penso all’Esposizione Universale come ad un network capace di mettere a sistema talento, opportunità, energia, sviluppo e  sostenibilità. La realtà più autentica di Expo è quella di essere, prima che un evento, un metodo di lavoro innovativo, che il comitato EXPOnenti ha saputo  cogliere  al  meglio.  Un  metodo  di  lavoro  capace di mettere in comunicazione  le eccellenze progettuali più diverse. Dalla tecnologia alla ricerca, dall’informazione alla cultura, dal volontariato alla scuola”.
Così  il  Sindaco  e  Commissario  Straordinario  del Governo per Expo 2015 Letizia Moratti  è  intervenuta,  presso  lo  Spazio “Carrozzeria” di via Tortona 32, alla presentazione del Comitato EXPOnenti.

All’incontro,  tra  gli  altri, erano presenti Lucio Stanca, amministratore delegato  di  Expo 2015Francesca  Merzagora  fondatrice  e  presidente dell’Osservatorio  Nazionale  sulla  Salute  della  Donna;  Salvatore Veca, docente  di  Filosofia  Politica all’Università di Pavia; Luisa Bocchietto, presidente  dell’associazione  per  il Disegno industriale; Gerhard Dambac, direttore  generale  di  Bosch  S.p.A.  e Franco Guzzi presidente di Cohn & Wolfe.

“Se  è vero – ha sottolineato il Sindaco – che Milano con Expo 2015 si apre ad  una  nuova  stagione  di  sviluppo,  è  vero  anche che l’ampiezza e la complessità  del  progetto  ci  conferiscono  una grande responsabilità nei confronti  dell’intera  comunità internazionale.  Si  tratta di un lavoro, infatti,  che  richiede il contributo di tutti. Prima di tutto dei giovani.
Ed  è  proprio questo lo spirito che guida EXPOnenti: far leva sulla grande capacità   dei   milanesi   di  guardare  avanti  con  spirito  creativo  e imprenditoriale e, al tempo stesso, coinvolgere le nuove generazioni”.

Tra  le  iniziative  di  EXPOnenti,  comitato  costituito  da  innumerevoli personalità  del  mondo  universitario, scientifico, economico, culturale e imprenditoriale milanese, una serie di laboratori tematici ispirati al tema di  Expo  “Nutrire  il  Pianeta.  Energia per la vita”. La giornata è stata anche l’occasione per introdurre il primo di questi laboratori “Il pensiero della  mano”,  aperto  a  studenti e progettisti, italiani e stranieri, con meno  di  trent’anni,  volto  alla  valorizzazione e al potenziamento della manualità. I progetti, infatti, dovranno  essere  finalizzati  alla valorizzazione e al potenziamento della manualità.

“Con  Expo  –  ha  concluso  il  Sindaco – Milano si prepara a diventare un grande  laboratorio  mondiale  per  lo sviluppo del Pianeta. Lo spirito più vero  dell’Esposizione  è  lo  stesso  che  il  Comitato  EXPOnenti intende proporre e valorizzare con i suoi laboratori”.