.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 85 ospiti collegati

.: Eventi

« Ottobre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

.: Link

.: UNA CITTA' AMICA DEI BAMBINI E' UNA CITTA' CHE GUARDA ED INVESTE SUL FUTURO
Inserito da Marco Nicola Alessio Pietripaoli il Mer, 03/05/2006 - 01:27
La mia lista:
Lista Ferrante
Simbolo lista:
UNA CITTA' AMICA DEI BAMBINI E' UNA CITTA' CHE GUARDA ED INVESTE SUL FUTURO
Dove mi candido:
Consiglio Comunale di Milano
Foto Candidato:
UNA CITTA' AMICA DEI BAMBINI E' UNA CITTA' CHE GUARDA ED INVESTE SUL FUTURO
Io in breve:
47 anni, sposato con Daniela, infermiera professionale, volontaria al Naga di Milano, e padre di due figli oramai maggiorenni fortemente interessati per il proprio futuro alle vicende politiche. In famiglia condivido la passione sociale e politica maturata sin da giovane, credo anche per l’originario impegno sindacale dei miei genitori.
Questo mi ha portato a vivere la dimensione del volontariato nell’ambito dello scoutismo cattolico nell’AGESCI, prima come educatore, poi come dirigente ed ora come formatore nazionale e membro del Comitato di Milano.
Cosa ho fatto finora nella vita:
Sul piano professionale ho alternato periodi di lavoro negli Enti Locali e nella Cooperazione Sociale. Sono Consigliere Provinciale e Regionale di Confcooperative – Federsolidarietà e dirigente di cooperative e consorzi milanesi.
In particolare lavoro e sono consigliere di ABCittà, cooperativa sociale che è impegnata nella facilitazione del dialogo tra istituzioni, cittadini e organizzazioni sociali tramite la metodologia della progettazione partecipata urbanistica e sociale. Questa esperienza lavorativa mette a frutto le mie competenze scolastiche e professionali di Architetto ed Educatore Professionale.
Vi spiego perchè mi candido:
Sarebbe troppo semplice dire … <<perché me lo hanno chiesto !>>
Sarebbe svicolare, rispondere … <<ho trovato inaspettatamente diversi amici che hanno affermato che sarebbe una cosa bellissima !>>
Sono quasi trent’anni che opero nel sociale nel sociale, nello scoutismo, nel volontariato, nella cooperazione sociale, nel mondo cattolico, … assumendo via via diversi ruoli di coordinamento e di responsabilità occupandomi professionalmente con il mio lavoro del miglioramento delle condizioni sociali, pur conoscendo e frequentando per lavoro numerosi politici ed amministratori pubblici, di centrodestra e centrosinistra. Questo oggi lo ritengo insufficiente, e penso sia necessario esporsi.
Due mesi fa la svolta: con un piccolo gruppo di amici nasce l’idea di fare una proposta forte per la nuova Amministrazione Comunale di Milano: un assessorato per i bambini, i ragazzi e le loro famiglie !  Costatiamo da anni la frammentazione degli interventi per le giovani generazioni, il disinteresse di Albertini, e degli assessori Maiolo, Simini e Gallera. Siamo consapevoli che occorre investire per chi è e sarà il futuro della nostra Milano.
Chiediamo un incontro con Bruno Ferrante che ci accoglie in un luminoso studio e ci dedica oltre un’ora di tempo: vuole capire, ascolta con attenzione, vuole conoscerci, … ma ben presto ci racconta di sé, della sua famiglia, dell’educazione dei figli e poi … il suo sogno: regalare un sorriso a Milano, questa nostra città che è diventata tanto triste, con gente nervosa che neppure più saluta per strada ! E noi: cosa meglio dei bambini per regalare sorrisi a Milano !
Bruno ci lancia la sfida: approfondite, scrivete, provate ad immaginare come potrebbe funzionare questo assessorato.
Ecco perché mi candido: sono onorato di essere stato candidato nella Lista Ferrante, una Lista Civica di personalità della società civile. Tra avvocati, architetti, medici, pubblicitari, personalità della cultura, credo che sia bene la presenza di un rappresentante del sociale che porta i bisogni di bambini, disabili, anziani, malati, famiglie e semplici cittadini.
E’ una bella lista di persone serie e convinte, che non hanno interessi personali da difendere, che desiderano mettere a servizio della città le proprie competenze.
Credo che Ferrante sia il candidato giusto per essere il Sindaco della riscossa di Milano, dopo 9 anni di “amministrazione condominiale”. Conosce Milano, conosce la macchina amministrativa (è stato commissario straordinario durante il periodo di Tangentopoli), sa ascoltare e vuole governare valorizzando la partecipazione dei cittadini.
Ho capito che in questa lista, con questo Sindaco, posso trovare uno spazio serio per portare il mio contributo, il vostro contributo, nel cuore dell’amministrazione pubblica da consigliere comunale, per promuovere coesione sociale nei quartieri, coinvolgimento partecipato degli attori sociali e dei cittadini, integrazione tra pubblico e terzo settore, un assessorato per i bambini, i ragazzi e loro famiglie, ...
E-Mail Candidato:
info@marcopietripaoli.it