.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 76 ospiti collegati
.: Discussione: Arrestato mentre incassava tangente: Pennisi resta Consigliere, ma si dimette da Presidente della Commissione Urbanistica

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 15 Feb 2010 - 21:53
accedi per inviare commenti
Dal sito Web del Comune di Milano:

Vicenda Milko Pennisi

Moratti: "Onestà, rigore e trasparenza guidino la politica"

In Consiglio Comunale la relazione del Sindaco che annuncia l'avvio di un'indagine interna. "Minato il rapporto di fiducia con i cittadini". Riprese le parole del Cardinale Tettamanzi "servono non tanto facce nuove, ma facce serie" e un appello a continuare nel dibattito sul Pgt

Milano, 15 febbraio 2010
- Onestà, rigore e trasparenza linee guida dell'azione politica. Durante la sua relazione in Consiglio Comunale, il Sindaco Letizia Moratti ha ribadito i principi etici e morali che isiprano l'attuale governo della città. Un intervento, quello del primo cittadino, a seguito dell'episodio che ha coinvolto il consigliere comunale Milko Pennisi, definito "un fatto grave, perché tradisce il mandato che i cittadini hanno assegnato a questa assemblea: quello di rappresentarli, di lavorare nell’esclusivo interesse della collettività, promuovendo il bene di Milano e dei milanesi". Durante il suo intervento in seduta di Consiglio la Moratti ha aggiunto: "Il venir meno a questo principio fondamentale mina dalle fondamenta il rapporto di fiducia tra le istituzioni e i cittadini. Una fiducia che va costruita e alimentata ogni giorno attraverso un lavoro assiduo ispirato a comportamenti rigorosi, trasparenti, onesti".

Il Sindaco Letizia Moratti ha voluto evidenziare l'episodio che ha coinvolto il consigliere Milko Pennisi definendolo "un fatto grave, perché tradisce il mandato che i cittadini hanno assegnato a questa assemblea: quello di rappresentarli, di lavorare nell’esclusivo interesse della collettività, promuovendo il bene di Milano e dei milanesi", ha dello Moratti in seduta di Consiglio e ha aggiunto: "Il venir meno a questo principio fondamentale mina dalle fondamenta il rapporto di fiducia tra le istituzioni e i cittadini. Una fiducia che va costruita e alimentata ogni giorno attraverso un lavoro assiduo ispirato a comportamenti rigorosi, trasparenti, onesti".

"L’amministrazione ha svolto un lavoro serio e costante proprio sul fronte del contrasto all’illegalità. Subito dopo l’evento che ha visto coinvolto Pennisi: ho concordato con l’Assessore Masseroli di proporre al Direttore Generale Giuseppe Sala l’avvio di  un audit interno su tutte le procedure dell'edilizia privata svolte dagli uffici comunali. È un provvedimento che non rallenterà i tempi della burocrazia", ha tenuto precisare il primo cittadino.

"Milano è  una grande città", ha proseguito Moratti, "e non accetta di essere identificata con i modelli negativi di questi ultimi giorni. Alla luce di quanto accaduto, chiedo con ancor più forza a questo Consiglio di continuare il dibattito sul Piano di Governo del Territorio".

"Adottare il Piano significa consegnare nelle mani dell’Amministrazione regole chiare e tempi certi di qualsiasi processo amministrativo. Un piano delle regole trasparenti rappresenta il vero antidoto alle deviazioni della cattiva politica".

"Il Piano di Governo del Territorio permetterà di acquisire un testo unico di riferimento per tutte le trasformazioni urbane, superando le decine di circolari amministrative oggi in vigore. Milano è  una città che mette a punto strategie e strumenti per contrastare l’illegalità a partire dalle istituzioni".

"Pochi giorni fa il Cardinale Tettamanzi, incontrando gli amministratori locali, ha sottolineato la necessità della politica di avere  non tanto facce nuove, ma facce serie. Un’analisi che condivido. Etica coniugata alla trasparenza. Questo è il vero volto di Milano: la città che amiamo. E per la quale stiamo lavorando insieme a tutti voi", ha concluso il suo intervento il sindaco Moratti.

Leggi/scarica il Discorso del Sindaco Moratti (pdf)

In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 12 Feb 2010 - 11:21
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]