.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 68 ospiti collegati
.: Discussione: Petizione contro una via dedicata a Giorgio Almirante.

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Antonella Fachin

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Antonella Fachin il 6 Feb 2010 - 11:40
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva
Per opportuna informazione.
Cordiali saluti a tutti/e
Antonella Fachin
---------------------------------

Petizione contro una via dedicata a Giorgio Almirante.

ZONA 6
In data 25/01/2010, una mozione presentata dal consigliere Gaetano Bianchi,  gruppo della PDL al consiglio di zona 6, propone l’intitolazione di una strada od altro a Giorgio Almirante. Giorgio Almirante fu: firmatario nel 38 del manifesto della razza, tenente della famigerata brigata nera, fondatore dei
fasci di azione rivoluzionaria, condannato per collaborazionismo con le truppe naziste, nonché più volte denunciato per vilipendio degli organi costituzionali dello stato.
Considerando che Milano è la città medaglia d’oro alla resistenza, che la zona 6 ha pagato con un alto numero di vittime la guerra di Liberazione, sui tanti ricordiamo i martiri del Giambellino, Luciano Paschini, Giuseppe Frazzei e Francesco Migliavacca. Un ricordo coerente di Giorgio Almirante lo si trova dai libri di storia e dai suoi convincimenti che contrastano nettamente i valori della Costituzione della Repubblica Italiana. Da qui s’evidenzia il motivo per il quale altri esponenti democratici sono intestatari di strade o vie. Chiediamo a tutto il consiglio di zona di cassare tale richiesta in quanto non moralmente accettabile.
Chiediamo a tutti i cittadini, di vigilare affinché si possa custodire la memoria e che siano trasmissione del sapere, respingendo tali tentativi d’omologare i valori democratici a quelli autoritari.
Per queste ragioni firmiamo la petizione presentata da Sinistra Ecologia e Libertà di zona 6 (sel6@sinistraelibertamilano.it).
Primi firmatari Sergio Meazzi, Luca Gibillini e Massimo Bertani.