.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 17 ospiti collegati
.: Discussione: Tornano le doppie file: «La multa non fa paura». Danni per 300 milioni

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 28 Giu 2010 - 16:09
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

In azione da stamani

Primi scatti per lo Street Control


De Corato: "Via Sarpi, via Turati e via Manzoni le prime zone dove ha debuttato il sistema di dissuasione della sosta selvaggia. Poi è toccato a Monza/Loreto/Porpora, via Marghera e Corso Vercelli e domani controlli in centro e a Lorenteggio"

Milano, 28 giugno 2010 – “E’ partito questa mattina in via Sarpi e nella zona di via Turati e Manzoni, Street Control, il sistema di dissuasione per la sosta in doppia fila -  ha dichiarato il Vice Sindaco e Assessore alla Mobilità e Trasporti Riccardo De Corato - Nel pomeriggio le pattuglie si sono spostate in zona, Monza/Loreto/Porpora, via Marghera e Corso Vercelli”.

Street Control è il supporto all’azione della Polizia Locale nel contrastare il fenomeno delle auto in doppia fila in particolare lungo le strade radiali di accesso alla città, lungo le circonvallazioni e sui principali assi di scorrimento della circolazione stradale. Una telecamera scatta in automatico la fotografia della targa e l'interno dell'abitacolo del veicolo in contravvenzione: la seconda immagine è necessaria per dimostrare che al momento dell'accertamento non vi era nessuno alla guida.

“Domani le pattuglie con a bordo il sistema percorreranno le medesime zone di oggi, per poi spostarsi da mercoledì lungo viale Abruzzi e via Padova; Piazza San Babila, Durini e il perimetro del Tribunale; viale Papiniano e Corso Magenta; Lorenteggio/Tolstoj. Per poi trasferirsi lungo la Cerchia dei Navigli e quella dei Bastioni, Maciachini, Bligny/Ripamonti e Sabotino”.

“Il rilevamento automatico delle infrazioni non si sostituisce alla presenza degli agenti di Polizia Locale sulle nostre strade e negli incroci particolarmente trafficati, ma supporta il loro lavoro con l’obiettivo di offrire un ulteriore deterrente per i comportamenti scorretti” - precisa il Vice Sindaco.

“Ricordo ancora, che in questa prima fase, la Polizia Locale lascerà sulle auto a cui verrà rilevata l’infrazione un avviso in cui si informa il possessore del mezzo dell’avvenuto accertamento per sosta irregolare - prosegue De Corato - A notifica ricevuta i possessori dei veicoli potranno consultare il “Servizio multa semplice” presente sul sito del Comune di Milano in cui sarà presente la foto del veicolo, il giorno e l’ora in cui ha commesso l’infrazione.”

Street Control è anche sicurezza: il dispositivo è impiegato anche per il riconoscimento di auto sospette e per riprendere eventuali situazioni  di pericolo.
“Con street control si rileva in tempo reale la località in cui ci si trova. Inoltre - se l’auto viene ritenuta sospetta - gli Agenti della Polizia Locale possono consultare immediatamente la banca dati della Polizia di Stato per verificare la provenienza del veicolo, svolgendo così anche un’ulteriore funzione di sicurezza e presidio del territorio” - ha concluso il Vice Sindaco.


Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:


MOBILITA'. SIMINI: “BENE STREET CONTROL, INGORGHI A MILANO PER DOPPIA FILA E NON PER CANTIERI”

Milano, 28 giugno 2010 – “Esprimo il mio vivo apprezzamento per la tenacia con cui il vice Sindaco Riccardo De Corato ha attivato la nuova politica per debellare il fenomeno delle automobili in doppia fila. Finalmente si è capito che non possono essere dieci o quindici cantieri a creare rallentamenti in città, ma che causa del traffico sono le auto in doppia fila che intralciano la viabilità”.

Così l’assessore ai Lavori pubblici e Infrastrutture Bruno Simini commenta il nuovo sistema di rilevazione elettronico per le auto in sosta in doppia fila introdotto dal Comune di Milano.
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 23 Giu 2010 - 22:12
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]