.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 55 ospiti collegati
.: Discussione: Ecopass (Ecotass): una estorsione ai residenti ? Io credo di si.

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Alfredo De Giorgi

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Alfredo De Giorgi il 6 Gen 2010 - 23:59
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Certamente qualsiasi imposta sull'inquinamento comporterebbe un aumento dei costi a carico del consumatore finale ma allo stesso modo inciderebbero altri tipi di imposta che andrebbero a colpire chi più (teoricamente) inquina.

A questo punto, visto che le imposte sul carburante esistono, anche se non indirizzate direttamente a compensare l'ipotetico costo sociale derivato dalle emissioni, molto meglio dimenticare completamente l'idea di colpire in altro modo chi, con strani parametri e ragionamenti poco reali, corretti e di dubbia efficacia, inquinerebbe di più. E questo perchè NESSUN parametro potrà essere corretto come una imposta suppletiva sul carburante, che pare inapplicabile perchè evidentemente siamo di fronte ad una farsa. Si vuole ma non si può.

Si parla di pollution charge e poi si sostiene che non è applicabile perchè graverebbe sui consumatori finali. Dimentichiamoci quindi il pollution charge. Non lo pagano i TIR, non lo pagano i furgoni e le auto e chi lo dovrebbe pagare e con che giustificazione ?

Tutto questo avvalora quindi  il progetto del cambio di nome da pollution a congestion charge e la sua applicazione completamente slegata dalle emissioni ma legata alla "quantità" di utilizzo ben interpretata dal numero di passaggi.  In città potranno essere usati sistemi di consegna merci idonei in orari non puniti senza influire in modo determinate sui costi.


Ciao Fr3di
In risposta al messaggio di Enrico Fedrighini inserito il 4 Gen 2010 - 08:53
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]