.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 20 ospiti collegati
.: Discussione: Tornano le doppie file: «La multa non fa paura». Danni per 300 milioni

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 29 Giu 2010 - 17:13
accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Street Control

La lotta alla sosta selvaggia si sposta


Nei prossimi giorni saranno interessate al controllo contro i parcheggi in doppia fila altre zone di Milano sia del centro sia periferiche

Milano, 29 giugno 2010 – “Mercoledì e giovedì le pattuglie della Polizia Locale con a bordo il sistema di dissuasione per la sosta in doppia fila 'street control' si sposteranno in viale Abruzzi, via Padova e via Dei Mille; piazza San Babila, via Durini e perimetro del tribunale Tribunale; viale Papiniano, via Boccaccio e corso Magenta; via Lorenteggio, via Tolstoj e via  Solari”. Informa il vice Sindaco e Assessore alla Mobilità e Trasporti Riccardo De Corato.

“Il rilevamento automatico – precisa il Vice Sindaco – delle infrazioni non si sostituisce alla presenza degli agenti di Polizia Locale sulle nostre strade e negli incroci particolarmente trafficati, ma supporta il loro lavoro con l’obiettivo di offrire un ulteriore deterrente per i comportamenti scorretti”.

“Ricordo ancora – prosegue De Corato – che in questa prima fase, la Polizia Locale lascerà sulle auto a cui verrà rilevata l’infrazione un avviso in cui si informa il possessore del mezzo dell’avvenuto accertamento per sosta irregolare. A notifica ricevuta i possessori dei veicoli potranno consultare il “servizio multa semplice” presente sul sito del Comune di Milano in cui sarà presente la foto del veicolo, il giorno e l’ora in cui ha commesso l’infrazione”

Street control è anche sicurezza: il dispositivo è impiegato anche per il riconoscimento di auto sospette e per riprendere eventuali situazioni  di pericolo.

“Con street control – ha concluso il vice Sindaco – si rileva in tempo reale la località in cui ci si trova. Inoltre - se l’auto viene ritenuta sospetta - gli Agenti della Polizia Locale possono consultare immediatamente la banca dati della Polizia di Stato per verificare la provenienza del veicolo, svolgendo così anche un’ulteriore funzione di sicurezza e presidio del territorio”.


partecipa alla discussione "Multe a strascico: doppia ingiustizia"su www.manifestopermilano.partecipaMi.it (con il tuo account di partecipaMi)!

In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 28 Giu 2010 - 16:09
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]